Home Aziende e flotte LAMBROgio e LAMBROgino, e-cargo bike griffate di Repower

LAMBROgio e LAMBROgino, e-cargo bike griffate di Repower

4
CONDIVIDI

E-cargo bikes griffate per le consegne dell’ultimo miglio o per i piccoli trasporti passeggeri nelle località turistiche. Sono LAMBROgio e LAMBROgino, l’ultima novità di Repower, azienda svizzera produttrice e distributrice di energia elettrica green.

Una macchia d’arancio a Eicma 2019

I due veicoli a pedalata assistita, in una appariscente colorazione arancio, sono esposti ad Eicma 2019 al Padiglione 22, stand H05.

LAMBROgio e LAMBROgino da Compasso d’oro

Repower aggiunge così un altro tassello al suo ecosistema di mobilità elettrica denominato Homo Mobilis by Repower. L’azienda svizzera già produce e fornisce le colonnine di design Palina, le wall box Bitta, le stazioni di ricarica per e-bike E-Lounge, un servizio di fornitura di auto elettriche in leasing, SONDA,  una circuito di ricarica per hotel e luoghi di interesse, Ricarica 101, una app interoperabile, Recharge Around. Repower ha perfino realizzato una barca, il Taxi Boat Reboat, in servizio a Sirmione, sul  lago di Garda. L’imbarcazione è riadattata in  cabinato, il RepowerE, e presentata anche al Salone nautico di Genova. I due modelli di cargo e.bike presentati ad Eicma sono stati disegnati dallo studio del designer Makio Hasuike, già vincitore del premio Compasso d’oro. Per le due nuove creazioni Repower ha scelto nomi che strizzano l’occhio a Milano: LAMBROgio e LAMBROgino.

Fino a 250 chili a spasso per 60 km

Entrambi hanno una struttura a tre ruote, sono spinti da un motore centrale da 250 W alimentato da batterie agli ioni di litio da 36 V che assicurano assistenza alla pedalata  fino a un  range massimo di 60 km. Per ottimizzare l’uso su terreni non pianeggianti e nei continui stop and go cittadini i vicoli sono dotati di un cambio a 14 velocità. L’assistenza cessa a 25 km/h di velocità, la ricarica da una normale spina domestica dura da 4 a 6 ore. I freni sono idraulici a disco, la portata massima di 250 kg.

LAMBROgio ha un vano di carico chiuso e capiente. Dispone di Portellone anteriore con funzionalità di copertura del rider. Portellone posteriore con chiusura blockshaft antiscasso. Possibilità di seduta per un passeggero, oltre al rider. Sedute in materiale idrorepellente e antiscivolo. Porta cellulare/tablet sul manubrio e cassetto anteriore porta documenti. Cavo di 7 metri per la ricarica. Sistema integrato di geolocalizzazione. Carrozzeria in polietilene riciclabile, realizzata tramite stampaggio rotazionale.

LAMBROgino ha il vano posteriore aperto. Può essere equipaggiato con una panchina per passeggeri. Rimossa la panchina, il vano di carico aperto consente il trasporto di attrezzi e oggetti voluminosi. E’ equipaggiato con corrimano per la tenuta dei passeggeri durante gli spostamenti. Panca posteriore amovibile, con due configurazioni di seduta. Pedana di accesso al vano posteriore, estraibile a scorrimento.

Un tocco di design nell’arredo urbano

La filosofia di Repower è chiara: la mobilità elettrica rivoluzionerà non solo i veicoli in circolazione sulle strade, ma ancora di più l’ambiente urbano. Le infrastrutture di supporto e le nove modalità di trasporto possono pregiudicare l’aspetto delle nostre città o viceversa, se pensate come nuovo arredo urbano, possono renderle più piacevoli e più vivibili.