Home Auto Mini Cooper SE, il prezzo vero in concessionaria: 25.800 euro

Mini Cooper SE, il prezzo vero in concessionaria: 25.800 euro

0
CONDIVIDI
Mini Full Electric
La Mini full electric in una delle prime immagini ufficiali.

Mini Cooper SE quanto ci costa? C’è da andare oltre il listino e noi siamo andati direttamente in concessionaria come potenziali clienti. Abbiamo iniziato prima del lockdown con i preventivi di Nuova Zoe, Opel Corsa-e, Peugeot e-208, e-Up Volkswagen, eNiro Kia e Kona Hyundai ed infine la Smart EQ .

Abbiamo preso il preventivo il 1 agosto ovvero il primo giorno del nuovo eco bonus statale da 10.000 euro e ci vengono scontati. Il prezzo finale è 25.800.

L’ecobonus? “Si 10.0000 euro sul listino”. Niente sconto aggiuntivo

L’equipaggiamento di serie della Mini Cooper SE

Lo sconto da 10.000 euro? E’ la prima domanda che rivolgiamo al giovane operatore della concessionaria bolognese a cui ci rivolgiamo. Chiara la risposta: “Sono  poco più di 10.000 euro sul prezzo di listino e niente di più“. Lo sconto c’è, ma è  quasi uguale al minimo di legge che permette ai rivenditori di incassare i soldi dello Stato. Un prezzo addirittura più alto rispetto ai 23.900 euro che abbiamo rilevato nei giorni scorsi (leggi qui). Spiegazione? Gli optional, da prendere necessariamente.

La Mini e l’autonomia che non basta

Auto elettrica
La Mini Cooper SE in concessionaria

La prima domanda sul prodotto riguarda l’autonomia. Siamo intorno ai 200 km – calcolando la forte differenza nei consumi tra strade urbane ed autostrada – e facciamo capire che sono pochi. “L’ho avuta un mese” ci risponde il giovane operatore per rassicurarci. E per la città può anche andare bene, ma resta l’ansia per tragitti più impegnativi.

Il prezzo di listino: 35.871 con tutte le spese e i due cavi

Il preventivo finale della Mini con l’eco bonus da 10.000 euro

Si parte da  33.899  per la Mini Cooper SE – ci sono modelli che superano abbondantemente i 40.000 euro – e l’equipaggiamento di serie è abbastanza nutrito.  In particolare sottolineiamo che sono compresi i due cavi: quello domestico e quello “fast charging DC“. Non male visto che alcune case automobilistiche lo fanno pagare anche oltre 500 euro. Poi c’è il computer di bordo, la radio digitale e il pacchetto Connected Navigation a  cui non si può rinunciare. Siamo a 33.899 più  616 euro, più approntamento Mini da 1.100 euro  e 250 euro per l’atto di vendita del veicolo usato (la nostra rottamazione).  E si arriva a 35.871

L’eco bonus per la Mini vale 10.700 euro

Fatti i conti, stampato il preventivo l’operatore aggiunge il prezzo finale a penna: 25.800. Sono 10.700 di sconto.  Per gli amanti della Mini è anche un buon prezzo. Ma con questa autonomia è difficile competere con auto magari più spartane ma che offrono anche 180 chilometri in più di autonomia. Quella taglia minima per affrontare anche gli imprevisti e distanze autostradali.

LEGGI QUI: AUTO ELETTRICHE IL LISTINO FACILE

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome