Home Auto La BMW: sconto 6 mila euro anche se non rottami

La BMW: sconto 6 mila euro anche se non rottami

0
CONDIVIDI

La BMW cavalca l’incentivo statale per le auto elettriche: 6 mila euro di sconto anche a chi non rottama la vecchia auto. Aggiungendo 2 mila euro al bonus.

Il prezzo della i3 parte da 34.100 euro

Com’era prevedibile, i marchi adottano strategie commerciali che sfruttino la scia del prevedibile interesse per le auto elettriche con l’arrivo degli incentivi. Quindi: 6 mila euro in meno sul prezzo di listino (la i3 parte da 40.100) sia che si rottami una vecchia vettura, sia che si acquisti e basta. Il prezzo scende quindi a una più abbordabile base di 34.100 euro. L’ordine (anche per una locazione finanziaria) dev’essere fatto entro il 30 marzo e la vettura immatricolata entro il 30 giugno. Il guaio è che a oggi gli incentivi non sono partiti: dovevano essere in vigore dal primo marzo, ma il ministero dei Trasporti (guarda) è ancora fermo alla pre-fase di registrazione dei concessionari. Una vergogna. Chi invece, acquistando una i3, rottama la sua vecchia auto (fino a Euro 4), non godrà di alcuno sconto aggiuntivo dalla BMW. E dovrà “accontentarsi” dei 6 mila euro di incentivo statale. È evidente che la Casa tedesca non ha nessuna voglia di accollarsi lo smaltimento di vecchi rottami e punta più su una clientela “nuova”.

La Citroen C-Zero in offerta a 18.890

Al momento, comunque, l’elettrica che viene proposta con lo sconto più importante è la piccola Citroen C-Zero. Rispetto a un prezzo di listino indicato in 30.809 euro, la citycar francese si trova nella pagina delle promozioni a 18.890 euro (clicca qui per i particolari). Stiamo parlando di uno sconto di 12 mila euro, quasi il 40%. Con gli incentivi (6 mila con rottamazione, 4 mila senza) si scenderebbe a prezzi più che competitivi con i modelli a benzina della stessa taglia.

— Leggi anche: incentivo all’elettrico, chi l’ha visto?