Home Auto Le 10 EV più vendute negli Usa? Indovinate…

Le 10 EV più vendute negli Usa? Indovinate…

12
CONDIVIDI
L'unica elettrica del colosso GM nella top ten USA, la Chevy Bolt EV.

Le 10 EV più vendute negli Usa nel 2022? Non è difficile indovinare chi ha chiuso l’anno in testa: ci sono 4 Tesla nelle prime sei posizioni, con il Model Y leader.

Le 10 ev più vendute
Model 3 secondo, Model Y (a destra) primo: Tesla stravince negli Usa.

Le 10 EV più vendute / 4 Tesla nei primi sei posti

Rispetto a Cina ed Europa, la crescita del mercato elettrico negli Usa procede più lentamente. Nel 2022 si sono vendute poco più di 800 mila EV, il 6% del totale. Ma ci si  aspetta un’accelerazione nel 2023, grazie a anche a nuovi incentivi varati ad agosto dal governo federale: fino a 7.500 dollari per le EV nuove, e fino a 4.000 per l’usato. Sul vincitore 2022 ci sono pochi dubbi: Tesla si porta a casa il 65% delle immatricolazioni, superando il mezzo milione di auto vendute. E, soprattutto, piazzando il Model Y al posto assoluto tra tutte le motorizzazioni. Ma la rincorsa delle Big Three americane è solo all’inizio: partite tardi, sono sopratutto Ford e GM al lavoro per recuperare il tempo perduto. Ford ha piazzato 61.575 auto elettriche, portando sul podio la Mustang Mach-e. Mentre la GM annuncia un’offensiva di nuovi prodotti per la seconda metà del 2023. Terzi incomodi i soliti coreani di Hyundai. Aspettando i cinesi…

Le 10 ev più vendute
Il Ford F 150 elettrico: gli USA inseriscono anche i pick-up nella classifica delle auto.

Bene Ford e Hyundai, GM all’inseguimento

Ma vediamola la classifica, che vede saldamente in testa il duo Model Y-Model 3, rispettivamente con 252 mila e 211 mila immatricolazioni. La quota di mercato è scesa rispetto al 2021, per l’aumento della concorrenza, ma resta all’invidiabile 65%. Al terzo posto c’è la citata Mustang, davanti a un’altra Tesla, il Model S, peraltro limitato nelle vendite per un lungo stop produttivo legato al rinnovo dell’auto. A salvare l’onore del colosso di Detroit, la GM, pensa la Chevy Bolt EV/EUV, 5°. Seguono l’ammiraglia Tesla, il Model X, e le due coreane, Ioniq 5 e Kia EV6. Per trovare un’elettrica europea bisogna risalire al nono posto della Volkswagen ID.4. Mentre a chiudere la classifica è un pick-up, il Ford F-150 Lightning, già dotato di ricarica bidirezionale. Fatti i primi bilanci 2022, è già tempo di pronostici per il 2023: arrivano le prime Jeep, più un’intera gamma di GM a batterie. E non è escluso che Elon Musk difenda il suo primato facendo leva su un ribasso cospicuo dei prezzi.

– Iscriviti alla newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico

Apri commenti

12 COMMENTI

  1. Da notare che i SUV compatti Chevrolet al quinto posto (le Bolt EV/EUV) hanno prezzi a partire da $ 32K e 34K – e fra l’altro il primo è $ 5K in meno rispetto al modello precedente – quindi paragonabili a quelli di diverse “segmento B” europee..

  2. Certo che gli americani son proprio una razza diversa….
    Nella classifica assoluta (non BEV, qualsiasi motorizzazione) nella top ten ci sono 5 pick-up cassonati, di cui due ai primi due posti.
    Togliendo i Pick-up e prendendo in considerazione solo le “macchine” trasporto persone, la Model Y è terza assoluta dopo il Toyota RAV 4 e Toyota Camry.
    Il vincitore assoluto (la serie F 350 Ford) è un piccoletto di oltre 3 tonnellate.

    • I cui dati di vendita, quelli dei primi due pick-up, fanno, sommati, praticamente la quantità totale di vendite che Tesla ha fatto in un intero anno, in tutto il mondo. Due Pickup, dati solamente americani.
      Il più venduto ha fatto più di mezzo milione di vendite, e voi mi volete dire che Tesla potrebbe impensierire con il solo arrivo del Cybertruck il dominio nel mercato pickup americano? Cioè dovrebbe vendere il 50% in più delle attuali vetture a livello mondiale… Posiamo un attimo il fiasco ragazzi.
      Tesla vende 1.2 mio di auto al mondo, all’anno. Ford vende 500’000 Ford Fseries in America. Ogni anno.

      • ….e poi guardiamo il 15% utile al netto imposte di Tesla (circa 13 miliardi) e lo confrontiamo con la probabile perdita di Ford (i primi 3 trimestri sono negativi) e riprendiamo il fiasco…

        • Non confondiamo Roma per Toma, qui si parla di livelli di vendite, non di dati economici. Però che mi si dica che Tesla sbaraglierà la concorrenza con il cybertruck mi sembra ben oltre l’esagerato, i numeri di vendita a confronto non mentono.

          • Un giorno mi capitò di essere a cena (aziendale) con i vertici della ditta di mia moglie. Fatturavano 600 milioni (azienda di servizi), con 15.000 dipendenti e 20 milioni di risultato operativo. Io all’epoca lavoravo invece in una ditta che ne fatturava 200, con 400 dipendenti e risultato operativo di 60 milioni. Cioè il triplo dell’utile con un terzo del fatturato.
            Certo che stiamo parlando di pezzi venduti e non di bilanci, ma se Ford (Golia) forte dei suoi 120 anni di leadership è in perdita e nel campo automobili trasporto passeggeri è dietro a (Davide) Tesla, due domande facciamocele. Tesla è stata la seconda macchina più venduta nel segmento D del mondo, indipendentemente dall’alimentazione, nel 2021 e lo sarà probabilmente anche nel 2022. Ford è leader nei pick-up, che però vendono solo in USA, il mercato è quello e non può crescere. Anche il Cybertruck venderà per il 90% in USA.
            Ricordo, comunque, che ci sono 1,5 milioni di prenotazioni per il Cybertruck. Nel 2024 il primo mezzo milione che verrà consegnato sarà decurtato dalle vendite degli altri pick-up, la torta è sempre quella, cambia solo la dimensioni delle fette.

          • Scusa ma non riesco a seguire il tuo ragionamento. Anche nel commento precedente.
            Parli di livelli di vendita, bene. E mi dici che Tesla vende il doppio all’anno, combinato, di Ford FSeries.
            Bene. Ma è matematica quindi possiamo vederla in vari modi. Proviamo.
            Ford FSeries è una serie di modelli, facciamo 3 per semplificare.
            Le stat che ho trovato dicono, arrotondando per eccesso 654k vendite.
            La prima Tesla, da sola, ha venduto in USA 231k
            La seconda Tesla, da sola, 198k

            Quindi Tesla, con due modelli (e non 3), ha venduto 429k che sono il 35% in meno di Ford con 3 pickup.

            Questi sono i numeri di vendita. Quel che penso volesse intendere Guido è che, in un mercato in cui il pickup regna sovrano, nel momento in cui offri un pickup puoi attaccare il top della classifica.
            Poi che a te sembri esagerato è una tua legittima opinione.
            E tra l’altro non vedo comparire in classifica il Rivian. Agli americani non piacciono i pickup EV? Potrebbe essere. L’uscita del CT ce lo farà scoprire. E chi ha interessi in Tesla dal fiasco passerà alla bottiglia. 😉

    • Perché noi siamo abituati a vedere le due coste oceaniche. Ma se vivi nel mezzo il pickup non è una scelta così peregrina. Ed è il motivo perché Tesla sta cercando di far uscire il cybertruck, e perché Ford ha preparati il F150 elettrico: è un mercato enorme.

      Che poi basterebbe un pickup di dimensioni umane invece di questi camion, quello è il solito problema di gigantismo statunitense (non americano!), per loro il doppio di una cosa è doppiamente meglio.

      • /// ma se vivi nel mezzo il pickup non è una scelta così peregrina \\\
        /// basterebbe un pickup di dimensioni umane invece di questi camion \\\
        Evidentemente, escludendo i principali centri urbani esistono molte zone suburbane o rurali dove gli ingombri dei veicoli non sono un problema..

  3. Con Model S e Model X in piena produzione + l’avvio della produzione del CyberTruck il 2023 per Tesla sarà sempre nella top 5 delle auto vendute.
    Ben vengano i nuovi modelli della concorrenza che fa sempre bene.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome