Home Tecnologia L’elettrolizzatore Hysata, l’idrogeno verde è più vicino

L’elettrolizzatore Hysata, l’idrogeno verde è più vicino

3
CONDIVIDI
Hysata idrogeno verde
L’elettrolizzatore di Hysata batte i record di efficienza, consentendo di produrre idrogeno verde consumando molta meno energia e perciò a costi di poco superiori a quello grigio e blu derivato dal metano. Per il momento è solo un prototipo da laboratorio, ma è giudicato molto promettente. 
Tant’è vero che la nuova tecnologia è il frutto di un lavoro di ricerca pubblicato qualche giorno fa sulla rivista scientifica Nature Communications.

La ricerca conferma che la tecnologia “capillary-fed electrolysis cell”  di Hysata può produrre idrogeno verde dall’acqua con un’efficienza energetica delle celle del 95%, ben al di sopra dell’obiettivo 2050 dell’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA) e significativamente migliore delle tecnologie di elettrolisi esistenti.

ùIn termini numerici significa che sono necessari 41,5 kWh di energia per produrre un chilo di idrogeno dall’acqua rispetto ai 52,5 kWh/kg delle tecnologie esistenti. In più il processo utilizza materiali abbondanti sulla Terra e poco costosi. L’azienda stima che produrre un kg di idrogeno verde costerebbe meno di 2 dollari,  in linea con quello derivato da idrocarburi.

hysata idrogeno verde

Sarebbe competitivo anche con i carburanti fossili, considerando che in termini di energia un kg di idrogeno equivale circa a 3 kg di benzina.

L’idrogeno verde è vitale per la decarbonizzazione di settori industriali energivori come la siderurgia, la ceramica, la chimica e il cemento. Oppure nei trasporti navali, aerei e ferroviari. Tanto che la Energy Transitions Commission prevede che la domanda di idrogeno verde crescerà fino a 500-800 milioni di tonnellate all’anno entro il 2050, fornendo tra il 15 e il 25% dell’energia necessaria ad alimentare un’economia a zero emissioni. Si creerà così una nuova industria multimiliardaria. Oggi la produzione mondiale è circa un decimo, cioè 70 milioni di tonnellate. Ed è “grigia” per il 96%.

LEGGI ANCHE L’idrogeno senza paraocchi: ecco quando serve e quando no

Attualmente, tuttavia, l’idrogeno verde è troppo costoso per competere con i combustibili fossili, in gran parte a causa della bassa efficienza degli elettrolizzatori esistenti. Si considera infatti che l’energia impiegata nella produzione sia tre volte quella restituita dall’idrogeno verde.

La nuova tecnologia è stata messa a punto dagli scienziati dell’Università di Wollongong, in Australia. E’ commercializzata da Hysata, con il sostegno di IP Group e della Clean Energy Finance Corporation (CEFC).

Paul Barrett, CEO di Hysata, ha affermato che la società è sulla buona strada per commercializzare l’elettrolizzatore più efficiente del mondo. Permetterà di raggiungere una capacità di produzione di idrogeno verde su scala gigawatt entro il 2025.

«Il nostro elettrolizzatore _ ha dichiarato _ fornirà l’idrogeno al più basso costo al mondo, e consentirà all’idrogeno verde di superare la concorrenza dell’idrogeno derivato dai combustibili fossili raggiungendo gli obiettivi di decarbonizzazione molto prima del previsto».

Gerry Swiegers, Chief Technology Officer di Hysata, ha affermato: «Gli elettrolizzatori esistono da 200 anni, tuttavia le grandi quantità di elettricità rinnovabile necessarie per produrre idrogeno verde e il costo  degli elettrolizzatori oggi hanno impedito la diffusione su larga scala. la nostra tec nologia risolve questi due problemi».

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico—

Apri commenti

3 COMMENTI

  1. Certo che 40 o 50 kWh X fare un kg di idrogeno non è certo risparmioso…. Forse bisogna partire da composti con legami chimici meno forti….

    • quella poi è solo la produzione ,
      per lo stoccaggio ad alta pressione serve altra energia

      l’idrogeno verde serve a tante cose utili ,
      solo che bisogna ribadire ogni volta come ha detto Musk in più occasioni

      “Hydrogen cars are bull shit !”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome