Home Auto La Jaguar elettrica? Dovreste proprio guidarla…

La Jaguar elettrica? Dovreste proprio guidarla…

2
CONDIVIDI
La Jaguar I-Pace sarà in consegna da fine agosto, con un prezzo d'attacco di 79.790 euro.

Non tutti possono permettersi la nuova Jaguar elettrica. Ma tutti dovrebbero almeno una volta poterla provare, la I-Pace. Per rendersi conto di che cosa vuol dire guidare queste macchine a emissioni zero: un piacere assoluto, diverso. 

Il presidente di Jaguar Italia, Daniele Maver, a colloquio con i giornalisti durante il test dell’I-Pace in Sardegna.

Chi segue Vaielettrico.it fin dall’inizio sa che siamo piuttosto avari di complimenti. Tanto più di superlativi. Ma siamo rimasti piacevolmente stupiti dalla prima Jaguar elettrica, che abbiamo avuto occasione di provare nelle strade interne della Sardegna, tra campagne e rilievi che stanno alle spalle di Arzachena e Santa Teresa di Gallura.

Un’accelerazione entusiasmante e silenziosa

La I-Pace non è una macchina adattata all’elettrico. È un veicolo completamente nuovo, studiato per esaltare la resa del motore a batterie. E, ovviamente, ottimizzare l’aerodinamica e i pesi per limitare i consumi. Il risultato è quello he gli specialisti chiamano un cross-over, con linee decisamente originali. Che possono piacere o non piacere. A noi per esempio convince molto il posteriore. E l’insieme è comunque armonico, senza sfociare nel ‘famolo strano‘ di qualche vettura ecologica di aluni anni fa. Efficace e pulita. Ma il meglio la I-Pace lo dà quando ci si siede alla guida. Già gli interni sono comodi, spaziosi. E la visibilità anteriore è ottima, grazie al fatto che il cofano non deve ospitare chissà quale motore, dato che gran parte del propulsore (il pacco-batterie) è alloggiato sotto i nostri piedi. Quel che entusiasma è anzitutto l’accelerazione. I dati ufficiali parlano di uno 0-100 in 4,8 secondi, con una coppia massima di 696 Nm, che già è un doppio dato notevole. Ma il bello è che questo scatto bruciante avviene praticamente senza rumore e senza vibrazioni di sorta. Sei in un salotto insonorizzato (da 400 CV) e gestisci il tuo viaggio con una sensazione di sicurezza. E con un display intuitivo, in cui sono riassunte le informazioni che ti servono.

Gli e-angel, per aiutarti a ricaricare a casa

Il prezzo, come dicevamo, non è popolare: il listino della prima Jaguar elettrica parte da 79.790 euro e sale fino a 94.020 per la versione top, la HSE. Ma secondo Daniele Maver, numero uno di Jaguar-Land Rover Italia, non è il costo a frenare la diffusione di queste vetture. Il problema è la famosa ansia da ricarica, il timore di non trovare colonnine con cui rifornire. Non a casa le aspettative di vendita, di qui a marzo, sono  contenute: si parla di 200 macchine, in consegna da fine agosto. Poche, se paragonate a mercati in cui la rete delle colonnine è capillare, come Olanda e Norvegia, dove gli ordini si contano in migliaia e non in centinaia. Per tranquillizzare i potenziali clienti, la Jaguar si sta muovendo anche in proprio: tutte le 114 concessionarie sparse per l’Italia avranno una ricarica in cui le I-Pace potranno rifornirsi gratis. Ma all’inizio solo 30 di questi dealer venderanno la Jaguar elettrica e saranno dotate di colonnine fast in grado di dare il 60% di ricarica in un’ora. Ma si punterà anche sulla ricarica privata, a casa o in ufficio, la prima su cui fare affidamento. Verrà fornita gratis la wall-box da installare in garage. E i clienti saranno assistiti dai cosiddetti e-angel. Ovvero personale specializzato che prenderà in carico tutti i problemi tecnici e burocratici dell’installazione, tutt’altro che banali. L’autonomia è comunque più che discreta: i dati ufficiali parlano di 480 km (standard WLP), che secondo noi si riducono a 350 reali anche con una guida allegra come a tratti è capitato a noi in Sardegna. Il pacco-batterie è piuttosto capace, 90 kWh, tale da mettere la prima Jaguar elettrica in concorrenza diretta con la Tesla Model X (guarda il confronto).

Il display della Jaguar I-Pace, con autonomia, velocità e navigatore

 

 

2 COMMENTI

  1. Sono andato in una concessionaria Jaguar hanno montato la colonnina da 22kw ma la ricarica mi hanno detto che non e GRATIS!

Comments are closed.