Home Aziende Marelli, nuovi moduli di potenza al carburo di silicio

Marelli, nuovi moduli di potenza al carburo di silicio

3
CONDIVIDI
carburo di silicio

Marelli ha lanciato il primo modulo di elettronica di potenza al carburo di silicio. E’ studiato per applicazioni nella trazione elettrica e ibrida in ambito motorsport. Sviluppato nello stabilimento di Corbetta, dispone di una nuova soluzione di raffreddamento diretto. Questo sistema costituirà l’elemento di base per inverter ancora più efficienti, compatti e leggeri anche nelle vetture stradali del prossimo futuro.

Dal Motorsport alle auto stradali

Marelli Moorsport ha sviluppato il modulo al carburo di silicio, chiamato EDI (Enhanced Direct-cooling Inverter) in collaborazione con il Fraunhofer Institute for Reliability and MicroIntegration IZM. Presenta un innovativo design strutturale che riduce la resistenza termica tra gli stessi componenti in carburo di silicio e il liquido di raffreddamento. Questo grazie a una nuova soluzione senza baseplate. Il risultato è un modulo compatto, in grado di sfruttare i vantaggi in termini di efficienza del carburo di silicio. Consente ai progettisti  una maggiore flessibilità nell’integrazione all’interno della vettura, nella progettazione del sistema di raffreddamento e nel dimensionamento del pacco batterie.

marelli carburo di silicio
Lo stabilimento Marelli di Corbetta

Efficienza al 99,5% con metà peso e dimensione

Rispetto ai moduli in silicio a pari specifica, la nuova tecnologia ha efficienze di conversione fino al 99,5%, minor peso e dimensioni del 50% e una dissipazione termica superiore del 50%.

Negli ultimi anni, il carburo di silicio viene sempre più impiegato per dispositivi elettronici ad alta tensione e alta temperatura come gli inverter. L’utilizzo di Mosfet in carburo di silicio abilita infatti soluzioni più compatte, leggere ed efficienti. Queste caratteristiche diventano ancor più cruciali nell’ambito del motorsport, dove dimensioni, peso ed efficienza driver di progettazione primari.

Prodotto nella camera bianca dello stabilimento Marelli di Corbetta (Milano), il modulo di potenza EDI ha superato una serie di test di affidabilità.

Riccardo De Filippi, Senior Vice President e CEO di Marelli Motorsport, ha dichiarato: La missione di Marelli Motorsport è promuovere avanzamenti tecnologici che possano essere innanzitutto decisivi in pista, ma che consentano allo stesso tempo di abilitare tecnologie di prossima generazione anche per le vetture stradali del futuro».

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

3 COMMENTI

  1. Ottimo traguardo ottenuto dalle nostre eccellenze! A conferma del fatto che i prodotti esistenti oggi in commercio sono di transizione e perderanno presto valore surclassati da nuove proposte più effficienti. Ancora qualche anno e varrà veramente la pena di fare il cosiddetto passo!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome