Home Aziende e flotte La Croce Rossa ordina 62 tra e-bike e scooter Askoll

La Croce Rossa ordina 62 tra e-bike e scooter Askoll

0
CONDIVIDI

La Croce Rossa ordina 62 tra e-bike e scooter elettrici Askoll EVA. La commessa per l’azienda vicentina, sarà perfezionata a tempo di record in poche settimane.

La Croce Rossa li utilizzerà per servizi ai più vulnerabili

la Croce Rossa

L’ordine è collegato al progetto il “Tempo della Gentilezza” per potenziare dei servizi in supporto delle persone con maggiori fragilità sociali e sanitarie. Oltre a e-bike e scooter, Askoll fornirà alla Croce Rossa accessori, caschi e sistemi avanzati di connettività. L’azienda vicentina, leader nelle due ruote elettriche in Italia, si è impegnata fin da subito per supportare la CRI. Riducendo i tempi di consegna grazie ad una produzione 100% made in Italy e ad una filiera di fornitori prevalentemente italiana.

la Croce Rossa
La eB4, una delle e-bike che fanno parte della gamma di Askoll.

Abbiamo scelto Askoll EVA per continuare nel percorso di sostenibilità ambientale intrapreso ormai da tempo”, spiegano dalla Croce Rossa Italiana. “I nuovi mezzi elettrici saranno utilizzati dai nostri volontari e operatori in tutta Italia per il potenziamento dei servizi in favore dei più vulnerabili. Come la consegna a domicilio di spesa, dei farmaci e altri beni di prima necessità. È quello che abbiamo chiamato il “Tempo della Gentilezza” e che dall’inizio dell’emergenza Covid- 19 conta più di 250 mila servizi realizzati. Poter contare su mezzi sicuri, rapidi ed ecologici per noi è di fondamentale importanza.”

Un network di aziende italiane coinvolte nella fornitura

la croce rossa“Sono progetti come questo che valorizzano concretamente il concetto di mobilità sostenibile”,  commenta Gianluca Bassan, Direct Sales Manager del team di Askoll EVA. Un concetto importante, che l’ad Gian Franco Nanni sottolinea. Aggiungendo:  “La sostenibilità viene intesa sia ambientale che sociale, grazie all’operatività di Croce Rossa  e delle aziende che lavorano a fianco di Askoll EVA per garantire una filiera prevalentemente made in Italy. Non ci limitiamo solo a sviluppare e costruire in Italia i componenti dei veicoli che produciamo a Vicenza. Coinvolgiamo aziende italiane che, come in questo caso, ci garantiscono altissimi standard qualitativi e supporto immediato. Chi ha realizzato la livrea distintiva di Croce Rossa sui veicoli Askoll EVA è l’industria serigrafica vicentina Mander. I  caschi HELMO sono della milanese Oltremoto ed il sistema di telemetria è della startup romana 2Hire. Un network made in Italy a servizio ora dell’intera comunità”.

— Leggi anche:  scooter elettrici italiani, avanti con gli sconti