Home Auto La Lancia Aurelia EV si farà a Melfi

La Lancia Aurelia EV si farà a Melfi

3
CONDIVIDI

La Lancia Aurelia elettrica verrà costruita a Melfi, assieme ad altri tre modelli del Gruppo Stellantis. Lo rivela il sito Automotive News, solitamente ben informato.

la lancia Aurelia ev
BLASONE LANCIA. L’Aurelia del secolo scorso: il lancio avvenne nel maggio 1950 al Salone di Torino..

La Lancia Aurelia EV verrà prodotta con la nuova Insignia e due DS

I nuovi modelli elettrici, basati sulla piattaforma STLA Medium, verranno costruiti nel grande impianto lucano da cui ora escono Jeep Renegade e 500 X. La produzione partirà tra due anni, secondo indiscrezioni trapelati dai fornitori. Secondo Automotive News, i 4 modelli saranno:

  • la nuova Opel Insignia
  • un crossover col marchio DS che dovrebbe chiamarsi DS 9 Crossback
  • il nuovo Suv DS 7 Crossback, che sarà lanciato sul mercato a fine 2025
  • e appunto la Lancia Aurelia, che segnerà l’inizio del rilancio del marchio

Già nei mesi scorsi il capo del marchio torinese, Luca Napolitano, aveva annunciato che dal 2026 la Lancia produrrà solo auto elettriche. E che uno di questi modelli sarà la nuova Delta, confermando l’intenzione di sposare la nouvelle vague dell’elettrico con il blasone dei nomi più fortunati del passato.

la Lancia Aurelia
Luca Napolitano, capo della Lancia.

Si punta alla parte alta del mercato

La SLTA Medium è la piattaforma introdotta da Stellantis nel 2021 come una delle quattro nuove basi tecniche per  EV. Serve a coprire i segmenti C e D, ospitando batterie tra 87 e 104 kWh, il che dovrebbe consentire sulla carta autonomie fino a 700 km. “Il nostro obiettivo è riportare Lancia in Europa, nei mercati dove si vendono auto elettriche: in Francia, Germania e nei Paesi nordici, puntando sulle grandi citta», aveva aggiunto Napolitano.  “Vogliamo andare nella parte alta del mercato, non abbandonando Ypsilon, ma proiettando Lancia anche oltre”. In effetti nel 2024 è previsto l’arrivo della nuova Ypsilon, anche in versione ibrida. La prima Lancia Aurelia venne presentata Salone dell’auto di Torino, nel maggio 1950. Era la versione  berlina B10, con un motore decisamente importante per l’epoca post-bellica: un 6 cilindri a V da 1,8 litri. Con scocca portante e sospensioni a 4 ruote indipendenti.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it

Apri commenti

3 COMMENTI

  1. Ma che sorpresa! Un altro brand che pensa a costruire elettriche per ricchi! Applaudire, applaudire tutti …

    p.s.: la critica certo non è per VaiElettrico che più volte ha sostenuto la necessità di avere un listino più “umano” …

    • è comunque un altro piccolo passo verso l’estinzione di una tecnologia alla frutta, ridicola per efficienza e triste per impatto ambientale.

      E non mi sembra che negli ultimi anni vengano costruite auto termiche per poveri, anzi…molti suv, sempre meno utilitarie. E quindi dovrei comprare dei trattori da asfalto con tutti i costi assurdi dell’auto a pistoni. Mi sembra geniale

  2. Chissà che sia la volta buona che Lancia metta a catalogo più di un modello, e che rispolveri le belle auto del passato in chiave futuristica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome