Home Auto La Sion sale a 305 km di autonomia: lo vogliono i fans

La Sion sale a 305 km di autonomia: lo vogliono i fans

10
CONDIVIDI
La Sion in ricarica: ora la potenza massima nelle stazioni DC sale a 75 kW.
La Sion sale a 305 km di autonomia omologata, con una batteria da 54 kWh.  E aumenta anche la potenza di ricarica, ora a 75 kW.  

La Sion sale grazie alla nuova batteria da 54 kWh

la sion sale
Le nuove celle LFP ( litio-ferro-fosfato) della Sion.

Tempi che cambiano: Sono Motors, l’azienda di Monaco che ha ideato la Sion, fa sapere di avere optato per una batteria più capace “dopo aver consultato la sua community“. L’autonomia aggiuntiva fornita dai pannelli solari che ricoprono tutta la superficie della citycar bavarese rimane invariata: si parla di “una media settimanale di 112 km (245 km a settimana al picco“. La nuova batteria LFP (litio ferro fosfato) è considerata da Sono Motors una delle più sicure sul mercato. E rinuncia completamente all’uso di cobalto, nichel e manganese. Nel nostro sondaggio, oltre il 90% dei nostri attuali titolari di prenotazioni ha votato per una batteria più potente“, conferma Laurin Hahn, CEO di Sono Motors. I vantaggi della batteria potenziata, secondo Hahn, sono 5:

  • Autonomia estesa rispetto ai precedenza 255 km
  • Nessun utilizzo di cobalto, nichel e manganese
  • Maggiore sicurezza, essendo ritenuta non infiammabile
  • Nuova velocità di ricarica fino a 75 kW CCS (in precedenza 50 kW)
  • Aumento della durata fino a 3.000 cicli o fino a 900.000 km

la sion saleSi punta su sicurezza e durata, il range dei  concorrenti come Zoe e ID.3…

Markus Volmer, Chief Technology Officer, spiega: “Il crescente mercato dei veicoli elettrici sta generando un’enorme domanda di batterie più durature e più sostenibili. Questa batteria potenziata consente ai conducenti Sion di prolungare il tempo tra le ricariche, riducendo al contempo la durata della sosta. Ciò significa una mobilità più facile e conveniente per tutti”. In effetti Sono Motors ha scelto una soluzione tecnica che sembra privilegiare la durata e la sicurezza della batteria rispetto alla resa in termini di la sion saleautonomia. Basta guardare i modelli elettrici già presenti sul mercato per rendersene conto. La Renault Zoe, con 2 kWh di batteria in meno (52) è omologata per 395 km. Mentre la Volkswagen ID.3 raggiunge i 350 km con una pacco ancora più contenuto, 45 kWh. Il progetto Sion va avanti ormai da parecchi anni e le prime auto dovrebbero essere consegnate nel 2022. Già nel 2017 fu presentato un primo prototipo: l’azienda di Monaco sostiene di avere già raccolto più di 13 mila prenotazioni con acconto versato.

Apri commenti

10 COMMENTI

  1. E’ l’unico tipo di auto possibile: elettrica, solare e condivisa. E’ risaputo che la fase di sviluppo è molto lunga e complessa, specie per una start-up, ma io faccio il tifo per la Sion! E’ molto più di un’auto, è una rivoluzione culturale :-)!

  2. Ci credere quando ne vedró circolare almeno una immatricolata in Italia , fino abbuamo visto solo un prototipo e tanti rendering.

  3. E’ un auto molto interessante perchè può ricarcarsi stando parcheggiata e può restituire corrente via la presa. Però ora deve uscire sul mercato. Se ne parla da troppo tempo e rischia di uscire già obsoleta. Capisco che è più facile dire che fare, ma così perderà credibilità.

    • condivido il ragionamento in termini generali ma tieni presente che la Sion in questi anni si è evoluta sia tecnicamente che stilisticamente rispetto ai primi prototipi quindi credo resti comunque al passo coi tempi

      • Mah per la verità non si è evoluta non essendo mai uscita di fatto non esiste, per ora esistono solo delle promesse a cui a sto punto è difficile credere

    • I cicli di vita di una batteria che ad oggi non esiste e già dicono che non ci sarà prima del 2023

      Ah nel settembre 2016 usciva la leaf 30 kWh, nel giugno 2018 la 40 kWh nel gennaio 2020 (non ricordo data precisa ma c’era una prova su strada di gennaio) la 62 kWh…. quindi dire oggi 54 kWh nel 2023 (stimato) ha pochissimo valore (anche se penso che non uscirà nemmeno nel 2030 questa auto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome