Home Vaielettrico risponde La Megane o la MG4? Il dubbio di Nicola

La Megane o la MG4? Il dubbio di Nicola

58
CONDIVIDI
La Megane o la MG4? Nicola vuole passare dal diesel all’elettrico, dopo avere installato fotovoltaico e ricarica, ed è indeciso tra questi due modelli. Vaielettrico  risponde. Ricordiamo che i quesiti vanno inviati a info@vaielettrico.it

la menane o la mg4La Megane o la MG4? “Le ho provate entrambe e mi hanno colpito…”

“Vi seguo sul canale Youtube e sulla newsletter … Dal 2017 ho cominciato a guidare auto full Hybrid, nello specifico due Toyota una CHR prima e un RAV4 poi. Fino allo scorso giovedì 5 gennaio, quando ho venduto il RAV4, fino ad allora sempre e solo diesel (tradizione di famiglia). L’ho venduto perché la scorsa estate ho avviato un impianto fotovoltaico e mi hanno messo anche una colonnina che arriva fino a 7kW... E questo mi ha portato a considerare l’acquisto di una elettrica. Non mi aspettavo di vendere il RAV4, perché aveva appena due anni, poco più di 25.000km e non è stato semplice piazzarlo, ma ora è fatta è devo comprare l’auto. Vi chiedo un aiuto per fare qualche considerazione sull’acquisto, perché nel mese di settembre 2022 provai la Renault Megane e-tech e me ne innamorai…Poi a novembre ho provato anche la MG4 e mi ha colpito molto come macchina: ora sono indeciso, non so cosa prendere!“.

la menane o la MG4“Mi fido di una marca cinese? E il noleggio a 3 anni…?”

Sono più o meno simili, anche negli allestimenti scelti: una è la Tecno da 60kW e l’altra Luxury da 60kW, ma ballano più di 10 mila euro tra le due. Nonostante abbia visto decine di recensioni, italiane ed estere della MG4, mi spaventa il fatto che sia cinese, al cospetto di una più blasonata esperienza legata alla francese… E non so se fidarmi.
Comunque vi chiedo anche, se possibile sapere la megane o la MG4come poter avere l’auto a noleggio lungo termine per privati, se conviene e a che condizioni. Oppure se convenga l’acquisto con l’opzione del cambio dopo 36 mesi, tipo formula “Valore futuro garantito“… Vi sarei grato se potreste rispondermi dandomi qualche dritta in merito al mio dilemma. Vi ringrazio molto per il vostro lavoro, ringrazio soprattutto Paolo Mariano per i suoi video, molto riflessivi e mai banali sulla mobilità elettrica. Li uso spesso per argomentare con amici e parenti su questo tema. Nicola Sellitto

la menane o la mg4La Megane o la MG4? Vediamo il confronto…

Risposta. In effetti si tratta di modelli con caratteristiche tecniche e dimensioni vicine tra loro (la MG4 è 8 cm più lunga, 428 contro 420 e 6 cm più larga, 183 contro 177). Con un’autonomia fino a 450 km (nelle versioni con batterie più capaci) e consumi di circa 16 kWh/100 km. Quale preferire? Nicola è perplesso sul fatto che MG sia un marchio cinese sostanzialmente nuovo, anche se ha raccolto l’eredità di un noto marchio inglese. L’incognita, secondo noi, non sta tanto nella qualità di fabbricazione (ormai le auto le fanno i robot, che non hanno passaporto). Quanto piuttosto nella futura valutazione nel mercato dell’usato, che sarà tutta da scoprire. È anche vero, però, che la differenza nel prezzo è cospicua, a favore della cinese. Quanto al noleggio a 3-4 anni o alle formule tipo “Valore futuro garantito“, ormai tutte le marche (anche tramite società specializzate) le offrono. E spesso sono scelte da chi, anche privato, vuole cautelarsi sulla durata della batteria, anche a costo di spendere un po’ di più in proporzione rispetto all’acquisto.
 La Megane o la MG 4? I video-test di Paolo Mariano

– Iscriviti alla newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico

Apri commenti

58 COMMENTI

  1. Premessa: la megane l’ho vista e provata, la mg4 no e nemmeno vista dal vivo. Nonostante questo mi sento di dire mg4. Anche io avevo il dubbio tra l’auto che poi ho preso e la megane, ho tergiversato prima di concludere perché da video e recensioni la megane sembrava fantascienza a confronto…bene (chiaramente mio punto di vista): la megane è avanti sui sistemi interni, navigazione e bla bla bla, ma l’auto è nata per essere guidata, non per essere usata come uno smartphone, per quello c’è lo smartphone e lo puoi sempre collegare all’auto. Avere un auto con 160kw di potenza che non puoi usare è semplicemente assurdo, non riesce a scaricare la potenza a terra. Mi spiego, se sei a 40-50km/h e schiacci per un sorpasso, non puoi avere le ruote che pattinano a più non posso. Idem uscendo dalle rotonde, esci schiacci e le ruote vanno per la loro, il controllo di trazione non riesce a ‘domare’ la potenza, risultato: o non la usi, o fai felice il gommista visto i cerchi da 20, o usi la modalità eco. Personalmente l’ho trovata bella da ferma, tanta componentistica riempi bocca ai venditori, completamente fuori logica alla guida. Riassunto, mg4 perché ha il motore e la trazione nel posto giusto per poter sfruttare la potenza e la coppia di un’elettrica e naturalmente perché costa un abisso di meno. Poi se uno vive di Google e amenicoli vari non discuto, ma da guidare non ci siamo proprio.

    • Questa cosa mi pare molto grave per un’auto di uso comune. E molto strano che non sia emerso nelle recensioni. Da come la racconti è pericolosa.

      • Buona sera, ho scritto che la scelta per me era Megane. In realtà ho provato diverse elettriche, fra le quali Megane, tesla tcon trazione posteriore, Vw Id2 e Mustang trazione posteriore. Ho poi scelto Megane e-tech per qualità prezzo. Io non vorrei dare giudizio su ciò che non conosco, e credo che andare alla cieca sia piuttosto rischioso. A favore di Renault posso dire che ci sono Garage più o meno ovunque in Europa, che i pezzi di ricambio sono facilmente reperibili e che la macchina va bene anche con il freddo. Aspetto quest’ultimo da non sottovalutare in inverno. Cordialmente. C. D.

  2. Io sono elettronauta dai primi di dicembre del 2021 acquisto di una mg zs EV luxury a km 0 con batteria da 44 kW ed autonomia dichiarata dalla casa di 263 km bene, in un anno esatto ho percorso 27.800 km senza mai un minimo problema se non quello del dover programmare i viaggi lunghi per le ricariche (alcune volte con problemi ma sempre risolti) dal primo dicembre mi è stata consegnata la nuova mg zs EV con batteria da 72 kW che mi sta soddisfacendo ancora di più dato che l’autonomia è salita a 440 km e problemi ancora non ne ho avuti, certo in autostrada a 130 km orari l’autonomia scende a 380 km però per ora non ho mai avuto angoscia di non riuscire a tornare a casa dove ho una colonnina che carica a 11 kW parliamo di prezzi : la prima Mg l’ho pagata 29,000 e rivenduta a noi compriamo auto a 21.250 la nuova con incentivo senza rottamazione 34.000 PS il tagliando dei 25.000 km l’ho pagato 100 euro

  3. Noi abbiamo una MG4 luxury (in UK, chiamata Trophy qua), e ora abbiamo ordinato la E-Tech perché non ci troviamo bene.
    Non perché è cinese (auto elettriche cinesi ce ne sono tante e di qualità), ha 7 anni di garanzia e si guida bene, ma per il fatto che il software e assistenza di guida sono inaffidabili, molti bugs e poco user friendly, e l’assenza di bottoni fisici (venendo da una Leaf) si fa sentire. Renault ha fatto bene, a mio avviso, a tenere bottoni per tutto, rendendo la guida più sicura (meno distratta).
    22kW può essere un vantaggio in caso le colonnine rapide non sono disponibili (a volte un problema qua), anche se credo la MG4 sia 11kW in Italia (solo 7 qua in UK).
    Certamente la differenza di prezzo è alta, ma a nostro avviso la qualità è diversa (e la E-Tech è più eco-friendly)

    • Degli ADAS mi frega poco ma ci dici qualcosa in più di questi bug software? Ad esempio tutte le MG supportano Android Auto, anche con Android Auto hai avuto problemi? Aldilà del fatto che ci sono pochi pulsanti fisici (vedessi su ID3 … lì anche i pochi pulsanti che ci sono, come quelli sul volante, sono touch …), quali sono questi problemi software e con che frequenza si verificano?

      • Aggiungo: te lo chiedo perché con la Megane passerai da Android Auto ad Android Automotive OS che sulla carta è migliore ma in realtà è parecchio indietro rispetto ad Android Auto …

        • Indietro? Come fai a paragonare una semplice proiezione dello schermo di uno smartphone a un sistema full-stack che governa l’auto, al minimo per tutto l’infotainment, ma in auto come Megane (o Polestar) anche tutta la parte GAS (Google Auto Services)? Sono due cose “lievemente” differenti.
          Al massimo il paragone va fatto col software nativo della MG.

  4. E puntare a metà col prezzo prendendo una Tesla Model 3 usata garantita sul sito ufficiale Tesla?
    Altro pianeta su tutti i fronti tra i quali usabilità sw, velocità di ricarica alle fast, chimica delle batterie LFP, spazio bagagli (frontale+retro).
    Fra 3 anni ha ancora un bel valore (probabile più delle altre 2).

    Della MG4 tutti consigliano la 51kWh perché LFP peccato la velocità di carica non sia quella della Luxury (fosse il mix delle 2 sarebbe perfetta), poi occhio al 5’posto perché in tutti i video non si vede mai il poggiatesta). Infine un aspetto “etico”: tra Renault e SAIC, se il prezzo non è un problema, meglio una Europea che una Cinese: è giusto sostenere la nostra industria per chi può farlo. Sulla Model 3 è un altro pianeta quindi le altre variabili influiscono sulla scelta indipendentemente dal resto.

  5. Il confronto è molto interessante. Conosco poco della MG4, ma mi sono informato abbastanza sulla Megane E-tech.
    Ha molti pregi sicuramente, tra cui il rapporto spazio/dimensioni e la buona efficienza. Oltre a questo l’infotainment è decisamente di livello.
    Non vedo la carica a 22kw come un grande vantaggio. Può essere un’arma in più sicuro, ma a Gennaio 2023 direi che di Fast in giro se ne vedono già molte. In più il discorso del prezzo non tiene: se si punta a risparmiare davvero, si usa una tariffa flat.

    Lato ricarica, ho visto alcuni test su YouTube e sono rimasto abbastanza deluso rispetto alle aspettative che avevo. La curva di ricarica è piuttosto strozzata e ID3 per esempio carica più veloce. Anche la “cugina” Arya della Nissan fa molto meglio in ricarica (con una batteria che dovrebbe essere quasi identica).
    Spero in un aggiornamento del BMS, in Renault non sono soliti a fare modifiche in questo senso (vedi Zoe) ma magari invece sceglieranno di migliorare il prodotto anche lato curva di ricarica.

    • Ma stai parlando di ricarica Fast non di ricarica AC
      Vero che le fast stanno arrivando ma l 80% sono ancora AC
      L unico problema di Arya e Megane è la posizione del connettore di ricarica a casa se hai un box stretto , dovevano metterlo lato guida

      • Chiaro che parla di ricarica FAST, in ricarica AC non si parla di curva di ricarica perché è lineare (tranne quando è vicinissima al 100%). La curva di ricarica è quella che ti rovina le medie in autostrada …

        • Io sto dicendo che se non carichi a casa e il tuo utilizzo e extraurbano è meglio caricare a 22 con Renault che a 11 o a 7 con MG4

        • In realtà se hai una BEV sai che la curva di ricarica non rovina la media. Perchè quel che conta è la media di ricarica nel range che ti prefiggi.
          Servirebbe un grafico per spiegarlo. O usare una BEV.
          Se avrò tempo prima o poi proverò a buttare giù qualcosa di specifico.

          • Come sei arretrato, guarda che basta leggersi tutti i forum/articoli/post/video che trovi in Internet per saperne anche più di uno che banalmente ne possiede una. Evolvi!

  6. Io in effetti ho più o meno lo stesso dubbio tra le 2 vetture. Il mio pensiero però va più sull’assistenza più che sulla qualità costruttiva dell’auto nuova. Nel senso che MG non ha tanti rivenditori e/o officine dedicate sul nostro territorio mentre Renault è ben più diffusa.
    Per il discorso di ricarica a 22 KW della Megane: avete tenuto conto della curva di ricarica? Di sicuro non carica sempre a tutta manetta.
    Lo dico perchè ho visto un video dove facevano un confronto di ricarica con la MG4 e una Tesla (non ricordo il modello ma credo fosse una Model 3 LR) dove la curva di ricarica era a favore della MG. Erano state attaccate entrambe ad una Fast (mi pare) quindi non so se il test è da tenere in considerazione anche per l’AC, ma la MG teneva quasi il massimo dei KW assorbibili fino a quasi il 50% della capienza della batteria. Tesla invece teneva quasi il massimo solo per 10 min per tutta la durata della carica.
    Scusate la vaghezza dei dettagli ma non riesco a ritrovare il video.
    La ricarica del video era a parità di condizioni di temperatura esterna.

    • LA ricarica in DC fast è un discorso in AC è tutta un altra cosa .
      In DC , ad esempio la mia Niro parte da 60 kw e scende a 48 al 70 per poi scendere a 35 sino all 80 % .

      In AC è sempre flat a 11 Kw sino al 100 % .

      Il 22 Kw in AC ad esempio di una ZOE è sino alla fine .

      Comunque tu puoiavere un bravo concessionario ma se casa madre Cinese ti lascia sono fatti tuoi .
      Per me Kia Niro o Megane tutta la vita

    • Denis
      AC e DC sono completamente diverse. Non esiste curva di ricarica in AC, è al 100% fino a completamento.
      In DC, la mia Model 3 SR+ al momento del completamento (inteso come un istante prima che si fermi e dica “Carica completata”) è ancora a 15kW. Alcuni secondi prima (10 secondi) è a 22kW. Fino al 98% è a 35kW. Quindi parlare di “curva di carica sfavorevole” in AC è un po’ ridicolo. E non parliamo di “temperature estreme” perchè una Tesla se ci fossero -20° scalda la batteria mentre carica, io ho caricato a 1° (con batteria a 1° perchè ero fuori da 12 ore) ad una MEDIA di 95kW di potenza.

  7. Megane tutta la vita , la possibilità di caricare a 22 kW in AC non ha prezzo.
    E poi è Europea, mai più comperare cinese

  8. Torno sull’argomento perchè non ho capito bene dove -ballano più di 10 mila euro tra le due-.
    Forse Nicola ha in mano due preventivi personalizzati con optional perchè i prezzi mi sembrano meno distanti: dai circa 37k€ della MG4 ai 44k€ della Megane (+PDC).
    Quindi in mezzo ad una forbice di prezzo particolare.

    @Nicola, dato il terromoto automotive che mi aspetto nei prossimi anni, vorrei riflettere sul tema costi e chimica delle batterie attuali, con alcuni vantaggi delle LFP:

    Potrebbe essere di suo interesse ragionare oggi su una più economica MG4 51 kWh da 31k€, dato che le piace l’auto?

    Oppure, fatto 30 facciamo 31 e un pensiero ad una Tesla Model Y da 51?

    • Penso che 60 kWh sia il minimo sindacale per evitare qualsiasi tipo di ansia , poi considerato che le connine in Italia sono a 22 kW AC e tutti caricano a 11 kW , 60 km ora , poter caricare a 22 kW 120 km in un ora e semplicemente impagabile

      • Capisco ma ragionavo sul delta 10k che mi fa pensare a 47 per la Megane.
        Se potessi spendere quella cifra, passerei a MY con LFP che reputo più sicura e longeva rispetto alla mia (NMC senza limite di carica AC/DC che mi costringe a stopparla manualmente utilizzando la partenza ritardata tramite app) e dato che non credo che la mia prossima bev avrà una batteria a stato solido, forse sceglierò quella chimica.

        • Se la Megane è a 47;direi che la prima scelta è Model Y RWD , la mia seconda è Niro 64 , che ho io e che mi soddisfa completamente anche come app , e per una congiunzione astrale di bonus ho portato a casa a un super prezzo

  9. Non ho capito, il signore ha venduto il Rav4 senza avere ancora acquoistato un altro veicolo?
    In tal caso ci sarebbero i differenti tempi di consegna tra le variabili da considerare.
    Personalmente voto MG4 per il rapporto prezzo qualità.

    • Buona sera Roberto, il fattore consegna non è tra le mie priorità, posso aspettare, ma dovevo vendere se volevo cominciare a risparmiare seriamente ed inoltre come può ben immaginare il prezzo della valutazione della permuta del RAV4, sia in Renault che in MG, era veramente misero rispetto al prezzo di mercato, quindi ho voluto vendere il “ferro” prima, così me l’hanno definito il RAV4 in una concessionaria, senza darlo in permuta e poi acquistare.

      Grazie per la sua riflessione.

  10. Io invece leggendo alcuni forum inglesi, qualche dubbio sulla qualità costruttiva della MG me la pongo. Il fatto che siano costruite da robot vuol solo dire che c’è poca variabilità tra le auto prodotte, ma se un progetto è scarso alla base tutte le auto saranno sfornate esattamente scarse allo stesso modo. Per esempio: https://www.mgevs.com/threads/mg4-reduction-gearbox-oil-leak.7641/

    Vi ricordate gli scarsi accoppiamenti delle Tesla di alcuni anni fa? Eppure le facevano i robot.

    Secondo dubbio, il software: ho visto quello della MG in alcuni video, e mi pare veramente scarso e lento. Quello della Megane invece è ottimo, e con dietro Google possiamo essere certi che lo sviluppo e gli aggiornamenti saranno costanti. MG farà gli aggiornamenti?

    Infine, l’efficienza del powertrain: 64kwh contro 60 non vuol dire granchè. La Model 3 SR ha “solo” 50 kWh eppure percorre più km di tutte queste, o anche della Id.3 che ne ha 58. MG in generale non mi pare molto risparmiosa, almeno a vedere i test che sono stati fatti da vari giornalisti (test seri, non le prove da dieci minuti). Megane parrebbe messa già meglio, appena sotto id.3. E con gli aggiornamenti software, questa cosa può anche essere migliorata nel tempo come ha dimostrato Tesla (per chi si chiede se gli aggiornamenti software non siano tutto sommato così importanti, tralaltro).

    Quindi, io considerei la MG4 solo per il budget sinceramente, ma se potessi starci coi costi non ci penserei un secondo a prendere la Megane (che ho provato anche io l’estate scorsa per un pomeriggio, e a parte le mille leve al volante mi era piaciuta molto).

    • Eviterò di inserire un commento fotocopia, perchè la penso esattamente così.
      Forse perchè “scottato” da un telefono che sì aveva un rapporto qualità prezzo invidiabile rispetto ad un Samsung ma poi è stato abbandonato in mezzo a millemila modelli e ora è fermo da anni con i suoi problemi irrisolti che nessuno corregge.
      E’ una scommessa: se va tutto bene, con MG si risparmiano 10.000€ (subito, magari si perdono con l’usato….), se va male (affidabilità) alla fine il risparmio si brucia subito in parte e mi ritrovo con un usato ulteriormente svalutato.
      Personalmente aspetterei (per capire MG quanto vale) e se non si può aspettare andrei su Megane (potendosela permettere, ovviamente).

    • In disaccordo. Mg4 online leak è ormai essere conclamato solo troppo olio nel differenziale. E non succede nulla. Su efficienza è migliore di id3 (e ci vuole anche poco). Sul sistema non è assolutamente lento o con lag e anche mg4 prevede aggiornamenti on the air. Ci sono solo 10 mila euro di differenza e una ricarica assolutamente migliore.

      • “ci vuole poco”. Ohibo, pur con i diversi problemi che ha id.3, l’efficienza (intesa come quanti w mi servono per fare un km) è proprio un problema che NON ha. In estate viaggio sui 140w/km in ciclo misto, e 180w in inverno (e non ho la pdc), non mi pare proprio che il powertrain MG arrivi a questi numeri.
        Poi che abbia altri problemi sono il primo a dirlo, avendone una, ma l’efficienza proprio no.

        • mg4 sicuramente fa valori simili. ad oggi non vi è una vera e propria prova di consumo peraltro in condizioni buone (no freddo no pioggia). guarda ho visto tutte le prove anche di persone normali e la luxury si attesta su quei valori. uno in spagna arriva anche a 500 km di autonomia. la id3 quando è uscita non era per nulla efficiente, poi l’hanno migliorata con il software, anche in termini di ripresa. sicuramente entrambe non sono ai livelli di tesla sr. mg4 però ricarica notevolmente meglio e a 26 mila euro ne prendo 2 di tesla…

    • Concordo su tutto.
      Ho solo qualche dubbio sul discorso aggiornamenti di Renault perchè possono sempre stupirci con effetti speciali. 🙂
      Ma è pur vero che Renault sforna elettriche da tanti anni.

    • Aggiungerei che la Renault (una delle poche segmento C) carica in AC a 22kW e non è da trascurare. La MG carica in AC fino a 11kW. Le tariffe di ricarica sulle colonnine pubbliche quick (le più diffuse per ora) possono essere più convenienti e la ricarica avviene in metà tempo.

  11. Permettetemi ma la frase “ormai le auto le fanno i robot, che non hanno passaporto” davvero non ha senso.
    Il vero problema di un auto interamente cinese è il supporto post vendita.
    Tutti gli interventi in garanzia deve essere autorizzato e indicato dalla cina.
    Tutti i ricambi vengono dalla cina (con le conseguenti tempisitiche necessarie).
    Nello specifico di MG poi:
    -nessun concessionario MG aderisce al progetto valore.
    -non esiste un vero concessionario MG, ma è solo un cartello appeso alla rete altrui
    -nessun concessario sa come si fa un tagliando MG o quale sia il costo e non ha ricambi in casa
    La realtà è che oggi acquistare MG è un (costoso) esercizio di pura speranza che ti vada tutto bene.

    • mi sembra ci siano informazioni errate. dove ho comprato l’auto è concessionario mg con assistenza. l’ho comprata a tre anni con valore garantito.
      saic produce solo 7 mln di auto e molta componentistica per tutte le auto “europee”. quindi direi che tanti punti che esprimi sono fake

      • Io riporto l’esperienza avuta nei concessionari di Milano Nord e Monza.
        Visto che sono “fake”:

        Mi sai dire quanto costa un tagliando della mg4?
        Mi sai dire dove sono i centri ricambi MG in italia?
        Mi sai dire un concessionario che aderisce al progetto valore?

        Ti assicuro che non c’è nulla di “europeo” in MG se non il nome.
        Semplicemente in cina non puoi vendere auto non prodotte in loco.
        Quindi Vw per vendere auto in cina è stata costretta a fare una join venture con saic e produrre tramite questa join venture.

  12. Non ho una risposta.
    L’altro giorno mi è capitato di salire sopra una Megane elettrica e sinceramente devo dire che per quello che ho potuto vedere mi è sembrata una macchina “spaziale”. Veramente notevole. Però in tutto onesta anche diecimila euro di differenza sono “spaziali”

    -marchio cinese sostanzialmente nuovo, anche se ha raccolto l’eredità di un noto marchio inglese. –

    Discorso comprensibile, e che per l’amor di Dio si fa sempre in queste occasioni. Ma francamente lascia il tempo che trova, giusto ricordarlo come annotazione storica e fa anche piacere… ma non di più.

    Esempio concreto: se per magia domani mattina la Saab si rimettesse a produrre automobili, con tutto che fino a pochi anni fa ne faceva di ottime e che la chiusura del marchio non è stata dovuta alla malvagità dei prodotti, non ci sarebbe nessuna ma dico nessuna garanzia che delle ipotetiche “nuove Saab elettriche” sarebbero delle ottime macchine per il solo fatto di aver scritto Saab sul cofano. E ripeto: Saab è chiusa solamente da pochi anni. 😉

  13. io ho ascoltato ENZO. ho preso la MARVEL R
    Ehh già… un anno fa circa ENZO… si quello di VAIELETTRICO mi diceva … GUARDA LA MG.
    Subito… come si fa sempre con i buoni consigli non l’ho cag… neanche di striscio…
    poi ho ricominciato a girare i concessionari e ho visto che la MG sta arrivando in moltissimi punti vendita.
    Come altre cinesi daltronde.
    Girando le varie concessionarie mi sono indispettito per una cosuccia che non è di poco conto.
    Se vai in renault ti spiattellano un preventivo a sconto zero ….. ZERO…. … una renault ragazzi….
    .. e un tempo di consegna praticamente tipo metti al superenalotto e spera di fare 5. Idem la KIA e niro che sarebbe anche nella stessa fascia di prezzo ma pare che neanche lì facciano il minimo sconto.
    Ero particolarmente combattuto per la questione diesel o elettrico fino a quando mi son detto: ” ANDIAMO”….
    Ho visto la MG4 e la ritengo comunque un’auto fatta bene, non arriva al livello estetico della renaul megane (che comunque ha una maniglia nel posteriore che fa pietà anche alla dacia).
    Dunque 10 k in meno? assolutamente sì perché la garanzia sulla batteria c’è comunque e senza PUZZA SOTTO IL NASO DEI FRANCESI.
    Qui ragazzi ci sono marche che si sono montate la testa e pensano di essere TESLA senza averne le caratteristiche.

    NB: NICOLA… Di marche ne vediamo passare a tonnellate… La kia arrivò in Italia con auto fatte bene e a bassi prezzi. La hyundai fece la stessa cosa (mi ricordo una coppia di anziani che si comprò la Sonata e a che prezzo… .. .. ci girano ancora)…
    La Skoda idem con patate …. ma oggi haimé si sono montate tutte la testa e altri marchi arrivano dall’estero con costi di produzione moooolto più bassi e ambizioni di scalare le classifiche europee.

    Con le incognite che ci sono sugli incentivi poi… prenoteresti una renaul sapendo che le prime arriveranno forse a giugno?

    • Ottima scelta, tra l’altro la tua Marvel R ha performance migliori della Meganè nonostante sia un SUV e nonostante costi uguale. Molta più potenza, cambio automatico a 2.marce, 2 motori e 200 kmh di velocità massima. E una cosetta che si chiama garanzia e vale 7 anni (la Megane credo sia ferma a 2) su tutta l’auto. Motivo per cui consiglio la MG4 rispetto alla Megane anche a questo giro.

  14. E’ una bella gara!
    A me piace molto di più la Megane sulla carta, ma il prezzo…
    Se Nicola ne trovasse una d’occasione non ci penserei due volte.

    Ma di sicuro si può dire che comunque vada, sarà un successo!
    Complimenti per il salto 👍

  15. OKKIO le formule “Valore futuro garantito“ SONO sempre MOLOTO costose !
    Al massimo andavano bene per auto a pistoni che è risaputo hanno una durata limitata.
    Faccio fatica a capire il senso con auto elettriche che offrono 8 anni di garanzia o 160’000 km .

    • E’ risaputo che le auto a pistoni hanno una durata limitata? ma dove? ma quando?
      Solo qui si leggono ste cose
      Poi me lo dite quando si vedranno auto elettriche di 50 anni.

      • -E’ risaputo che le auto a pistoni hanno una durata limitata?-

        Ma si, dai, lo sappiamo tutti bene che verso i 400.000 km per forza di cose le valvole non tengono più come da nuova… E anche le fasce elastiche per dirla tutta… 😉

        • bhe 400k km … diciamo mediamente la maggior parte delle auto a pistoncini verso i 200/250 mila KM hanno problemi .. sicuramente risolvibili …pero ci devi metter mano .. e soldi … poi ok alcune piu fortunate superano anche i 300k.

          • Perchè non le trattate con affetto 🤭😂😉

            Chiaro, tutto dipende.

            400k km si fanno, ma con preponderante uso autostradale e MOLTO affetto. 😂

            Però 250k, con la giusta manitenzione, dovrebbe essere il minimo sindacale.

            La mia vecchia corolla verso diesel, venduta a 200k km, so per certo che fa ancora la spola col Marocco. 🤣

        • OFF-TOPIC, la polo 1.4 benzina di mia suocera del 2005 con 40 Mila km li passa meccanicamente indenne i 50 anni, i problemi che ha avuto finora? ELETTRONICA. Ritornando alla scelta tra Megane ed MG, la francese se non si ha urgenza auto o limiti di spesa (è troppo bella) altrimenti se dovessi scegliere io, la MG 4 CONFORT in pronta consegna facendo un giro online tra i vari concessionari.

      • bhe in realtà le prime elettriche prodotte sono chiuse nei musei … e sono tutt’oggi funzionanti…. purtroppo il business delle lobby del petrolio e del petrolchimico americano hanno ucciso tutto cio che era concorrente e adesso la maggior parte di noi soffre ancora i postumi dei fumi … letteralmente 🙂 .. da benzina o diesel.
        Se la gente leggesse .. o addirittura studiasse … un pochino la storia degli ultimi 100 anni imparerebbe un sacco di cose .. il petrolchimico non ha ucciso l’auto l’elettrica a suo tempo 🙂 … giusto tanto per 🙂

    • Io l’ho fatto con la id.3, e il motivo è stato semplice: prima auto “nativa” BEV di VW, avevamo non pochi dubbi sulla qualità, e volevamo una via d’uscita. E devo dire che abbiamo fatto bene, perchè i casini col software ci stanno per ora facendo pensare di non riscattare l’auto a fine leasing.
      Tralatro abbiamo fatto fare un paio di quotazioni recenti, ad oggi vale 2000€ in più del valore residuo da pagare, quindi si può sempre riscattare e rivendere, guadagnandoci.

    • Il progetto valore è si costoso, ma ti permette di liberarti di un auto se è problematica.
      Il mio parere sul progetto valore è il contrario: cioè non ha senso con un’ auto termica in quanto spesso puoi rivenderla come usato. Invece ha molto senso su un auto elettrica in cui la rivedibilità da usato è tutta da verificare.
      Poi le “garazie” non sono mica totali ma solo su alcuni componenti.
      Per esempio prova a dare un occhiata cosa intende MG per garanzia 7 anni 150.000km:
      https://cdn.mgmotor.eu/files/MG-Warranty-Statement_IT_2022-11-14-091926_srvq.pdf
      Per esempio la batteria se ha subito un calo di capacità al di sotto del 70% del valore originale alla consegna, il segmento inferiore al 70% sarà considerato come perdita eccessiva. Laddove possibile, la parte di perdita eccessiva verrà riparata e, se non riparabile, la batteria ad alta tensione verrà sostituita con una batteria nuova o rigenerata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome