Home Nautica Lowrance: lancia gli e-motori Ghost 52 e 60 per pescare in...

Lowrance: lancia gli e-motori Ghost 52 e 60 per pescare in silenzio

0
CONDIVIDI
fuoribordo elettrico
I tre modelli di trolling motor elettrici Lowrance

Lowrance mette sul mercato Ghost 52 e 60. Una conferma della sempre maggiore richiesta di motori elettrici per la pesca. Parliamo di trolling motor che svolgono soprattutto una funzione di ancoraggio, ovvero permettono  di ormeggiare in un waypoint con tranquillità. La stabilità data dal motore elettrico garantisce di tenere la posizione.

L’azienda ha annunciato i due nuovi prodotti con un comunicato dove annuncia Ghost 52 e 60 rispettivamente con gambi da 52 (132 cm) e 60 pollici (152 cm). La novità? “Offrono tutti i vantaggi e le caratteristiche del motore elettrico originale Ghost alle imbarcazioni con prua più alta. Ora c’è un motore da traina Lowrance per soddisfare le esigenze di tutti i pescatori di bass e per una più ampia serie di imbarcazioni da pesca multi-specie e walleye“. Questa la promessa.

Lowrance assicura un peso minimo per Ghost 52 e 60. Il motore è brushless

La leggerezza assicura più portabilità al trolling motor. Una caratteristica sottolineata da Lowrance: “Pesa meno di 1,8 kg rispetto ai motori equivalenti con spazzole, consentendo di installarlo, utilizzarlo e riporlo più facilmente“. Per quanto riguarda la batteria: “Funzionano con sistemi da 24 o 36 volt, con una spinta fino a 44/54 kg rispettivamente e consentono futuri aggiornamenti della batteria e del caricabatteria“. Il motore è un brushless e secondo l’azienda “genera una spinta superiore del 25% rispetto alla concorrenza e offre fino al 45% in più di ore di esercizio con una sola carica, il che equivale a quasi un giorno di pesca in più“.

Si controllano con un pedale

fuoribordo elettrico
Il pedale del motore elettrico Lowrance

Il funzionamento dei due motori si può controllare con il pedale:
un’interessante novità è questa prolunga dell’interfaccia utente del display. “Abbiamo ascoltato i pescatori progettando un pedale multifunzione con tasti della modalità Ancora e Direzione facilmente accessibili, oltre a tasti di scelta rapida programmabili che possono essere utilizzati per salvare waypoint e controllare le ancore per fondali bassi Power-Pole“. Sul fronte elica si è puntato su materiali e un design che: “Impedisce di impigliarsi nelle alghe, offre più spinta e maggiore efficienza”.

Quanto costano? Sui 3.500 euro. Sono disponibili da dicembre 2020

Questi i prezzi dei due motori, rispettivamente 3.304,96 € e 3.504,13 €, mentre saranno disponibili sul mercato da dicembre 2020. Per maggiori informazioni su Ghost 52 e 60 nelle pagine del sito internet (clicca qui).

LEGGI ANCHE: Fuoribordo elettrico? Yamaha lo vende on-line