Home Auto Le Jeep con la spina sono abbastanza elettriche?

Le Jeep con la spina sono abbastanza elettriche?

10
CONDIVIDI
La Jeep Renegade in ricarica: ha una batteria da 11,4 kWh di capacità.

Le Jeep con la spina sono abbastanza elettriche? La Renegade Hybrid 4xe e la Compass Hybrid 4xe, entrambe plug-in, ora sono ordinabili e se ne conosce anche il prezzo. Costano rispettivamente 40.900 e 45.900 euro (consegne dall’estate).

Le Jeep con la spina: fino a 50 km in elettrico

La Jeep Compass ibrida plug-in in ricarica: prezzi da 45.100 euro.

L’autonomia a emissioni zero è dichiarata in circa 50 km, con una batteria da 11,4 kWh posta sotto il tunnel centrale e il divano. La ricarica non richiede tempi biblici: circa 3 ore dalla rete domestica e un’ora e mezza con la wallbox e 7 kW di potenza impegnata. Ma la domanda è: 50 km sono sufficienti per considerarla un’auto “sostenibile”? E la concorrenza su che valori è? Sembra i capire che il Gruppo FCA abbia puntato su batterie di capacità tutto sommato contenuta, per contenere in proporzione anche il prezzo. Qui di seguito, solo per dare un riferimento, abbiamo messo a confronto le Jeep con la spina con altri Suv ibridi plug-in.

NOME Batteria e autonomia Potenza max (cv) Acceleraz. 0/100 e velocità mx. Prezzo in euro 
Jeep Compass Hybrid 4xe 11,3 kWh 50 km 240 7,4 secondi
217 km/h
45.900
Jeep Renegade Hybrid 4xe 11,3 kWh
50 km
240 7,4 secondi
217 km/h
40.900
Volvo XC T5 Twin Engine 10,4 kWh
54 km
262 7,3 secondi
200 km/h
45.150
Renault Captur   9,8 kWh
45 km
160 n.d.
160 km/h
n.d.
Ford Kuga Plug-in Hybrid 14,4 kWh
50 km
225 n.d.
170 km/h
38.250
Audi Q5 50 TFSI 14 kWh
45 km
299 6,1 secondi
239 km/h
57.500
Seat Terraco FR 13 kWh
50 km
245 7,4 secondi
180 km/h
n.d.
Mitsubushi Outlander 12 kWh
52 km
203 11 secondi
n.d.
46.850

Insomma, i valori delle due Jeep non sembrano discostarsi molto dal resto della truppa. Chi sceglie queste auto per un uso prevalentemente cittadino, e sono in tanti, può contare su un’autonomia discreta. È un uso più da…fuoriscuola (mamme che portano e vanno a prendere i figli) che da fuoristrada. Senza rumore, senza emissioni e anche a costi contenuti, perché auto così si ricaricano a casa a tariffe minime. Resta chiaramente il prezzo d’acquisto, decisamente alto, e il fatto che gli incentivi sono modesti (1.500 euro, o 2.500 con rottamazione). La Jeep, comunque, sembra puntarci, lanciandoli con una First Edition acquistabile solo on line fino al 9 marzo. La trazione della Jeep Renegade e della Compass Hybrid 4xe è assicurata da un motore a benzina turbo 1.3 da 180 CV. Il motore elettrico (con circa 60 CV) è sulle posteriori, con potenza  complessiva di 240 CV.

 

 

 

 

10 COMMENTI

  1. Che dire? Anche FCA ha dovuto piegarsi all’obbligo di legge ed ha pagato l’obolo con questi due veicoli senza infamia e senza lode. Una Renegade benzina 1.0 la trovi alla metà del prezzo, cioè 20mila euro. Che una batteria con annessi e connessi per fare appena 50 km e fare omaggio ai Gretini costi quanto metà Tesla model 3 mi sembra strano. Secondo me 5000 euro sono anche troppi come sovrapprezzo da pagare, il gioco non vale la candela e malgrado la dittatura imposta da leggi talebane inique e a spese dei lavoratori, i numeri parlano chiaro: la gente non le vuole comprare e se lo fa è solo perché obbligato. Piuttosto compra auto usate, o a GPL o a metano.

  2. Quasi 20000 euro di sovrapprezzo per 50 km di autonomia elettrica? Conviene andare in taxi. No grazie, esteso a tutti i modelli confrontati, sia chiaro.

  3. Divertente, moderate tutti i commenti negativi e lasciate solo quelli leccaculisti? Si chiama censura e politica del pensiero unico, è applicata nelle dittature comuniste tipo la Cina, dove succedono cose come il coronavirus che non viene menzionato nei TG di stato mentre quasi 50 milioni di persone vengono messe in isolamento. Facciamo lo stesso con quelli che non vogliono essere obbligati ad indebitarsi per 40000 euro per comprare un’auto elettrica come ha deciso sua maestà Adolf Greta Hitler Thunberg insieme ai suoi compagni di merenda Al Gore, Soros, Bloomberg, Larry Fink, Obama “Villa sulla spiaggia”, Rotschild, Zuckerberg, Bezos, Gates, e via andare…. Siete pericolosi

    • Lei non ha ancora capito che noi non vogliamo insulti su Vaielettrico.it, chiaro? Le opinioni le pubblichiamo tutti, gli insulti no. Per una ragione etica e per una pratica, perché i responsabili del sito ne co-risponderebbero penalmente. Se Lei non comprende questi concetti, molto semplici, la colpa non è nostra. E comunque in casa nostra le regole le dettiamo noi, in casa Sua farà Lei quello che vuole.

  4. Scusate ma che paragone è con la mille 2 WD?

    Se paragonata con la trailhawk a gasolio, meno potente, la renegade 4xe off road costa solo 3000 euro in più. Che si dimezzano con l’incentivo

    Con 1500 euro quindi si prende una auto che in città inquina zero, altro che euro 6. Ideale per evitare ogni blocco di traffico.
    E che nello 0-100 ci mette 7s invece che 8.9.

    A me sembra ciò valga ampiamente la spesa

  5. Riguardo all’articolo dico grazie, ben informativo

    Tra le concorrenti avete però omesso la Countryman XE e la nuova 3008 hybrid, nelle due versioni 2WD e 4WD.

    • abbiamo fatto solo alcuni esempi, Mario, avvertendo che non era una tabella completa (c’erano anche altri modelli). E scegliendo solo Suv, cosa che la Countryman non è.

  6. Quello che continuo a non capire da parte della Case automobilistiche è la voglia di elettrificare solamente auto con motori termici ai vertici della gamma. Perché non elettrificare il 1.0 tre cilindri? Ne avrebbe beneficiato ancora di più di quegli extra cavalli e della trazione 4×4 grazie al motore elettrico al posteriore. L’auto sarebbe stata più leggera e forse si sarebbe potuto spremere qualche km extra di autonomia.
    Ed il listino sarebbe stato più leggero…

    Ahimé per le case le PLUG-IN sono considerate auto al vertice della gamma e non capiscono che potrebbero essere un buon anello di congiunzione tra la pura EV ed un’auto termica.

    • Perché mettere due motori costa, Andrea, e il differenziale di prezzo si annacqua meglio su un’auto già costosa di suo che non su una citycar.

      • Costa, certo, ma con gli ibridi non alla spina, i differenziali di prezzo non sono così mostruosi, nonostante le potenze in gioco siano molto simili. Solamente la capacità della batteria cambia.
        Ed il plugin, o meglio l’EREX, è secondo me il giusto compromesso. Meglio 3 auto EREX con batteria da 13-16 kWh che 1 da 50, in termini ambientali e non solo…

Comments are closed.