Home Bici Le e-bike vanno a ruba? Ditelo a quelli di “Ruota libera”…

Le e-bike vanno a ruba? Ditelo a quelli di “Ruota libera”…

0
CONDIVIDI

Le bici elettriche vanno a ruba (leggi). Ma nel caso di “Ruota Libera”, rivenditore di bici elettriche di Gussago, in provincia di Brescia, non si tratta solo di una frase fatta: il 27 giugno si sono visti svuotare il negozio in quello che sembra essere il primo furto mirato a queste nuove icone della mobilità sostenibile.

La vetrina sfondata e il negozio “Ruota libera” svuotato dopo la spaccata

«Stanotte il risveglio amaro dell’allarme, neanche il tempo di realizzare cosa stava succedendo. Tutto stava andando troppo bene» scrivono i titolari sulla pagina Facebook di “Ruota Libera”.

“Ruota Libera” è uno dei principali rivenditori di e-bike italiani. E’ distributore di marchi come H

Venti e-bike rubate per un valore di 100 mila euro

Venti le biciclette rubate, scelte con cura tra i modelli più costosi; sicchè il bottino ammonta ad almeno 100 mila euro.

I ladri sono entrati nel cortile del negozio forzando il cancello. Hanno sfondato la vetrina con un furgone che hanno poi riempito con le migliori e-bike trovate all’interno. Quando è scattato l’allarme i quattro ladri hanno interrotto la razzia e sono fuggiti, ma il furgone era già pieno. I titolari, che abitano sopra il negozio, non hanno potuto far altro che denunciare il furto alla polizia.

A “Ruota libera” va la solidarietà di tutti gli appassionati e della nostra redazione; e l’augurio di una pronta ripresa.

LEGGI ANCHE:  Il listino delle e-bike, prezzi e caratteristiche

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome