Home Auto prima pagina Lucid Air, Volkswagen, Ford. Tesla…Settimana flash

Lucid Air, Volkswagen, Ford. Tesla…Settimana flash

0
CONDIVIDI
In arrivo un altra nuova marca elettrica: dal 2022 la Lucid Air in vendita in Italia.

La Lucid Air arriva in Europa nel 2022; la Volkswagen vende già la ID.6 Crozz in Cina, Tesla apre i Supercharger ad a altri e Ford che…Settimana in 4 flash.

la lucid airLa Lucid Air in Italia nel 2002

La start-up californiana Lucid Motors inizierà dal 2022 a consegnare in Europa il primo modello elettrico, la Air, partendo dalla Germania. Entro l’anno seguiranno altri mercati, Italia compresa. L’ha confermato il Country Manager, l’italiano Roberto Russo. La Air è in vendita da settembre negli USA, in due versioni:

  • la Grand Touring con autonomia massima di 832 km e prezzo di 139.000 dollari
  • e la Dream Edition, con potenza massima di 794 kW e prezzo di 169.000 dollari

In arrivo ci sono poi le versioni Tour (prezzi a partire da 95.000 dollari) e l’allestimento base Pure (listino da 77.400 dollari). Russo non ha specificato  quali versioni dell’Air saranno offerte in Europa. Il manager italiano è uno specialista della e-mobility: nel 2012 è entrato in Tesla come responsabile delle vendite per il lancio europeo del Model S. In seguito ha fatto da consulente per diverse altre Case, fino al recente approdo in Lucid.

Lucid Air e…/ Via in Cina alle vendite della VW ID.6

La Volkswagen ha iniziato in Cina le consegne del suo terzo veicolo elettrico di nuova generazione, la ID.6 Crozz. Si tratta di un grande Suv che dovrebbe arrivare in Europa nella prima parte del 2022. La ID.6 è prodotto dalla joint-venture con FAW, il costruttore cinese che sta effettuando un grande investimento a Reggio Emilia per costruire elettriche e ibride. Il nuovo SUV elettrico è proposto in cinque versioni, con prezzi a partire da 239.800 yuan, circa 31.500 euro. Si tratta di un listino improponibile in Italia, dove le tasse sono decisamente più alte.  Basata sulla piattaforma MEB, la ID.6 Crozz è disponibile in versioni a 5 o 7 posti, con tre livelli di potenza: 132, 150 e 225 kW. Due le dimensioni della batteria disponibili, con una capacità rispettivamente di 58 e 77 kWh.

Musk: a fine anno apro ad altri i Supercharger

la Lucid Air
Elon Musk con, alle spalle, una VW ID.3.

Una notizia che non piacerà ai proprietari di Tesla. In settimana Elon Musk ha confermato che a fine anno i Supercharger verranno aperti per la prima volta ai veicoli di altre marche. Non si sa ancora a quali, né in quali Paesi e con quali tariffe. Come al solito, Musk ha dettato la linea con un post su Twitter (sotto) in risposta a un utente. Rivendicando di avere creato la rete di Supercharger quando ancora gli altri costruttori manco ci pensavano e le Tesla erano le uniche EV a vantare un “long range”. Ciò detto, a fine anno prima apertura, probabilmente offrendo ai nuovi partner la comodissima funzione Plug & Charge. Ovvero la possibilità di ricaricare senza bisogno di app né card, ma con il cavo della colonnina che “riconosce” a abilita l’auto.

Idea Ford: il camion che ti traina e intanto ti ricarica

La ricarica resta uno dei settori in cui si concentrano gli sforzi delle aziende di tutto il mondo, costruttori di auto compresi. Un brevetto sorprendente è stato depositato dalla Ford. Il sistema è costituito da un camion che, durante il traino di un’auto elettrica, è in grado di fornirle energia per ripristinare la carica della batteria. In pratica: per rifornire un veicolo, ne occorre un altro che funga da generatore. O un altro veicolo elettrico appositamente adattato o un camion di trasporto in grado di offrire quel servizio. Non è chiaro che tipo di applicazione possa avere questo sistema. Forse offrire la possibilità di recuperare un mezzo con la batteria a zero, assicurando un primo rifornimento mentre lo si accompagna a una vera stazione di ricarica.

 

 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome