Home Tecnologia & Industria La rete Enel X cresce negli Stati Uniti e in Russia

La rete Enel X cresce negli Stati Uniti e in Russia

0
CONDIVIDI
Enel X a Skolkovo
La ricarica Enel X nel parco tecnologico di Skolkovo, Mosca (foto dal profilo Twitter @EnelRussia).

La rete Enel X cresce negli Stati Uniti e in Russia. Negli Usa, in particolare, sono stati annunciati due progetti con altrettante utilities dello Stato di Washington, Puget Sound Energy (PSE) e Seattle City Light. Le due aziende servono le aree metropolitane rispettivamente di Bellevue e Seattle. E l’accordo prevede la fornitura di oltre 550  Enel X JuiceBox a clienti residenziali.

Negli Usa vendute oltre 50 mila JuiceBox

Con l’accordo annunciato nello Stato di Washington salgono a 20 le partnership siglate da Enel X con utilities americane. E le Juice Box vendute negli Usa sono già più di 50 mila, secondo il sito specializzato ElectricCarsReport. Con Puget Sound Energy, in particolare, è stato lanciato il programma di ricarica domestica Up & Go Electric, che fornirà a 500 clienti selezionati le Juicebox marchiate PSE, gestite con il  software JuiceNet.

In grado quindi di guidare la ricarica in modo intelligente, gestendo il rifornimento nei momenti in cui l’energia è meno costosa. E con la possibilità di scegliere se approvigionarsi solo con produzione da rinnovabili. L’offerta, meno di 2 mila dollari, copre fino al 75% dei costi installazione. “Un numero sempre maggiori di clienti sceglie l’auto elettrica. E vogliamo supportarli con soluzioni smart charging, ma anche capire l’impatto sulla rete”, spiega Heather Mulligan, PSE manager per le Clean Energy Solutions. “Le informazioni che ci arrivano da Enel X tramite JuiceNet ci aiuteranno nel decidere le nostre mosse future per elettrificare i trasporti nella nostra zona“.

La rete Enel X nel distretto tecnologico di Mosca

Un programma simile, ma con numeri più ridotti, verrà attuato anche da Seattle City Light. Con 70 clienti a cui verrà installata la JuiceBox a fronte di un canone mensile. “Abbiamo più di 4 mila veicoli sulle nostre strade, tra elettriche pure e ibride plug-in”, ha spiegato Emeka Anyanwu, Seattle City Light Energy Innovation and Resources Officer. “Siamo impegnati nel fornire soluzioni innovative per un futuro a emissioni zero. E già oggi la nostra produzione è già al 90% carbon-free grazie all’idroelettrico. Questo progetto ci darà informazioni preziose, a vantaggio dei clienti e della nostra gestione della rete“.

Enel X Skolkovo
Un’altra immagine della stazione di ricarica a Skolkovo, nel distretto di Mosca.

Ma, come si diceva, gli Usa sono solo uno dei tanti fronti aperti per la rete Enel X. Nei giorni scorsi sul profilo Twitter di Enel X Global sono state pubblicate le immagini dell’inaugurazione di una stazione di ricarica nello Skolkovo Innovation Center, nel Mozhaysky District di Mosca. Carlo Palasciano Villamagna. General Director di Enel Russia, ha spiegato le caratteristiche delle EVA+ da 50 kW.

— Leggi anche: con JuicePlan, Enel X entra nelle case americane.