Home Auto Meglio la Ami o la Twizy? Le hanno confrontate e…

Meglio la Ami o la Twizy? Le hanno confrontate e…

13
CONDIVIDI

Meglio la Ami o la Twizy? In Francia hanno già avuto modo di confrontare la nuova macchinetta della Citroen con quella della Renault. Ecco il risultato.

Meglio la Ami o la Twizy? Vince la Citroen ai punti

Il duello (si fa per dire…) l’ha organizzato il sito Automobile Propre (qui video e resoconto completo). La premessa è che il grande successo mediatico riscosso dalla Ami, in Italia dal mese prossimo, sta risvegliando l’interesse su tutto il settore delle meglio la Ami o la Twizyminicar elettriche. meglio la Ami o la TwizyA partire chiaramente dalla Twizy, nella versione meno potente e con meno autonomia: entrambe si guidano con la patente dai 14 anni e hanno una velocità massima di 45 km/h. Ed entrambe non arrivano ai 2 metri e mezzo di lunghezza: più compatta la Twizy (lunga 2,34 e larga 1,23) rispetto alla baby-Citroen (2,41 e 1,36).

                ——- Carte d’identità a confronto ——-

Twizy 45 Citroën Ami
Velocità massima 45 km/h 45 km/h
Lunghezza 2,34 m 2,41 m
Larghezza 1,23 m 1,36 m
Motorizzazione 5 cv 8 cv
Capacità Batterie 6,1 kWh 5,5 kWh

 

Vi diciamo subito che il confronto è stato vinto dalla Ami e questo non stupisce: la piccola Citroen è un modello del 2020, mentre la Twizy è stata lanciata nel 2009. meglio la ami o la TwizyLa prima è più potente (8 Cv contro 5) e ha più autonomia, grazie a una batteria da 6,1 kWh contro 5,5.  E gode all’interno di una luminosità che dà l’idea di avere uno spazio maggiore di quello di cui si dispone. Comunque più ampio rispetto alla rivale francese.

 

Sul prezzo non c’è gara: più abbordabile la Ami

Dove la Twizy si prende la rivincita, secondo Automobile Propre, è nella guida, quasi da piccolo kart: “Più basso e con sospensioni più solide, il modello Renault aderisce maggiormente alla strada ed è più bassa e meglio bilanciata. La Twizy è comunque meno nervosa del suo concorrente che ha vinto il nostro 0-30 km / h”.

La Ami o la Twizy
L’articolo di Automobile Propre sul confronto tra la Citroen Ami e la Renault Twizy, con l’annuncio del video.

Non solo: secondo il test la AMI soffre di piccoli sobbalzi e tende a slittare se si accelera un po’ forte su strade bagnate. La piccola Citroen, però, è molto meno rumorosa, senza il “fischio” che accompagna la rivale. l’AMI vince a mani basse. Dove non c’è gara, però, è sul prezzo: in Francia la Ami costa 6.900 euro esclusi i bonus (in Italia 5.430 euro incentivi inclusi). La Twizy costa circa 3 mila euro in più. E non è un argomento da poco.

 

 

 

 

 

Apri commenti

13 COMMENTI

  1. Aspettiamo il terzo moschettiere.
    Dalla Francia, PSA presenta l’EU-LIVE. Biposto stretto affronta le curve scendendo in piega.
    Emozionante e divertente.
    Com’è che in Italia si dorme?

  2. La prima, la seconda….
    Non si capisce quando parla della Ami, e quando della Twizy, tanta confusione….
    ” Rispetto alla francese….”
    Ma Citroen e Renault sono entrambe francesi….
    Quindi?

  3. La linea della Citroen è inguardabile… sembra la Fiat Multipla…. molto più moderna la Twizy nonostante sia uscita oltre 10 anni fa. Provata a Roma al Gianicolo quando venne lanciata, ottimo ricordo.

  4. Ami non è climatizzata, ed in estate sarà durissima. I vantaggi di Ami sono tutti nell’essere del 2020. Comunque è interessantissima, come idea e come “impronta” Citroen. È la perfetta seconda auto di casa e da noleggio cittadino. Parigi ne sarà invasa. Spero escano dal web e la facciano provare.

  5. “rispetto alla rivale francese”
    Perché, l’altra è Jamaicana?

    Articolo pessimo. Scritto male. Incomprensibile in monti passaggi.

  6. Credo ci sia un errore nella tabella: nel testo si riporta che la batteria della AMI è da 6,1 kWh contro i 5,5 della Twizy ma nella tabella c’è scritto il contrario.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome