Home Alla ricarica La tariffa della ricarica? Come quella del telefonino

La tariffa della ricarica? Come quella del telefonino

0
CONDIVIDI

La tariffa della ricarica? La scegli come quella del telefonino. Certo, la puoi anche pagare a consumo, un tanto a kWh come i litri dal benzinaio. Ma ormai un po’ tutti i provider spingono per tariffe flat, con un importo fisso (e un tetto massimo di utilizzo).

Non paghi a kWh ma a forfait

Per chi ha convissuto per decenni con l’auto a benzina o a gasolio, non è facile prendere dimestichezza con approcci completamente diversi al prezzo del pieno. Anche perché le ricariche non sono tutte uguali. Le super-fast, diciamo da 50 kW di potenza in su, costano di più delle colonnine che arrivano al massimo a 22 kW. Le prime sono a corrente continua, le seconde in alternata e caricano molto più lentamente (guarda anche il vademecum di Motuse). Ma soprattutto sta prendendo piede un’impostazione che prevede di metterti a disposizione a forfait un certo numero di kWh. Affari tuoi se li consumi o no. Diventa fondamentale a questo punto sapere quel che in realtà pochi automobilisti sanno. Ovvero quanti km al mese facciamo e dove ricaricare. Sapendo che a casa, se si ha la possibilità di rifornire, spendiamo molto meno che nelle ricariche pubbliche.

I prezzi di Enel X, utility e aziende private

Per dare qualche esempio concreto, abbiamo spulciato i siti web di alcuni tra i maggiori gestori di colonnine in Italia. Come farebbe qualsiasi cittadino che, interessato all’acquisto di un’auto elettrica, giustamente vuole fare due conti. Per poi, carta e penna, confrontare quel che spenderebbe con la benzina o il gasolio. Oltre a Enel X, che è di gran lunga il leader di mercato, abbiamo preso in esame tre multiutility come A2A, Hera e Alperia. Oltre a due società private come la ligure Duferco e l’emiliana Enermia. Con una premessa: c’è molto da fare, non solo da parte di queste società, per migliorare una trasparenza che al momento è ancora molto carente. Anche se un aiuto può venire dalle tante app (qui la nostra guida) disponibili per districarsi tra prezzi, location e disponibilità. Ma ecco la tariffa della ricarica: confrontate e decidete.