Home E-Agricoltura La Twizy trasformata per lavorare sui campi

La Twizy trasformata per lavorare sui campi

0
CONDIVIDI

L’utilizzo dei mezzi elettrici nei lavori agricoli è ancora limitato nonostante investimenti in ricerca (guarda) e aziende italiane all’avanguardia (guarda). Qualcosa però  si muove come si è visto nell’ultima tappa del Tesla Destination Tour, in provincia di Vercelli, dove si è svelato un mezzo agricolo molto particolare: una Twizy completamente trasformata.

L’idea di promuovere l’agro- Twizy è di Daniele Invernizzi, presidente di eV-Now e vice Presidente di Tesla Owners Club Italia che ha illustrato a VaiElettrico l’innovazione testata a La Tenuta Colombara, in provincia di Vercelli, un’azienda agricola con cinquecento anni di storia e oggi sede distaccata dell’Università di Scienze Gastronomiche di Slow Food. Insomma, siamo nel posto giusto per affrontare il tema anche perché qui, la famiglia Rondolino produce il pregiato riso Acquerello.

Le modifiche tecniche

Vediamo il  veicolo elettrico elaborato appositamente per muoversi su terreni inclinati e sterrati : “La Twizy è stata modificato da Massimo Pedretti, titolare del parco tematico  elettrico Toce Park di Verbania, che ha seguito le nostre indicazioni ovvero modifiche alle sospensioni, irrobustimenti telaistici e di sicurezza e stata inoltre gommata da fuoristrada, più un kit di cingoli per le ruote posteriori”.

Quasi irriconoscibile, ma non è finita qui: “Dietro al veicolo trova posto un cassone per il trasporto, luci supplementari ed il gancio traino, opzionalmente poi una presa elettrica per alimentare accessori e strumenti da lavoro.

Davanti il mezzo ha un paraurti rinforzato ed un verricello elettrico – spiega Invernizzi -. La dotazione si completa con i lampeggianti arancioni per i transfer stradali. Ulteriori modifiche supplementari e future coinvolgono la parte powertrain (trazione integrale), batteria e kit di ricarica da rinnovabile”.

Pensato per l’ agricoltura di precisione 

Viste le caratteristiche della Twizy in versione agricola è necessario capire utilità e funzioni del veicolo che naturalmente non può sostituire il lavoro delle grandi macchine dei campi: “Il suo impiego è legato all’agricoltura di precisione e ai bio distretti, dove mezzi di questo tipo potrebbero essere diffusi velocemente e a prezzi interessanti per una lavorazione davvero a zero emissioni e possibilmente tramite alimentazione fotovoltaico-rinnovabile – sottolinea Invernizzi -. Inoltre diventano ideali anche per il trasporto da e verso l’azienda agricola e per le visite turistiche”. Siamo in una fase dimostrativa, ma sono interessanti i benefici che derivano da un mezzo agile ma stabile che permette di abbattere una parte di emissioni nocive sulle colture.

Il future trailer per lo street food

Dai campi alla tavola perchè con il Tesla Destination Tour si promuove la cucina con l’energia solare grazie al F- Trailer che, trainato da una Tesla,  è un esempio di cucina mobile, un food truck, utilizzabile per la sempre più rivalutata cucina di strada: lo street food. E’ alimentato dai panneli soalri Solbian che rivestono il “cubo” ed è dotata di  una batteria Kaitek.