Home Auto Lavoro nell’auto elettrica? Te lo dà Eures

Lavoro nell’auto elettrica? Te lo dà Eures

0
CONDIVIDI

Cerchi lavoro? Se vuoi cavalcare l’onda dell’auto elettrica, che sta creando centinaia di opportunità in tutt’Europa, ecco una prima selezione dalla rete Eures

Eures è un grande network creato dall’Unione Europea proprio per far circolare le occasioni di lavoro tra i Paesi membri. E, come spesso accade, le offerte in Italia non sono tante, mentre abbondano nei Paesi del Nord, con Germania e Svezia in testa. Basta entrare nel sito e digitare parole chiave come  electric, elettrica, vehicle o altre che vi vengano in mente più vicine alle vostre aspirazioni. Tra le aziende che cercano collaboratori ci sono sia grandi nomi come Volvo, Scania e NEVS,  l’ex Saab, sia società più piccole che in genere lavorano come fornitori dei colossi. E non è detto che chi deve iniziare debba privilegiare le prime, anzi. E’ impossibile qui riportare tutte le opportunità (noi ne abbiamo contate 594), solo a titolo di esempio ne pubblichiamo di seguito dieci.

Ingegneri e meccanici cercansi

1-  GERMANIA, un ingegnere a Monaco per “IGBT and Diodes in electrical vehicle”.

2- GERMANIA, responsabile acquisti a Berlino per batterie di veicoli ibridi.

3- SVEZIA,  group leader electrical validation alla NEVS di Trollhattan

4- SVEZIA, systems architect per il veicolo elettrico alla Scania di Sodertalje.

5 – SVEZIA , ingegnere analista dei sistemi di sicurezza  alla Volvo di Goteborg.

6. OLANDA, ingegnere progettista veicoli elettrico per i camion DAF serie XF e CF.

7. FRANCIA, meccanico specializzato per manutenzione e riparazione auto elettriche.

8. FRANCIA, meccanico specializzato per manutenzione e riparazione auto elettriche nella regione Aquitania.

9. BELGIO,  ingegnere senior per la gestione di macchine elettriche da Flanders Make.

10. BELGIO, ingegnere per elettrica Motor drive presso Dana Belgium NV.

E se vuoi fare un dottorato o lavorare in Tesla…

Elon Musk, patron della Tesla

Ci sono poi molte opportunità anche per chi voglia fare un dottorato di ricerca, o Phd: l’Università di Goteborg, sempre sul portale Eures, ne offre diversi (uno, per esempio, in integrated Electric drives). Altri dottorati sono offerti da università francesi e belghe. Ricordiamo infine che che numerose posizioni sono aperte nella rete mondiale di Tesla (guarda il nostro articolo): ce ne sono tantissime in Europa (soprattutto in Norvegia, Germania e Regno Unito), ma una ventina anche in Italia. E riguardano non soltanto la parte tecnica, ma anche il commerciale e l’assistenza alla clientela per seguire l’ordine e la consegna della macchina. Processo molto importante per una Casa che ha spesso lunghe liste d’attesa. Per essere aggiornati sulle offerte, basta cliccare sulla Sezione Carriere del sito Tesla.com .

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome