Home Auto MG Marvel R secondo Matteo: “Il Suv più interessante…”

MG Marvel R secondo Matteo: “Il Suv più interessante…”

3
CONDIVIDI
Matteo Valenza alle prese con un'altra elettrica cinese, la MG Marvel R. Secondo lui...

MG Marvel R, Suv elettrico cinese, è approdato in Italia da qualche settimana. Il nostro amico YouTuber Matteo Valenza l’ha subito preso in esame. Scoprendo…

MG Marvel R: la nuova storia di un marchio blasonato

MG è un marchio che non tutti, soprattutto tra i più giovani, conoscono. Il nome, per esteso, Morris Garages, deriva dal cognome del fondatore, che nel 1913 decise di rivoluzionare la sua impresa in Inghilterra. Da costruttore di biciclette, intraprese una nuova strada, diventando costruttore di auto. Negli anni il marchio è passato di mano diverse volte, con alterne fortune. La svolta è arrivata nel 2019, quando il colosso cinese SAIC Motor ha deciso di rilanciare il brand puntando tutto sulla mobilità elettrica. SAIC Motor è al momento il primo costruttore di auto elettriche in Cina e Matteo ci tiene ad aggiungere che “le auto le sa fare!”.

MG marvel rMG Marvel R: più spazio dietro ai passeggeri che bagagliaio

Guardando la Marvel R da vicino, si nota subito che non ci sono panel gaps, tutto è molto sinuoso e lineare. Il Suv cinese è piuttosto lungo, 4,67 metri, largo 1,92 e alto 1,62, per 2,80 di passo. Il bagagliaio non è molto capiente, misura 357 litri, con i sedili dietro abbassati si raggiungono quasi i 1400 litri. MG ha preferito sacrificare il bagagliaio per dare più spazio ai passeggeri all’interno dell’auto. In base alla versione, però, è disponibile anche un bagagliaio anteriore abbastanza capiente, circa 150 litri. Se dodato dell’apposito gancio, la Marvel R può trainare fino a 750 kg.

mg marvel rSe la può battere con Model Y, Q4 e  VW ID,4?

Marvel R si inserisce in una fascia di mercato decisamente alta. Compete con Tesla Model Y, Audi Q4 e-tron e VW ID.4. Nella sua configurazione a trazione integrale, MG ha dotato la Marvel R di tre motori. Due sono sull’asse posteriore e uno sull’asse anteriore. “Una configurazione molto curiosa, ma forse vincente“, ragiona Matteo. La potenza massima è di 288 CV, la coppia arriva a oltre 660 Nm. Tutto questo permettere di raggiungere una velocità massima di 200 km/h e coprire lo 0-100 in circa 5”. La versione meno costosa offre la trazione solo sull’asse posteriore, con due motori. Complessivamente ha 180 Cv di potenza e 410 Nm di coppia, capaci di portare la Marvel R da 0-100 in 8”. Indipendentemente dalla versione scelta, la velocità massima rimane invariata.

MG Marvel RBatteria da 70 kWh e 400 km di autonomia, ma la ricarica…

Sono numeri impressionanti, che di solito (per non aggravare il peso) vengono accompagnati da una batteria che delude per capacità. Non è questo il caso. Marvel R conta si una batteria agli ioni di litio da 70 kWh, raffreddata a liquido dalla pompa di calore di serie. L’autonomia è di circa 400 km, che non è tanto male. Questa MG è dotata di un caricatore di bordo da 11 kW con connettore di Tipo 2 per la ricarica in AC, mentre  al momento la carica in corrente continua DC arriva fino a 92 kW. “Un po’ pochino”, lamenta Matteo, “forse MG ha voluto tenere basso questo valore per non stressare troppo la batteria“. L’auspicio è che questo valore venga portato almeno a 150 kW. Al momento per ricaricare la batteria dallo 0 all’80% in continua vengono impiegati circa 40 minuti.

Mg Marvel RIl telaio e le sospensioni sviluppate con l’aiuto di Porsche

La Marvel R è dotata della tecnologia Vehicle-to-load,  capace di erogare energia dalla batteria dell’auto per altre applicazioni. Il suv sfoggia un look imponente e aggressivo. Il frontale è caratterizzato da una firma a led che lo attraversa da parte a parte, ripiegandosi verso il centro. Molto belli i fari tagliati, nel cui interno sono presenti degli elementi triangolari molto particolari. La linea tracciata dai fari sul frontale prosegue in una nervatura orizzontale, che percorre tutta la cintura della fiancata appena sotto i cristalli. La linea confluisce nei gruppi ottici posteriori, riprendendo il gioco di luce nel frontale. Da notare la presenza del tetto panoramico apribile, di serie anche per il modello base. Telaio e sospensioni sono stati sviluppati con l’aiuto di Porsche. Anche se il livello del marchio di Stoccarda è tutta un’altra cosa…

MG Marvel RÈ il primo Suv con tecnologia 5 G

Salendo a bordo si viene pervasi da una piacevole sensazione di confort. E si nota la grande attenzione per i dettagli. I sedili sono esteticamente attraenti, morbidi e sportivi. L’interno è diviso da una console centrale con un vetro da circa 20” che collega il bracciolo alla parte centrale del cruscotto. All’interno uno schermo da circa 14” con un buon software infotainment. Solo un po’ lento secondo Matteo, ma compatibile con Android Audo e Apple CarPlay. C’è la possibilità di ricevere gli aggiornamenti over-the-air. La piattaforma è dotata di scheda Sim 5 G, è la prima auto ad avere le certificazioni ufficiali di questa tecnologia. Lo schermo integra veramente tante info, è molto veloce con una grafica moderna. Un po’ più sotto è posizionato il quadrante di selezione della marcia e il recupero dell’energia a tre livelli. Purtroppo MG ha deciso di non inserire la frenata rigenerativa al massimo potenziale, inserendo solo il tipo B.

MG Marvel R: “Il Suv più interessante sul mercato!”, sentenzia Matteo

Marvel R è completamente al passo coi tempi in termini di tecnologia. Incorpora non meno di 15 aiuti alla guida: i classici dispositivi di avviso di punto-cieco, allarme per la sonnolenza, regolatore adattivo e avviso di deviazione della corsia. Sono presenti gli abbaglianti automatici con la tecnologia led a matrice attiva, la visuale a 360° e una guida assistita di livello 2. Matteo è decisamente colpito dal primo contatto con questa vettura: “MG ha veramente fatto un ottimo lavoro“...il Suv più interessante al momento sul mercato.” Il prezzo parte da 39.900 euro fino ad un massimo di 48.900 euro. L’auto rientra tranquillamente negli incentivi statali, che appena torneranno disponibili, ne abbasseranno sensibilmente il prezzo“.


—-Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

Apri commenti

3 COMMENTI

  1. Ho provato e ordinato auto il mese scorso da Fassina a Milano , mi verrà consegnata nei primi giorni di Aprile, tutto vero quello che leggo nei commenti trarne il prezzo: magari fosse quello riportato da Matteo!

  2. Se non fosse per qualche dubbio l’avrei già presa. Dalla documentazione ufficiale ha un consumo elettrico combinato di 19.4 Kwh/100Km contro i 17.2 della Mustang e i 16.5 della EV6 che reciprocamente hanno un peso a vuoto di Kg. 1894 e Kg. 1985 contro quelli della Marvel di 1810. Insomma sembra che abbia una efficienza molto inferiore a quella delle dirette concorrenti nonostante sia quasi un peso leggero e non mi so spiegare il perchè. Ho anche pensato che possa essere un errore tipografico, perchè proprio non si può spiegare. La Mustang peraltro a me risulta abbia un peso ben superiore ai 2000, ma quello è il valore dato da Drivek.it.
    Sarebbe interessante che Matteo o chi per esso approfondisse questo aspetto, perchè l’auto, l’ho provata ed è veramente molto bella e come nessuna ti accoglie nel suo abitacolo in modo avvolgente e piacevole.

  3. Auto spaziale, provata e devo dire che è fatta davvero bene. Ma forse sono di parte, visto che una MG la possiedo già ed è più che soddisfacente. Per quello che offre, un prezzo (con incentivi) che si aggira intorno ai 30000 euro, è ottimo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome