Home Auto La prima station cinese arriva col marchio MG

La prima station cinese arriva col marchio MG

0
CONDIVIDI
La MG 5 ha un pacco-batterie di 52,5 kWh, con un'autonomia dichiarata di 420 km secondo il ciclo NEDC (poco più di 300 km reali).

La prima station wagon elettrica cinese arriva in Europa con il glorioso marchio MG. Le consegne inizieranno a fine 2020 in Inghilterra, dove il marchio MG è nato e si è affermato, per poi estendersi nel resto del Vecchio Continente.

La prima station è un clone della Roewe Ei5

La MG da tempo fa parte del portafoglio-marchi del colosso cinese SAIC e ha già presentato in Europa un primo modello elettrico, un Suv denominato MG ZS EV (guarda l’articolo).  Ora il direttore commerciale della marca, Daniel Gregorious, ha rivelato alla testa inglese AUTOCAR (qui l’articolo) l’arrivo di una seconda vettura, destinata soprattutto a un uso aziendale, la MG 5.

La prima station
Misure della MG 5: 4,54 metri di  lunghezza, 1,82 di larghezza e 1,54 di altezza.

In realtà si tratta di un semplice travestimento: il marchio MG è stato inserito su una vettura già in vendita in Cina da due anni con il nome di Roewe Ei5. Miracoli della globalizzazione e delle sinergie industriali. Misure del MG 5: 4,54 metri di  lunghezza, 1,82 di larghezza e 1,54 di altezza. Tanto per dare un riferimento: è più corta della Fiat Tipo SW di circa 3 centimetri. Il pacco-batterie è di 52,5 kWh, con un’autonomia dichiarata di 420 km secondo il ciclo NEDC (poco più di 300 km reali, su strada). Motore da 114 cavalli di potenza massima.

Prezzo previsto: sotto i 30 mila euro

la prima station
L’interno essenziale della MG 5, auto elettrica per uso aziendale.

Insomma, non un fulmine di guerra in termini di prestazioni, ma una vettura pratica, per chi lavora e vuole disporre di un veicolo elettrico senza spendere troppo. In Cina costa  130.800 yuan, circa 17 mila euro, ma in Europa sarà più cara: secondo la redazione di AUTOCAR potrebbe costare sui 28-29 mila euro, che sarebbe comunque un listino molto competitivo, da cui togliere gli incentivi. L’altro modello elettrico della MG già venduto in Europa, la ZS EV, ha invece una capacità è di 44,5 kWh, che assicurano un’autonomia (omologazione WLTP) di 263 km, con un consumo di 18,5 kWh/100 km. La ricarica può avvenire fino a 50 kW nelle colonnine pubbliche a corrente continua (40 minuti per passare dallo 0 all’80%). Oppure a casa, se si dispone di 7 kW di potenza, in sei ore e mezza.

— Leggi anche: la Cina produce di nuovo, mi sa che arrivano

la prima station

 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome