Home Auto Le elettriche Audi diventano cattive in versione “S”

Le elettriche Audi diventano cattive in versione “S”

0
CONDIVIDI
L'Audi Sportback in versione S: 503 cavalli, 4,5 nell'accelerazione 0-100.

Le elettriche Audi, la e-tron e la e-tron Sportback, diventano cattive con la versione “S”. Entrambe con tre motori, una prima assoluta per un modello di serie.

Le elettriche Audi con 503 Cv e 0-100 in 4,5″

Le elettriche Audi
Lo “spaccato” tecnico della e-tron Sportback S nella vista anteriore e posteriore.

I tre motori elettrici – due in corrispondenza dell’assale posteriore – erogano complessivamente una potenza massima di 503 CV in modalità boost e una coppia di 973 Nm. Entrambe accelerano da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi. Alla trazione integrale quattro elettrica, l’Audi affianca la funzione torque vectoring elettrica, con ripartizione attiva e variabile della coppia sull’assale posteriore. Il sistema di trasmissione è basato sul cosiddetto different asynchronous motors (ASM). Il motore elettrico di maggiori dimensioni, che aziona l’asse posteriore nei modelli Audi e-tron 55 Quattro, viene ora montato sull’asse anteriore grazie a dei supporti modificati. Ed eroga una potenza di 168 cv (204 in modalità boost). Il motore di minori dimensioni, adattato rispetto alla e-tron 55 Quattro, lavora ora al retrotreno, affiancato da una seconda unità gemella. I due propulsori posteriori erogano complessivamente 266 Cv (359 in modalità boost). Le elettriche Audi usano in maniera quasi esclusiva i motori dietro. L’anteriore entra in gioco quando serve ancora più potenza o quando lo richiedano le esigenze di trazione. Qui tutte le info sul sito ufficiale dell’Audi.

Le elettriche Audi

Produzione a singhiozzo per mancanza di forniture

Chiaramente la serie “S” della e-tron e della Sportback non nasce per fare grandi volumi. Ma testimonia che l’impegno dell’Audi nell’elettrico non è marginale, anche se lo sbarco nel mondo delle emissioni zero non è stato indolore.

Versione S audi L’avvio della e-tron è stato tormentato da una salita produttiva più complicata del previsto. E anche dalla necessità di un richiamo dei primi esemplari venduti negli Stati Uniti, a causa di un pericolo di incendio. In questi giorni, poi, la produzione nella fabbrica di Bruxelles è ferma a causa di problemi nelle forniture di alcuni componenti (si parla delle batterie). Le vendite, nel 2019, sono state inferiori alle attese. Ma ora si riparte, anche per l’Audi il 2020 è l’Anno Zero dell’elettrico.