Home Camion, bus e mezzi da lavoro Landini lancia trattore ibrido: con 2 motori elettrici

Landini lancia trattore ibrido: con 2 motori elettrici

6
CONDIVIDI
trattore elettrico ibrido
Landini Rex4 ELECTRA

Landini presenta il trattore ibrido REX4 e vince un premio. Il marchio dell’azienda Argo Tractors Spa – multinazionale del gruppo industriale Argo con sede a Fabbrico, in provincia di Reggio Emilia, che produce anche i veicoli dei marchi McCormick e Valpadana – si è aggiudicato l’Eima International Novità Tecnica.

Il percorso per il full electric resta arduo per le case produttrici _  qui un nostro elenco dove predominano i trattorini _ che al momento puntano sulla propulsione ibrida.

REX4 il trattore per frutteti e vigneti

trattore
Il gruppo Argo con i tre marchi

Si parla tanto di biologico, di pesticidi zero e sicurezza del consumatore in agricoltura ma spesso i nostri campi di frutta e verdura sono attraversati da trattori obsoleti. Questo di Landini è un primo passo con l’innesto dei motori elettrici.

La propulsione in questo progetto – Argo Tractors ha firmato sia la parte meccanica, sia le componenti elettriche del concept – è dominata dal motore diesel da 110cv che grazie al generatore e alla batteria alimenta i motori elettrici anteriori.

I due motori elettrici e il recupero di energia in frenata

trattore elettrico ibrido
Il particolare della propulsione elettrica del trattore

La novità in REX4 è posizionata a “prua” del trattore con la trazione anteriore completamente elettrica su assale sospeso, con due motori elettrici indipendenti – erogano una potenza di 12 kW che può salire fino a 16 kW per ciascuna ruota –  più relativi sensori, controlli elettronici, generatore e batteria dedicata al recupero energetico nelle fasi di frenata e decelerazione ovvero il Brake Energy Recovery.

L’intero sistema che prende il nome di Electra Evolving Hybrid è gestito dal PMS (Power Management System), che supervisiona il funzionamento di tutti i dispositivi, inclusa la batteria e, tramite i rispettivi inverter, gestisce motore e generatore.

Meno carburante (10%) e meno vibrazioni

Dal punto di vista della sicurezza e ambientale l’azienda garantisce: “Un risparmio di carburante del 10%, un miglioramento dell’angolo di sterzata del 15% e una maggiore stabilità nel trasporto, integrandosi completamente con l’attuale sistema di sterzo elettrico“. Sempre con un investimento sui componenti elettrici si mette in risalto: “Il miglioramento del comfort grazie a una riduzione del 15% delle vibrazioni“.

La presentazione ad EIMA Digital

La più grande fiera dedicata alle macchine agricole quest’anno sarà in versione on-line ovvero Eima Digital e qui il trattore ibrido sarà presentato nella piattaforma web dall’11 al 15 novembre. L’appuntamento dal vivo è invece fissato all’edizione fisica 2021 di Eima, prevista dal 3 al 7 febbraio presso i padiglioni di Bologna Fiere.

Giovanni Esposito, Innovation Director di Argo Tractors: “Il sistema Electra – Evolving Hybrid è stato progettato per incrementare ulteriormente la manovrabilità, il comfort e la facilità di utilizzo dei trattori REX4”. Si vuole portare nel mercato entro i prossimi tre anni.

LEGGI ANCHE: Farmdroid: il robot agricolo alimentato dal sole

 

6 COMMENTI

  1. Mitici!
    Non pensavo che in questo contesto la frenata rigenerativa fosse già utile comunque spero che il risparmio sarà più del 10% !

  2. Frenata rigenerativa nei trattori, é ridicola, ma apprezzo lo sforzo che si sta facendo, interessante sarebbe avere dei kit da integrare nei vecchi tratto senza motrice trasformandoli in 4 ruote motrici

    • l’energia di frenata non dipende solo dalla velocità ma sopratutto dalla massa. sicuramente per frenare un trattore servono freni molto più robusti con dissipazione di energia maggiore di una autovettura. pensi a 10 ton che viaggiano a 40 kph (trattore medio-piccolo) e 1,5 ton che viaggiano a 130 kph (auto media). chi ha più energia? il primo ne ha più del doppio del secondo.

  3. Una grande scoperta quella dell’introduzione del motore ibrido anche nell’ambito dell’agricoltura. Questo innovativo trattore ibrido con due motori elettrici di Landini permetterà una notevole riduzione del consumo di carburante e quindi dell’inquinamento prodotto. Questa nuova macchina sarà sicuramente un esempio per l’invenzione di altri macchinari ibridi o completamente elettici per il lavoro nei campi, e di fatto rivoluzionerà un settore che richiede sempre più sostenibilità. Bravi!

Comments are closed.