Home Auto La Jaguar I-Pace partirà da 82 mila euro

La Jaguar I-Pace partirà da 82 mila euro

0
CONDIVIDI
La Jaguar I-Pace, in una versione ancora non definitiva

Il prezzo ora c’è e non è esattamente a buon mercato, ma comunque in linea con le aspettative: la Jaguar I-Pace, il Suv completamente elettrico della Jaguar,  avrà un listino che parte da 82 mila euro. Le prenotazioni, fatte al buio, avrebbero già raggiunto quota 25 mila, facendo presagire lunghe liste d’attesa.

E’ uno degli EV più attesi per il 2018, assieme all’Audi e-Tron Quattro e al Model 3 della Tesla, ma fin d’ora per la Jaguar I-Pace si può parlare di un successo annunciato. Successo che dovrebbe far riflettere chi dalle parti di Torino si ostina a snobbare l’elettrico. E ora se ne conoscono anche i prezzi, anticipati da www.Autoblog.nl citando fonti interne alla Casa di Coventry. Il primo prezzo sarà di circa 82 mila euro, ma due versioni più sofisticate saranno proposte rispettivamente a 90 mila e 97 mila euro, mentre la top di gamma First Edition arriverà a 106 mila euro. La Jaguar avrebbe preferito rendere noto il listino a marzo, quando verrà aperto il carnet degli ordini veri e propri, ma la pressione per conoscere i prezzi era forte. E si è scelto di far filtrare le prime cifre per consentire di definire meglio il range degli interessati.

Dopo essere stato presentato come concept al Salone di Los Angeles 2016, la prima auto spinta solo da un motore a batterie del Giaguaro sta ultimando i collaudi su strada, con 200 muletti che hanno già percorso 2,5 milioni di chilometri. Nell’ultimo periodo i prototipi della Casa inglese, ma di proprietà del magnate indiano Ratan Tata, sono stati visti più volte proprio sulle strada della California, Stato che dovrebbe essere tra i più importanti mercati di destinazione. A marzo saranno rese note anche tutte le specifiche tecniche: quel che è stato anticipato finora è che il pacco batterie della Jaguar I-Pace dovrebbe avere una capacità di 90 kWh, con un motore in grado di sviluppare 300 kw di potenza e una coppia di 700Nm. L’autonomia dovrebbe essere di 500 chilometri, con ricariche estremamente rapide.

L’I-Pace sarà solo il primo di una serie di modelli completamente elettrici prodotti dal gruppo Jaguar-Land Rover . Il numero uno delle due marche inglesi, Ralph Speth, ha recentemente spiegato che la piattaforma di questa prima vettura potrebbe essere utilizzata anche per altre automobili. Il fatto che Jaguar punti fortissimo sull’elettrico è testimoniato anche dal coinvolgimento nel mondo delle corse: le monoposto del Giaguaro, con il partner tecnico per le batterie Panasonic, sono impegnate nel Mondiale di Formula E con i piloti Nelson Piquet jr e Mitch Evans (attualmente il team è quinto con 27 punti), ma nel 2018 nascerà il Jaguar I-Pace Trophy, una trofeo monomarca le cui gare si svolgeranno prima di ogni Gran Premio di Formula E, sugli stessi circuiti cittadini. Vi prenderanno parte 20 vetture in assetto-corsa, preparate dalla Casa, ma affidate anche a team privati, di cui la Jaguar sta raccogliendo le adesioni in questi giorni attraverso il proprio sito. Già nella versione stradale la Jaguar I-Pace raggiunge i 400 cavalli di potenza e va da 0 a 100 in 4 secondi. Vederla ‘assettata’ per le gare sarà uno spettacolo nello spettacolo. Per l’Italia l’appuntamento è a Roma per il 14 aprile, nel circuito cittadino all’EUR.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome