Home Auto La classifica dell’autonomia reale: ecco le top 10

La classifica dell’autonomia reale: ecco le top 10

1
CONDIVIDI
Hyundai Kona EV
La Hyundai Kona EV: nella versione da 64 kWh dichiara oltre 400 km di autonomia.

La classifica dell’autonomia reale, secondo le più prestigiose testate specializzate. Ovvero l’italiana Quattroruote e l’inglese AUTOCAR (qui). Entrambe incoronano modelli coreani molto simili tra loro e prodotti dallo stesso gruppo: la Kia Niro e la Hyundai Kona.  

AGGIORNAMENTO del 27/8/19. In relazione all’articolo sotto, abbiamo ricevuti da Tesla una mail in cui si fa presente che il Model S P90D e il Model X 90D non sono più a listino. E che il  Model S e il Model X Long Range con il nuovo motore anteriore,  assai più efficiente, vantano autonomie ben superiori a quelle pubblicate qui. Lo ha dimostrato anche la rivista americana Motortrend, i cui giornalisti sono stati in grado di guidare da San Francisco a Angeles con una sola ricarica (clicca qui). Con queste nuove versioni i modelli Tesla (compreso anche il Model 3 Long Range) sono ritenuti dalla Casa californiana di gran lunga i primi per range. Ci ritorneremo. Nell’articolo sotto riferiamo dei test effettuati da AUTOCAR e Quattroruote, che evidentemente non hanno avuto tutti queste versioni a disposizione dei loro Centri-prove.

 

I Suv coreani davanti a tutti

I dati di  omologazione, si sa, sono sempre un po’ più artificiosi, anche se il nuovo standard WLTP è decisamente più attendibile rispetto ai sistemi del passato. Prima di comprare un’auto elettrica, però, è necessario avere informazioni attendibili sui km che si possono percorrere con le batterie cariche. Non con numeri usciti da test di laboratorio, ma su strada. Ci vengono in aiuto due giornali che dispongono di ottimi Centri-Prove indipendenti (Quattroruote è addirittura certificata, con pista di proprietà a Vairano).

E i risultati sono molto interessanti, anche per vedere quanto strada si fa con un kWh di energia. Un confronto simile a  quello che siamo abituati a fare prendendo a riferimento un litro di benzina o di gasolio. Ricordando però che il prezzo del kWh varia da un minimo di 20-22 centesimi, se ricarichiamo a casa a bassa potenza in corrente alternata, ai 50 centesimi delle colonnine pubbliche super-fast. Nel primo caso serve una notte intera per rifornire, nel secondo può bastare una mezz’oretta.

1– I due Suv coreani in vetta

Kona
La Hyundai Kona EV

Entrambe le classifiche assegnano il range più esteso a un Suv coreano. Ma evidentemente i criteri di prova sono diversi: mentre AUTOCAR mette al primo posto la Hyundai Kona con 417 km di autonomia, Quattroruote premia i 403 km di range della cugina Kia Niro, che peraltro dispone dello stesso pacco-batterie da 64 kWh. Non c’è dubbio, comunque, che il gruppo coreano nell’elettrico espone già di un ottimo know-how, con un buon rapporto qualità-prezzo.

Niro
La Kia Niro EV

Secondo Quattroruote, però, la Niro è più efficiente, con una percorrenza di 5,5 km per kWh, contro i 5,2 della Kona. Siamo comunque su valori che mettono al riparo dall’ansia da autonomia.

— Guarda anche la nostra video-prova della Kona —

2-  Model 3 regina in autostrada

Quattroruote assegna la seconda piazza al Model 3, che al momento è l’auto elettrica più venduta in Europa. La versione Long Range AWD da 75 kWh è accreditata di 400 km di range nel ciclo medio, risentendo dei maggiori consumi in città.

Tesla Model 3

Si rifà però in autostrada, dove la sua percorrenza supera i due Suv coreani di una quarantina di km. Occhio ai prezzi, che sono ben diversi: mentre Kona e Niro costano poco più di 40 mila euro, la Long Range AWD si avvicina ai 60 mila (qui i listini). C’è un modello più economico del Model 3, la versione Standard Plus, ma con una minore autonomia (circa 300 km veri).

3- Model S P 90D Tesla a 354 km

Qui si sale ancor di prezzo e di consumi, siamo nel campo delle supercar. Ma con una batteria da 90 kWh riesce comunque a superare i 350 km di autonomia nei test su strada di Quattroruote. L’efficienza, comunque, non è la stessa delle auto citate sopra: a questa Tesla vengono riscontrati consumi pari a 3,7 km per un kWh. Anche se ora, come misura promozionale, la Casa californiana offre rifornimenti illimitati nei suoi Supercharger. Mica male.

4- Jaguar I-Pace oltre i 300 km

La Jaguar I-Pace

Qui i dati di AUTOCAR e Quattroruote divergono parecchio.  Mentre la rivista inglese assegna alla I-Pace ben 407 km di autonomia (e il 2° posto assoluto), la testata italiana si ferma a…317 km (3, 3 km per ogni kWh di energia). Fanno 90 km di differenza, che ci sia un po’ di sano patriottismo di mezzo? Comunque sia, si tratta di una gran macchina, molto divertente da guidare.

5– Model X 90D alla pari con la I-Pace

Anche qui i numeri di AUTOCAR e Quattroruote divergono assai, ma una (parziale) spiegazione c’è. La rivista inglese ha preso a riferimento la versione con pacco-batterie da 100 kWh, assegnandole 375 km di autonomia. Mentre Quattroruote ha testato la versione da 90 kWh, assegnandole un range di 324 km, con una media di 3,2 km per kWh. Parliamo di una macchina che viaggia sui 100 mila euro e più e non è la spesa per farla viaggiare che impressiona chi la compra. L’autonomia, quella sì, pesa di più.

6- Anche la Mercedes EQC sopra quota 300

Qui parliamo di un Suv che ancora non è in consegna, ma che AUTOCAR ha già avuto modo di provare e accredita di un’autonomia di 335 km. È la prima Mercedes della nuova generazione elettrica, contraddistinta dalla sigla EQ, e i tecnici di Stoccarda hanno preferito non appesantirla troppo di batterie, con una dotazione da 80 kWh di capacità massima. Il prezzo al pubblico sfiora i 77 mila euro.

7- L’Audi e-tron paga il peso

AUTOCAR le assegna un’autonomia reale di 315 km, nonostante una dotazione imponente di batterie (95 kWh). Secondo Quattroruote, invece, non si arriva neppure a 300, per la precisione a 287, con consumi notevoli (3,0 km per kWh). La spiegazione c’è: è un’auto piuttosto imponente, con un peso di 26 quintali. Ed è più lunga di 14 cm di un concorrente diretto come la Mercedes EQC. Anche il prezzo di partenza, vicino agli 84 mila euro, è importante. Per problemi di produzione, in giro se ne vedono ancora poche, ma l’Audi saprà rifarsi, con un’importante gamma di modelli elettrici in arrivo.

8– Renault Zoe, finalmente la normalità

L’auto francese spunta nella severa classifica di Quattroruote, nella versione R90, con 268 km di autonomia vera. È un risultato decisamente buono, per un modello che ha una batteria infinitamente meno capace delle auto citate sopra, 41 kWh. E ha anche un prezzo molto più abbordabile. Ricordiamo che la Renault sta per presentare la nuova versione della Zoe (qui l’articolo), annunciata con batterie da 50 kWh e range vicino ai 400 km. Una scossa per la classifica dell’autonomia.

9- La BMW i3 ben oltre i 200 km

È una veterana nel mondo dell’elettrico, pur avendo solo sei anni di vita. Ed è stata costantemente migliorata, fino alla versione 120 Ah, che supera i 200 km di autonomia, soglia (anche psicologica importante). AUTOCAR gliene assegna 265, Quattroruote si ferma a 224. Comunque un buon risultato, visto il pacco-batterie decisamente contenuto (38 kWh di capacità). Meirito della struttura in fibra, molto leggera, che consente di superare i 5 km per kWh nelle severe prove della testata italiana. Nonostante un corpo-vettura da monovolume.

10- Nissan Leaf sui 200, ma con la 3.Zero…

Naturalmente non poteva mancare la Leaf, che da tempo è tra le tre macchine elettriche più vendute. Alla versione “normale”, da 40 kWh, i severi collaudatori di Quattroruote assegnano 199 km di autonomia “vera”. Il consumo rilevato è di 4,4 kWh per km. Ma ricordiamo che da qualche mese la Nissan ha messo sul mercato una Limited Edition 3.ZERO e+  che aumenta del 40% la percorrenza.  Per questa versione si può quindi premurerò un range di almeno 280 km (quello dichiarato, da test di omologazione, è di 385 km. E la posizione, guardando la classifica dell’autonomia, sarebbe tutt’altra.

 

 

 

 

 

 

 

 

1 COMMENTO

  1. le tesla con batterie da 90 sono fuori produzione da un sacco di tempo.. a listino ci sono solo le 100

Comments are closed.