Home Aziende e flotte LeasePlan Start Electric, Ev in azienda anche in sharing

LeasePlan Start Electric, Ev in azienda anche in sharing

0
CONDIVIDI

LeasePlan Start Electric è il programma lanciato dal colosso del leasing per elettrificare le flotte aziendali con un servizio “chiavi in mano”.

LeasePlan Start Electric comprende la consulenza per identificare e fornire il veicolo più adatto alle esigenze di ogni flotta, l’infrastruttura di ricarica interna, una energy card per ricaricare nell’80% delle stazioni pubbliche d’Europa. E infine, con Corporate Car Sharing, la possibilità di inserire in flotta un parco auto elettrico in condivisione, gestibile da remoto attraverso una App.

Un ingresso morbido nell’era elettrica

L’operatore internazionale del leasing e del noleggio a lungo termine (gestisce 1,7 milioni di auto in 30 Paesi del mondo) ha già fatto sua la scommessa elettrica, annunciando che dal 2030 gestirà solo EV. E da quest’anno fa pressing sui clienti perché la condividano. Con il pacchetto Start Electric presentato a Bologna nell’ambito del Fleet Manager Academy può farcela. Ai fleet manager propone infatti una soluzione flessibile e scalabile, studiata apposta per scongiurare ogni timore di “salto nel buio”. Start Electric, e in particolare il programma Corporate Car Sharing «sono la soluzione ideale per un ingresso morbido nell’era elettrica. Bastano anche solo due auto elettriche in flotta, condivise fra tutti i driver dell’azienda, per rompere il ghiaccio e toccare con mano i molti pregi, anche economici, di una mobilità sostenibile» ha detto Dario Cerruti, direttore commerciale di LeasePlan. Che poi ci spiega: «L’auto aziendale condivisa è perfetta, ma onerosa da gestire: noi la forniamo già attrezzata per essere prenotata, attivata e gestita on line, con una App che contiene tutte le funzionalità tipiche di qualsiasi servizio di car sharing pubblico. Quindi niente più registri, scambi di chiavi, formalità per il prelievo e la riconsegna».

Il 70% delle auto aziendali già pronte per essere Ev

Dario Cerruti, direttore commerciale di LeasePlan

L’ultimo tassello dell’offerta LeasePlan Start Electric riguarda le auto ad uso promiscuo per i dirigenti. Prevede, in un unico pacchetto, auto elettrica per i tragitti quotidiani casa-lavoro e una termica per i periodi di ferie. Cerruti è consapevole che i tempi non sono ancora del tutto maturi per una radicale rivoluzione elettrica. «Ma non ha senso fare resistenza ad un futuro che è ormai inevitabile. Noi abbiamo deciso di anticipare i tempi, accettando anche qualche rischio». Però una recente analisi sull’uso dell’intera flotta gestita da LeasePlan ha evidenziato che il 70% delle auto aziendali potrebbe già oggi convertirsi in EV. Non percorre mai più di 250 km in un giorno e ha almeno una volta al giorno un momento di stop di minimo 4 ore. Il tempo sufficiente per effettuare una ricarica presso una normale colonnina in corrente alternata da 22kW. «E con gli ecobonus, i minori costi di manutenzione e gestione _ conclude Cerruti _ anche i costi sono diventati abbordabili».

Il 36,3% dei fleet manager lo farà nel 2020

Tuttavia l’introduzione delle auto elettriche nelle flotte aziendali è ancora ai primordi. Quest’anno sol il 27,5% delle aziende ne ha una in flotta (era il 18% l’anno scorso), ma il 36,3% dei fleet manager dichiara di volerne inserire almeno una entro il 2020. Sul totale dei veicoli aziendali il parco elettrico è un misero 0,5% (0,3% l’anno scorso). A beneficiare del crollo del gasolio (dal 92,3 all’82%9 sono state soprattutto le ibride, passate dall’1,2 al 5,6% e le auto a metano (dallo 0,8 al 3,6%)2 o