Home Auto La Zoe regina delle elettriche a maggio

La Zoe regina delle elettriche a maggio

3
CONDIVIDI
La Renault Zoe
La Renault Zoe, regina delle auto elettriche con 450 immatricolazioni a maggio.

La Zoe regina delle elettriche a maggio. In un panorama di vendite stagnante, le auto a batterie hanno raddoppiato i volumi e la quota di mercato, ora allo 0,6%.

Exploit Renault, seguono Smart e Tesla Model 3

Il balzo si deve all’effetto-incentivi e alla spinta che ne ha tratto la citycar della Renault. Che da sola vale ben più di un terzo delle immatricolazioni elettriche di maggio : 450 vetture su un totale di 1.167. A sorpresa esce dal podio la Nissan Leaf, che l’aveva fatta da padrona nell’ultimo anno e mezzo, con solo 55 consegne. Scivolando al 7° posto, forse per scarsa disponibilità di prodotto. Ecco la classifica stilata dall’Unrae:

Dietro la Zoe, si piazzano così le due Smart (213 pezzi la Forforur e 72 la Fortwo), inframmezzate dal Model 3 della Tesla (125 consegne). Buona performance anche per la BMW i3, modello non più giovanissimo (67 consegne) e per la Hyundai Kona, un Suv compatto che sta riscuotendo grandi consensi. Nella top tel non figura ancora l’Audi e-tron, sempre afflitta da problemi produttivi e non in grado di soddisfare la lista d’attesa.

—Leggi anche: i miei 30 mila km con la Zoe, pregi e difetti

Ora acquistano soprattutto i privati

Auto fino a 20g CO2/km Vendite di maggio 2019 Var.% maggio 2019 vs maggio ’18
Privati Noleggio Società Totale Privati Noleg. Società Totale
Fonte: Unrae 578 396 247 1.221 +301,4 +7,6 +6,9 +64,3

Ma chi le compra le auto elettriche? La disamina dell’Unrae (vedi tabella qui sopra) dimostra che non sono più le società a fare la parte del leone. Con l’arrivo degli incentivi, e soprattutto con i 6 mila euro garantiti a chi rottama un’auto fino a Euro 4, sul mercato sono finalmente arrivati i privati. La tabella mostra le vendite delle auto le cui emissioni non superano i 20 grammi di CO2 per km. Praticamente sono tutte vetture elettriche, più poche decine di ibride plug-in. Come si può vedere, sono i privati a fare la parte del leone (è il secondo mese consecutivo), davanti a noleggio e società.

Sempre in picchiata le vendite di diesel e metano

Diesel.
Le vendite di auto diesel continuano a calare.

Venendo al mercato più in generale, a maggio l’Unrae (qui l’analisi dettagliata) segnala altro forte calo del diesel, che perde un quinto dei volumi. Fermandosi a maggio al 41,8% di quota, con una perdita di circa 10 punti percentuali. Del calo di vendite delle auto a gasolio continuano a beneficiare le auto benzina, che in maggio crescono del 22,5%,  salendo al 43,7% del mercato. Anche le ibride proseguono in maggio il trend di ottima crescita (+34,7% in volume), raggiungendo il 5,4% di quota (+1,5 punti). In forte calo invece il metano che si ferma all’1,9%, anche per lo scarso interesse dimostrato dalle Case auto, mentre segna in maggio un +5,1% il Gpl.

— Clicca qui per vedere il Listino facile delle auto elettriche

 

3 COMMENTI

  1. Buongiorno
    Non solo l’italia e molto indietro sulla mobilita elettrica e per di piu l’unico produttore di mezzi commerciali legeri elettrici la Piaggio continua a vendere 100/200 veicoli a l’anno con motore a spazzola segno distintivo della volonta ferrea del gruppo di confinare la mobilita elettrica commerciale ai soli appalti publici
    Questo ha portato il gruppo , la cui direzione tecnica premeva gia nel 2008 per adeguare la tecnologia dei motori e delle batterie ai tempi moderni, ha preferito fossilizare la tecnologia per non dare cattive tentazioni a nessuno e renderla degna sul piano del imagine delle motorizazioni due tempi a carburatore del Europa del Est al momento della caduta del muro di Berlino ( vedi Traban)
    Visto che non e facile di cambiare il motore elettrico del Porter senza dovere riomologare il mezzo l’italia avra fra 10 anni il primato del piu grande parco circolante al mondo di veicoli elettrici con motore a spazzola in regolare esercizzio

    • Caro Patrick, anche noi ci aspettiamo di più da un grande nome come Piaggio. Speriamo che la Vespa elettrica sia solo l’inizio di un nuovo corso…

Comments are closed.