Home Bici Mini e-bike maxi comfort

Mini e-bike maxi comfort

0
CONDIVIDI

Quello delle mini è un mercato florido, perché permette di avere a disposizione una bicicletta che occupa poco spazio, facile da portare sui mezzi pubblici e lasciare in ufficio o a casa. Non potevano mancare le mini e-bike.

Il mondo sta restringendosi, le città sono sempre più soffocanti e quindi anche le biciclette a pedalata assistita si adeguano. Un segmento molto remunerativo delle vendite di e-bike è rappresentato dalle pieghevoli, facili da trasportare e dotate di motori e batterie che non hanno niente da invidiare ai modelli più grandi. Semplici da riporre in casa e in ufficio, stanno prendendo piede grazie alla maneggevolezza e alla capacità di carico. Vediamo alcuni modelli.

“GRASSE” MA AGILISSIME

La Bad bike di Napoli è azienda dalle idee innovative e dalle contaminazioni tra i generi. Ad Eicma ha presentato un duo insolito: le pieghevoli fat Bad e Big Bad, differenziate soprattutto per le misure dei cerchi, da 20″ e 24”. Due proposte pensate per facilitare il trasporto delle e-bike nel baule dell’auto o sui mezzi pubblici senza rinunciare ai pregi delle ruote larghe 4”.

le colorazioni della Bad ne rappresentano lo spirito

Simile la dotazione con luce anteriore a led e posteriore a energia solare, freni idraulici a disco Tektro Auriga e cerchi in alluminio rinforzato. Il kit è il medesimo montato sulle altre bici della casa: motore da 250W o 500We, batterie al litio da 36 volt, che consenteun’autonomia fino a 60 km. I prezzi della Bad da 20” sono di 1.868 euro per la variante con motore da 250 W e di 2.298 euro per quella da 500 W. Per la Big Bag il listino sale a 1.974 euro (250 W) e di 2.395 euro (500 W).

FOLDING SECONDO ATALA

Un marchio storico della bicicletta italiana nato nel 1907 e che due anni dopo trionfava al primo Giro d’Italia con Luigi Ganna, Atala oggi è una società grande e strutturata ma sempre con sede a Monza. Attiva nel mondo del ciclismo da strada, come in quello da palestra, ha una vasta gamma di e-bike che conta una cinquantina di modelli per tutte le esigenze.

sobria e leggera la folding by Atala

La e-folding è la bici elettrica pieghevole e leggera, con ruote da 20’’ e un motore da 250W integrato nella scocca. Anche la batteria rimane nel corpo bici dando una sensazione estetica di grande armonia per un mezzo che non supera i 20 kg di peso. Il cambio è Shimano da 6 rapporti e 4 tipi di movimento regolabili grazie al display sul manubrio. Assicura una velocità di 6 km/h senza pedalare. Le dimensioni sono davvero ridotte, infatti la bici misura un metro di altezza e uno e mezzo di lunghezza che diventano 88 centimetri una volta chiusa. Il prezzo è di circa 1.000 euro.

UN COYOTE LOW COST

Una bici pieghevole che pesa 18 kg appena e costa meno di 700 euro esiste. Si chiama Coyote Connect, è fatta completamente in alluminio e ha ruote da 20’’.

essenziale e per ciclisti veri

Il motore consente di andare a 25 km/h mentre la batteria un po’ più piccola di quelle montate nei modelli precedenti permette un’autonomia di circa 30 km, quindi è facile che si debba pedalare a fine giornata. Il cambio da sei rapporti aiuta comunque a non  fare troppa fatica. Molto apprezzata e facilmente reperibile sul mercato britannico, è una bici indicata per chi abita in pianura.

UNA FUTURISTICA PREZIOSA

Agli antipodi della Coyote c’è questa e-bike dal design avveniristico e dal prezzo non alla portata di tutti, che sfiora i 4.000 euro. La Gocycle G3 è un gioiello del moderno design italiano, con un telaio di magnesio che porta il suo peso a 16 chili.

Nella Gocycle c’è tutto ma non si vede niente, anche la catena è coperta dalla scocca per impedire di sporcarsi, così come batterie e motore sono completamente integrate nel telaio e i comandi a mano nel manubrio. Allo sesso tempo non sono a vista né cavi freno né cambio, in quanto anche i rapporti sono elettronici. Le ruote sono facilissime da estrarre sia per la sostituzione che per la chiusura nel momento di dover riporre la bici. Ha un’autonomia di circa 60 km e un tempo di ricarica della batteria di circa cinque ore e mezzo. Ogni attività della bici può essere controllata attraverso una App per cellulari, che consente anche una funzione denominata Kill, che blocca la e-bike in caso di furto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome