Home Auto Lightyear, Rivian, battery-school, Arcese…settimana flash

Lightyear, Rivian, battery-school, Arcese…settimana flash

0
CONDIVIDI
Il prototipo della Lightyear One che ha stabilito un nuovo primato di autonomia.

Lightyear che fa il record di autonomia, il Suv di Rivian in arrivo in Europa. E poi l’Academy per le batterie in Francia, Arcese…Settimana in 4 flash.

Lightyear stupisce: 710 km con batteria da 60 kWh

lightyear
Un’altra immagine del test di autonomi svolto in Germania con la One (foto: Lightyear).

Lightyear stupisce con un’impressionante performance del prototipo della One, il primo modello della start-up olandese. L’auto, interamente ricoperta di pannelli solari, ha percorso quasi 710 km con una sola carica della sua batteria da 60 kWh. Il record, perché di questo si tratta, è stato stabilito in un circuito tedesco, l’Aldenhoven Testing Center, a una velocità media di oltre 85 km/h. Il risultato è stato reso possibile più dall’efficienza dell’auto che dall’apporto dell’energia da fotovoltaico: “L’autonomia aggiuntiva in una giornata di sole sarebbe di circa 72 km“, hanno spiegato i tecnici di Lightyear. “In questo caso è stata una giornata un po’ nuvolosa, abbiamo avuto solo qualche ora di buon sole. In totale dai pannelli solari abbiamo avuto circa 3,4 kWh, che equivalgono a circa 40 km”. Lightyear è nata come spin-off del Politecnico di Eindhoven ed è nella fase finale dello sviluppo della One, ma l’idea è di creare un’intera gamma.

Lightyear e…/ Rivian in Europa col Suv già nel 2022

lightyearDa una start-up all’altra, questa con le spalle molto robuste. L’americana Rivian, sostenuta tra gli altri da Amazon e Ford, sbarcherà in Europa già nel 2022. L’ha confermato l’azienda stessa con un annuncio sul suo blog, in risposta a una richiesta arrivata proprio dall’Europa. Il primo prodotto ad essere venduto qui sarà il SUV elettrico R1S, mentre il secondo modello della gamma, il pick-up R1T, è destinato al solo mercato americano. Negli Usa il lancio del R1S è in corso in queste settimane, con successo, al punto che la società fondata da JD Scaringe viene considerata il rivale più insidioso per Tesla. Il terzo prodotto della gamma Rivian sarà il furgone destinato alla grande flotta di Amazon, che partecipa direttamente alla fase di sviluppo.

lightyear
Diego Pavia, n.1 di EIT InnoEnergy.

In Francia l’Accademia per chi lavora nelle batterie

Nasce in Francia l’Accademia EBA250, per riqualificare e qualificare decine di migliaia di lavoratori per l’industria delle batterie. L’iniziativa è voluta dal governo e da EIT InnoEnergy, un organismo indipendente istituito dalla UE. La partnership mira a far entrare ben 150.000 persone nell’Accademia entro il 2026. Uno sforzo enorme legato ai piani transalpini di aprire tre Gigafactory entro il 2023, con l’impellente necessità di reclutare ingegneri e tecnici specializzati. Sarà creata una piattaforma per condividere le opportunità educative sotto la direzione di EIT InnoEnergy, comunità dell’innovazione supportata dall’Istituto europeo di innovazione. “Questa iniziativa è un esempio lampante di come l’Europa può riuscire a prendersi cura delle competenze delle persone“, spiega Diego Pavia, n.1 di EIT. “E creare i nuovi posti di lavoro a valore aggiunto che la transizione verde richiede“.

Arcese e Free2Move per consegne a emissioni zero

lightyearMondo del delivery sempre più elettrico. Arcese e Free2Move eSolutions (Stellantis) hanno raggiunto un’intesa per lo sviluppo di sistemi di logistica e last mile delivery. Arcese utilizza già in un progetto pilota il nuovo eDucato elettrico di Fiat Professional. Le due aziende svilupperanno la creazione di hub di ricarica multiveicolare sostenibili (vetture e veicoli commerciali) nei pressi dei grandi centri urbani. Dapprima in Italia quindi in Europa. Integrando la ricarica con sistemi di accumulo green a energia rinnovabile,  tramite pannelli fotovoltaici. Verranno inoltre installate le colonnine Free2Move eSolutions in grado di ricaricare rapidamente veicoli commerciali e vetture. La collaborazione comprende anche nuove offerte congiunte  per supportare le grandi aziende nei programmi di elettrificazione delle proprie sedi.

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome