Home Bici Prima Pagina Leaos presenta Rocket, e-bike innovativa e classica

Leaos presenta Rocket, e-bike innovativa e classica

0
CONDIVIDI
leaos rocket

Leaos presenta Rocket e-bike dalla geometria classica, motore molto potente e leggera. «Un modello più tradizionale per estetica, ma nel nostro stile», come ci spiega Armin Oberhollenzer.

Leaos, azienda di Bolzano della quale ci siamo occupati in passato per le sue e-bike innovative e d’ avanguardia per quanto riguarda materiali e impatto ambientale, lancia la sua bici più classica. Il modello Rocket mantiene la classica forma trapezoidale, unendo tutti i vantaggi di una e-bike e di una bici classica.

leaos rocket
Leaos Rocket

«Ci sembrava opportuno fare un modello più vicino al modo tradizionale per estetica e geometria – ci racconta da Bolzano Armin Oberhollenzeruna bici leggera che funzioni come una bici normale. L’idea nasce dalla richiesta stessa del pubblico che vuole qualcosa di bello ma con un design meno spinto». Leaos è una giovane azienda nata nel 2013, ma che ha già vinto l’European Product Design Award e il RED DOT Design Award con la sua Solar e-bike.

Leaos Solar

E-bike Leaos per uscire dalla crisi

Lo scorso anno il modello Pressed , a sua volta pluripremiato, ha avuto la sfortuna di essere lanciato su Indiegogo nei giorni del lockdown che ne ha rallentato le vendite. «Siamo stati sfortunati per il lancio durante il lockdown – ammette il ceo di Leaos –  poteva andare meglio nelle vendite. Ma dal punto di vista della comunicazione del brand essere su Indiegogo ci ha aiutati. IN quei giorni tutto il mondo delle bici non sapeva se  e come sarebbe ripartito».

leaos rocket

Il modello Leaos PressedPoi a giugno c’è stato un boom di  richieste. «In Italia ci si è accorti delle potenzialità delle e-bike e la richiesta è aumentata, noi vendiamo in tutta Europa e in particolare in Germania dove sotto certi aspetti sono 20 anni in anticipo». Sostiene Oberhollenzer che la stessa Bolzano da una decina d’anni ha abbracciato con convinzione la pedalata, «ma prima non era così, la bicicletta non era ancora vista come un mezzo di trasporto quotidiano. Per questo siamo ottimisti, ma servono prima di tutto le infrastrutture».

Leaos Rocket, e-bike da città

Un peso di 16 kg, batteria invisibile e rimovibile, design accattivante. Ecco le tre caratteristiche principali di Rocket. Un costo che varia dai 2.900 ai 3.400 euro a seconda delle richieste del cliente. «Abbiamo pensato di mettere sul sito il configuratore per fare in modo che la bici sia esattamente come il cliente vuole». Ad esempio si può scegliere tra cinghia di trasmissione e catena canonica, ma pure il colore e il tipo di portapacchi.

Il cambio Shimano a 8 velocità o la trasmissione a cinghia Gates rendono la bici adatta a ogni ambito di utilizzo, sia come single speed per la città, per i tour e per la montagna con pendenza fino al 20%. Il motore è Bafang, «lo abbiamo scelto perché davvero molto affidabile», da 40 Nm di coppia massima. I sensori del motore e il sensore di coppia rendono «perfetta la sensazione se vuoi guidare più velocemente di 25 km / h o senza motore».

leaos rocket

Il segreto è nella batteria

La batteria è il fiore all’occhiello di Rocket. «Sviluppata da noi e prodotta in Germania da una piccola azienda che si chiama Smart Battery. Da notare le celle Panasonic che abbiamo scelto dopo lunghe ricerche». Ci tiene Armin perché, ci confida: «La batteria se non è fatta bene è il vero punto debole delle e-bike. La differenza si fa lì». E la batteria di Leaos Rocket si integra nella bici infilandosi nel tubo centrale. «Ma si carica dappertutto perché estraibile, nel 90% dei casi di e-bike leggere ciò non avviene e si perde il significato di una ricarica veloce».

Già perché la batteria da 360 Wh è sufficiente per un massimo di 100 km. È invisibile e tuttavia può essere rimossa con un solo movimento. Si ricarica sia sulla bici che esternamente in meno di 2 ore. «Un caricatore normale costa 50 euro, per il nostro ne occorrono 120 ma la carica completa in meno di 2 ore vale il costo».

 

Leaos Rocket e-bike, come acquistare

«Abbiamo il nostro negozio a Bolzano e rivenditori in tutta Europa, ma soprattutto in Germania. Con il configuratore però garantiamo la spedizione in ogni parte d’Italia. la nostra bici arriva completamente assemblata». Ma pure la manutenzione è curata da Leaos: «Nel giro di una settimana risolviamo i problemi, un sistema che abbiamo provato in Germania durante il lockdown dove nessun meccanico chiedeva meno di 6 settimane per le riparazioni».

Il patron Armin Oberhollenzer

Gli acquisti si possono già fare e le consegne sono pronte a partire. « Siamo già pronti alle consegne – assicura Armin – perché il laboratorio non si è mai fermato, mentre a volte siamo costretti a chiudere il negozio». Un centinaio di pezzi venduti sarebbe già un bel risultato dice: «Lavoriamo in 5 a un  prodotto industriale per quanto riguarda la qualità, ma artigianale per l’assistenza e la vicinanza ai clienti. Non possiamo permettere di fare una bici diversa dall’altra».

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome