Home Retrofit La vecchia Panda 4×4 diventa elettrica by Garage Italia

La vecchia Panda 4×4 diventa elettrica by Garage Italia

0
CONDIVIDI

La vecchia Panda 4×4 diventa elettrica. L’operazione vintage porta la firma di Garage Italia, che continua la conversione a emissioni zero delle auto iconiche del passato. L’hub creativo fondato da Lapo Elkann presenta così il secondo atto del progetto Icon-e, dopo il successo della 500 Jolly (guarda l’articolo).

Autonomia 100, velocità 115 km/h

Come per il Cinquino, il motore è stato sostituito da una power unit elettrica sviluppata in collaborazione con l’azienda siciliana Newtron Group. E flangiata direttamente sul cambio origine. La velocità massima raggiungibile è di 115 km/h, per un’autonomia dichiarata di 100 km, secondo il ciclo WLTP.


La vecchia Panda 4×4 ora viene ricaricata attraverso una presa di tipo 2, installata sotto lo sportello carburante. In base alla modalità (presa domestica o colonnina), le batterie possono essere completamente ricaricate tra le tre e le otto ore. Non sono stati forniti dettagli sulla capacità del pacco-batterie. Le Panda 4×4 vengono revisionate nelle parti meccaniche, ripristinate e riverniciate ex novo. I colori sono stati sviluppati insieme a BASF R-M. Monteranno pneumatici estivi BFGoodrich gamma Touring e, nella versione invernale, pneumatici Kormoran. Entrambi marchi del gruppo Michelin, partner di Garage Italia nel progetto Icon-e. Dopo il successo di Fiat 500 Jolly Icon-e, siamo contenti di consolidare il ruolo di Garage Italia tra le realtà che si occupano di restomod elettrico. Un fenomeno in crescita che rispecchia totalmente il DNA dell’azienda in fatto di innovazione, creatività ed heritage”, ha detto Enrico Vitali, AD Garage Italia.

Cinque diverse personalizzazioni

La vecchia Panda 4×4 è stata la prima citycar a uscire con una versione off-road ed è nata dalla penna di Giorgetto Giugiaro. “La Panda batte nei cuori di tutti i veri appassionati d’auto. Ha affascinato intere generazioni grazie al suo animo schietto, al design eccezionale e a soluzioni pragmatiche. Per questa seconda edizione dell’iniziativa Icon-e abbiamo voluto rendere omaggio al carattere poliedrico di questa auto. Realizzando 5 varianti insieme ad altrettanti partner d’eccezione, creando vetture uniche, ognuna a modo suo”, ha spiegato Carlo Borromeo, Direttore Centro Stile Garage Italia.

e cinque versioni speciali della Panda Icon-e a trazione integrale verranno svelate ella stagione Autunno/Inverno. E  racconteranno la personalità dei futuri proprietari. Con nomi estrosi, tipici delle realizzazioni di Lapo Elkann. Ci sarà PANDERIS, con Vitale Barberis Canonico. PANDORO, con la fashion designer Marta Ferri. PAND’ART con Arthur Kar de L’Art de L’Automobile. PANDINA JONES, con Car&Vintage, il sito per gli appassionati delle auto d’epoca. E infine 00PANDA, per un… Agente segreto.