Home Agenda eventi La nuova mobilità: gran consulto con Ferrari e Ducati

La nuova mobilità: gran consulto con Ferrari e Ducati

6
CONDIVIDI
La SF90 Stradale rappresenta una prima assoluta in termini di powertrain. Per la prima volta su una Ferrari di gamma, infatti, viene proposta un’architettura ibrida di tipo PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle) in cui il motore endotermico viene integrato a ben tre motori elettrici, due indipendenti sull’assale anteriore ed uno al posteriore tra motore e cambio. La prima Ferrari solo-elettrica è annunciata per il 2025.

La nuova mobilità vedrà al centro elettrico, Idrogeno o E-Fuel? Gran consulto a Bologna con i protagonisti della Motor Valley, a partire da Ferrari e Ducati.

la nuova mobilità
La Ducati elettrica con la quale si correrà il campionato mondiale monomarca di MotoE nel 2023.

La nuova mobilità: elettrico, idrogeno…Una ricetta per la Motor Valley

Il convegno si tiene lunedì 21 novembre dalle 15 presso la Fondazione Golinelli di Bologna ed è promosso da ART-ER, l’Agenzia della Regione Emilia Romagna. Il comparto automotive vale circa il 15% del valore aggiunto manifatturiero emiliano-romagnolo e si sta studiando come supportare la transizione dall’uso dei carburanti fossili. Verranno presentate alcune linee della road map regionale sul tema ed alcuni esempi applicativi di riconversione rilevanti. Su queste evidenze verrà poi innescato un dialogo interattivo con le imprese per comprenderne esigenze e prospettive. In particolare nella PRIMA PARTE il workshop si propone di illustrare 4 temi. 1) I trend geopolitici e tecnici alla base della fase evolutiva della mobilità. 2) Il grado di impatto e coinvolgimento del sistema regionale nella transizione. 3) Una proposta preliminare di 4 assi strategici come potenziali aree progettuali. 4) Lo sviluppo del know-how e delle capacità produttive dei componenti strategici della filiera elettrica e dell’ idrogeno.

la nuova mobilità
L’assessore Vincenzo Colla chiuderà i lavori.

Parlano studiosi e imprese, poi quattro tavoli di lavoro aperti

La giornata sarà introdotta da Mauro Tedeschini di Vaielettrico, da Stefano Cattorini  di BI-REX e da Roberto Righetti di ART-ER. Seguiranno le relazioni di Francesco Paolo Ausiello (“Conversione della mobilità verso impatto ambientale zero“). Di Roberto Righetti (“Analisi delle imprese e possibili linee di supporto regionale“). E di Roberto Ricci Mingani del Settore innovazione sostenibile (“ Le opportunità del POR FESR 21-27″). Per poi passare agli esempi applicativi di riconversione. Con Luca Di Silvio di Manz Italy e Claudio Rossi di UniBo (“Innovazione nelle linee di produzione per le batterie del futuro“). Simone Di Piazza di Ducati (“Il progetto Ducati per la mobilità elettrica”). Davide Abati di Ferrari (“Il progetto Ferrari per la decarbonizzazione”). Paolo Ferrecchi della Direzione generale Cura del territorio e ambiente  (“Road map regionale“). Ma parte cruciale del pomeriggio sarà dedicata alla discussione su 4 tavoli di lavoro, più un tour guidato alla linea pilota BI-REX. Chiusura di Vincenzo Colla, Assessore allo sviluppo economico e green economy.

–  Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico

Apri commenti

6 COMMENTI

  1. Povero Signor Massimo! 🙄 Già serenamente e meritaranente pensionato, già deve rubar tempo ai suoi nipoti e al Ducati 996 abbandonato in garage, già oberato di lavoro per una cosa che era nata un po’ per scherzo e un po’ per scommessa e ora gli è letteralmente sfuggita di mano ( in bene sia chiaro… ) tanto che non riesce a star dietro a tutte le notizie (e forse nessuno più di me può capire quanto e come sia “frustrante” ed essergli umanamente vicino…)
    Con che cuore pretendiano i resoconti? 😇

    Torto non ce l’hai eh? Però un po’ di umana comprensione… 😇😇😇

    • Han voluto la bicicletta, pedalare!
      (Tanto lo so che è a pedalata assistita….)

      Non pretendo, figuriamoci! Però darebbe spessore al mare di notizie che tutte le testate riportano, Vaielettrico è diverso e può esserlo di più in meglio…

  2. Noto con piacere che sempre più spesso Vaielettrico è attore (regista? Sceneggiatore? produttore?) di convegni ed eventi di rilevanza almeno nazionale, non solo locale.
    Credo, spero, che una parte di lettori affezionati vorrebbe sapere di più sul vostro ruolo in questi meeting dove si incontrano “le parti” e si fa sul serio (a differenza di quello che succede con le inevitabili chiacchiere da bar che ci facciamo noi lettori qui nei commenti…).
    Soprattutto sarebbe bello se seguisse da parte vostra un breve sunto di eventuali accordi, propositi, annunci, etc. che si raggiungono in questi convegni in quanto sperare che la stampa generalizzata ne parli è abbastanza utopico e se anche lo facesse dubito che sarebbe in grado di portare una sintesi efficace (sono abbastanza scettico sulle capacità del giornalismo medio generalista).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome