Home Tecnologia & Industria LG Chem diventa leader globale nelle batterie per EV

LG Chem diventa leader globale nelle batterie per EV

0
CONDIVIDI

LG Chem diventa leader globale nelle batterie per auto elettriche, superando la giapponese Panasonic e la cinese CATL. Il sorpasso nel primo trimestre 2020.

LG Chem approfitta del calo di Panasonic e CATL

L’exploit del costruttore coreano viene collegato alle difficoltà vissute dai grandi produttori cinesi causa Covid-19. Risultato: secondo SNE Research, una società di ricerca di mercato specializzata, LG Chem nel primo quarto dell’anno è salita a una quota di mercato pari al 27,1%. Nel primo trimestre del 2019, riferisce il KoreaitTimes (qui l’articolo) non era andata oltre il 10,7%.

LG Chem
Le celle delle batterie al litio di LG Chem, al momenti primo costruttore al mondo.

Ottime performance anche per gli altri due principali costruttori sud-coreani, Samsung SDI e SK Innovation, al quarto e al settimo posto, rispettivamente con il 6% e il 4,5% di quota. Complessivamente il made in Corea delle batterie per auto elettriche è arrivato a detenere il 37,5%. È chiaro che si tratta di una leadership temporanea, che Panasonic (scesa al 25,7%) e CATL (17,4%) cercheranno immediatamente di riconquistare. SNE Research ha spiegato che le batterie LG Chemical hanno visto aumentare il loro consumo conseguentemente agli exploit nelle vendite soprattutto di Tesla Model 3 e Renault Zoe.

Proseguono i lavori nella fabbrica LG  di Wroclaw

lg chemIl lockdown globale non sembra avere disturbato più di tanto i progetti di espansione di LG Chem anche in Europa. Anche per quel che riguarda la fabbrica nel vecchio Continente, in ampliamento a Wroclaw, in Polonia. I media coreani riferiscono che il 16 aprile scorso un volo speciale della compagnia polacca LOT è stato autorizzato a violare il blocco dei collegamenti aerei. Destinazione: Seul, per prelevare e portare a Wroclaw 200 tecnici della LG Chem chiamati a lavorare all’ampliamento della fabbrica. Si vuole evitare che grandi clienti europei  come Volkswagen, Mercedes-Benz, Audi e Renault restino a corto di batterie proprio nel momento delle ripresa produttiva.

— Leggi anche: batterie, via ai lavori della fabbrica tedesca della cinese CATL