Home Auto Luka: piccola, elettrica, ma retro

Luka: piccola, elettrica, ma retro

0
CONDIVIDI

Luka, una nuova auto elettrica dal sapore retro. E’ la pazza idea di un’azienda ceca, MW Motors, che conta di portare sul mercato la sua creatura al prezzo di 30 mila euro.

Una due posti con soli 66 cavalli

Il bello dell’elettrico è anche questo. Ovunque spuntano Case auto con progetti ambiziosi. E non hanno sede solo nei soliti paesi che hanno fatto la storia delle quattro ruote. Ma anche nell’Europa dell’est. Qualche mese fa vi abbiamo parlato della supercar croata Rimac. Oggi è la volta appunto della Luka, un modello che unisce stilemi di mezzo secolo fa con una propulsione elettrica di ultima generazione. I motori per la precisione sono quattro, uno per ogni ruota. E ognuno con una potenza di 12,5 kW, per un totale di 50 kW. Ovvero 66 cavalli, una potenza da citycar. Che la dice lunga sulle pretese della Luka: un bell’oggetto, ma non certo una supercar. Tanto più che anche il pacco-batterie ha una capacità piuttosto modesta, pari a 21,9 kW, la stessa della prima versione della Renault Zoe. Nonostante questo, i responsabili della MW Motors parlano di 300 km di autonomia. Sufficienti per partire da Praga e andare a Vienna a mangiarsi una Sacher, fanno notare in MW.  Tutti da verificare su strada, comunque. Anche se il peso è di appena 815 kg, per una vettura che ha solamente due posti. Il prezzo è annunciato in 30 mila euro.

E’ un po’ meno lunga dell’Alfa Mito

E contenute pure sono le dimensioni: la Luka è lunga 4 metri e 5 cm, un centimetro in meno dell’Alfa Romeo più piccola, la Mito. E’ larga un metro e 62 e alta uno e 22. Un giocattolo. Eppure sul sito della MW Motors si avverte che questa non è una concept, ma una vera automobile. Da vendere, tanto che si cercano concessionari. Lo slogan è: retro outside, future inside. Ovvero: retro fuori, futuro dentro. Le prestazioni annunciate sono: accelerazione da 0 a 100 in 9,6 secondi, velocità massima di 146 all’ora. E ricarica all’80% in un’ora, anche se su questo si sta lavorando. Presto si potrà provare e allora capiremo meglio.