Home Pianeta Cina Un’elettrica GM con occhi a mandorla alla portata di tutti

Un’elettrica GM con occhi a mandorla alla portata di tutti

0
CONDIVIDI
Baojun E100

È piccola, anzi piccolissima. Lo spazio interno è stato ottimizzato al massimo delle potenzialità offerte dal design. Il prezzo è da capogiro e non per quanto sia alto, bensì per quanto è basso. Si chiama Baojun E100 e possiamo permettercela tutti. Peccato solo che non sia destinata a noi.

Essendo il luogo in cui le auto elettriche girano per le strade coi numeri più alti del pianeta, la Cina offre grandi potenzialità a livello di mercato per tutti i costruttori che volessero cimentarsi nel lancio di un modello elettrico. Questa è la sfida che General Motors ha raccolto grazie anche alla joint-venture con SAIC e Wuling. Con una lunghezza 2,48m, una larghezza di 1,50m e un’altezza di 1,67m questo piccolo gioiellino potrebbe rivoluzionare il mercato cinese con un costo al consumatore che è stato stimato intorno ai 7.200 dollari.

Baojun E100

Il modello base è equipaggiato con un motore elettrico da 29kW e il pacco batterie garantisce un’autonomia di circa 150Km, ovviamente garantendo soltanto due posti a sedere. Benché queste caratteristiche (prezzo compreso) possano sembrarvi già favolose di per sé, non è per nulla di ciò che la piccola Baojun E100 brilla.

Infatti la graziosa Baojun E100 verrà introdotta soltanto nei mercati che attuano una politica di sgravio fiscale per costruttori e consumatori che decidono di produrre e comprare auto elettriche. Ciò significa che dal prezzo che abbiamo dichiarato in precedenza vanno tolti gli incentivi statali. In Cina questo si traduce in un costo complessivo di 5.600 dollari.

Baojun E100

Peccato che in Italia questo piccolo gioiellino dalla linea giovanile e aggressiva non verrà commercializzato. Il nostro Paese non è appetibile perché non possiede una chiara linea guida che applichi degli sgravi fiscali tanto ai produttori di veicoli elettrici quanto agli acquirenti. Però possiamo sempre comprare un costosissimo modello americano.

Baojun E100

Al di là delle facili battute dobbiamo ricordare che il prezzo indica anche la qualità del veicolo. Dalla Baojun E100 non possiamo aspettarci prestazioni eccellenti né possiamo chiederle di portarci chissà dove. In generale si tratta una city-car dalle ottime prestazioni e ancor più facile da parcheggiare rispetto a una Smart qualsiasi. Chissà che qualche operatore di car-sharing elettrico non riesca a portarla anche da noi. Aspetteremo. Non è quello che facciamo sempre?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome