Home Auto La vernice col freddo “si corrode”: class-action contro Tesla

La vernice col freddo “si corrode”: class-action contro Tesla

0
CONDIVIDI

La vernice col freddo del Model 3 si corrode. Questo almeno sostiene un gruppo di clienti canadesi, che ha portato Tesla in tribunale con una class-action.

La vernice k.o. da sale e sabbia nelle strade gelate

Nessun dubbio sul fatto che il Model 3 sia una gran macchina, ma sui dettagli si può discutere, non siamo ancora al livello delle auto tedesche “premium“. In questo caso il difetto lamentato è un degrado della vernice esterna nella parte bassa della carrozzeria. Un problema dovuto probabilmente all’effetto di sale e sabbia sparsi nelle strade canadesi quando nevica. A fronte di questo danno, i proprietari di Tesla Model 3 chiedono un risarcimento economico. Con un ricorso di 26 pagine inoltrato al Tribunale Superiore del Quebec.

la verniceAd essere chiamata in causa è la filiale dell’azienda di Elon Musk, Tesla Motors Canada ULC. Per la verità il costruttore non ha mai negato l’esistenza del problema, arrivando a offrire ai clienti un kit protettivo per le strade gelate, l’All-Weather Protection Kit. Fornendo anche le istruzioni per installarlo senza l’assistenza di tecnici specializzati. Sarà il Tribunale a decidere se questa disponibilità è sufficiente o se il danno va comunque risarcito.

Il problema della verniciatura era già stato segnalato

Il risarcimento richiesto consiste in 500 dollari più la riparazione dell’auto. Non è la prima volta che il tema della verniciatura della Tesla Model 3 viene alla luce come uno dei difetti più di frequente lamentato dai proprietari. Anche nelle video interviste (sotto) che abbiamo realizzato durante l’ultimo raduno del Tesla Club Italy. Tra tanti commenti positivi, il problema del colore che perdeva d’intensità era stato segnalato.

In generale, comunque, l’affidabilità della più venduta delle Tesla viene confermata su livelli altissimi un po’ da tutte le indagini indipendenti. Da ultimo vi abbiamo segnalato il report dell’Associazione motoristica danese (FDM), che ha preso in esame un po’ tutti i maggiori marchi dell’automotive. Con ottimi voti al brand californiano. A cui però si imputa la difficoltà del prendersi carico dei clienti in caso si verifichi un problema, a causa dell’assenza di una rete di concessionari e di assistenza.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome