Home Auto La Avenger a 39500: un buon prezzo?

La Avenger a 39500: un buon prezzo?

38
CONDIVIDI

La Avenger a 39500 euro: un buon prezzo? Per la sua prima elettrica la Jeep fa sapere di avere già raccolto 10 mila pre-prenotazioni in poco più di un mese.

La Avenger a 39500 euroLa Avenger a 39500 euro: prenotazioni a quota 10 mila

È la più piccola delle Jeep, un’auto ideale anche per la città grazie alle emissioni zero e alla lunghezza contenuta, 408 cm. Ora la si può anche ordinare, dopo l’apertura delle pre-prenotazioni avviata il 17 ottobre: il prezzo per la 1st Edition  è di 39.500 euro, spalmabile in rate da 249€/mese.  Nel prezzo c’è anche la Wallbox per la ricarica domestica o, in alternativa, una card con cui rifornire per 400 euro nei principali network. Prime consegne dal secondo trimestre 2023. L’Aveneger 1st Edition ha la trazione anteriore (la 4×4 arriverà in un secondo tempo) e un propulsore con motore da 400 volt e 156 Cv, con 260 Nm di coppia massima. La batteria da 54 kWh garantisce un’autonomia di 395 km (WLTP), che possono arrivare fino a 550 se guidi solo in città. Quanto alla ricarica, top a 100 kW in corrente continua. Con questa potenza in 3 minuti carichi l’energia per fare 30 km o, in 24 minuti, per passare dal 20 all’80%. In AC ricarichi a 11 kW (5 ore e mezzo da 0 al 100%). Consumo medio: 15,9 kWh/100 km. 

la Avenger a 39500 euroConfronto con Smart #1, e-2008 e Kona

La Avenger a 39500 euroCome si colloca questo prezzo in raffronto alle concorrenti? Non c’è tanto in questa fascia di Suv elettrici di dimensioni contenute, che gode del bonus statale (con rottamazione 5 mila euro, oppure 7.500 se hai l’ISEE entro 30 mila euro). C’ un competitor di casa Stellantis, la Peugeot e-2008, che ha un prezzo sostanzialmente allineato, ma ha minore autonomia e minore potenza. Tutt’altro discorso per il primo Suv della Smart, la #1, che invece ha più autonomia(440 km) ed è anche più potente e scattante (6,9 secondi nello 0-100). Con un prezzo che, nella versione d’attacco  Pro+, è superiore solo di 1.150 euro. E poi c’è la Hyundai Kona, che nella versione 64 kWh costa 2.100 euro in più, ma ha autonomia e potenze decisamente superiori. Teniamo conto, però, che questa dell’Avenger è una 1st Edition particolarmente accessoriata. Oltre alla 4×4, ci si aspetta in futuro la versione base con prezzo ben più competitivo. E poi c’è il fascino della Jeep…

Apri commenti

38 COMMENTI

  1. Quasi 40k Euro per un B-SUV mi sembrano un po’ tanti, soprattutto se gli incentivi dovessero finire o non essere rinnovati. Non siamo la Norvegia, non abbiamo i loro redditi e quindi veicoli di questa categoria ad un prezzo così elevato sono fuori dalla portata dell’italiano medio.

  2. Se costasse 10K€ in meno, spaccherebbe il mercato.
    Niente di sorprendente dal lato tecnico ma con le giuste caratteristiche per un’ ampia fetta del mercato nostrano.
    Ma, come detto negli altri commenti, a Stellantis andrà bene così

  3. Ma scusate, con nuovi contratti Enel a 1€ kwh (+accise) e consumi reali di 17/19 kwh/100 km dove sta la convenienza? Nei 20k in più che si paga l’auto, nei 20€/100 km, nel metano ( oggi carbone) che bruciamo per produrre corrente?
    Poi scusate mediamente una vettura fa 11000 km anno, con 17 kWh/100 km son 1800 e rotti kwh ad auto anno.
    Noi abbiamo due auto e facciamo in totale 30000 km anno.. ma facciamo anche 22000.. son 3600 kwh anno senza tenere conto delle perdite (ricarica autoscarica etc).. in appartamento ne consumiamo 1100 kwh anno in due..
    Dove andreste a prendere tutta sta corrente????????

    • Fra qualche giorno ho un prova della MG4.

      Io mi faccio la stessa domanda per le termiche.

      Con la Benzina ad 1,75€ ed il gasolio ad 1,9€.

      Tolto il GPL che ancora puó avere un perché e peró ti devono piacere i pochi modelli (e motorizzazioni) GPL disponibili a che prò scegliere una termica.

      Con il differenziale di incentivi la differenza di prezzo non é nemmeno cosí enorme.

    • -nuovi contratti Enel a 1€ kwh (+accise)-

      Sono appena andato sul sito dell’Enel per curiosità. I nuovi contratti a tariffa flessibile prevedono un costo della componente energia pari al pun + un differenziale fisso di circa 0.05€ kw.
      Chiaramente il tutto più IVA e più costi fissi.

      Per l’amor del cielo, una bella sberla comunque. Ma al momento siamo lontani da 1€/kw per la sua materia energia.

      Ad oggi, comprensivo di IVA e al netto dei costi fissi che si pagano in ogni caso se uno desidera avere la corrente elettrica a casa, se non ho fatto male i miei conti siamo attorno ai 50 centesimi al kilowatt. Cioè la metà.

      Ribadisco: una bella sberla comunque.

      • “nuovi contratti Enel a 1€ kwh (+accise) ” , per essere sicuro di farsi sentire meglio far più rumore e…spararla grossa! 😁

  4. So che sembrerò strano, ma… posso chiedere perché si insiste tanto sull’accelerazione 0-100 km/h anche nelle auto elettriche? Mi pare un parametro vecchio, da nostalgia del motore a combustione. Sono strano, l’ho detto!

  5. Sinceramente, prox settimana andró a fare una prova con la MG4.
    29.900€, 51KW di batteria, 350L di bagagliaio, 300 e passa Km di autonomia, da 0 a 100 in 8s e ricarica rapida da 100Kw.

    Con 4000€ in più, batteria da 64KW, motore da 200cv, V2L fino ad 1,8Kwh.

    Qualcuno mi suggerisce perché dovrei spendere 39.000€ x questo Avenger?

  6. Mercato non attendibile considerando le nascenti proposte svizzere di divieto di circolazione di EV per prevenire down della rete elettrica. Meglio attendere 4-5 anni prima di acquistare un EV (l energia dovrebbe essere allora garantita, probabilmente). Per il resto prezzo dell auto pessimo.

  7. Dopo due gazzilioni di modelli Stellantis con la prima versione della piattaforma eCMP (tutte con 136cv e 50kwh) adesso inizia l’infornata delle eCMP v2. Prima la 308, poi la Astra e adesso questa, tutte con 156cv e 54 khw.
    Come si fa a usare la stessa identica piattaforma su una mid, una sw, un minisuv e chissà a tendere su quanti altri modelli, senza un minimo di modularità?
    L’approccio all’elettrico del gruppo è per me osceno, d’altra parte è totalmente in linea con le idee del suo ceo, riassumibile con “le facciamoci perché non possiamo fare altrimenti “.

    • Luca sottoscrivo in toto ma se il mercato premia questo modo di fare, perché cambiarlo? Se con pochissima spesa hai massima resa, economicamente hai vinto. Hanno fatto la 500 elettrica pensandone di venderne 3 e guidano la classifica delle elettriche più vendute in Europa. Gli USA la vogliono ma loro gliela consegneranno con tanta calma, nel 2024, con autonomia di 241 km (presumo quindi gli rifileranno le Abarth 500e che qui tanto non venderanno). La Peugeot e208? Un altro successone, anche questa fatta e mai reclamizzata eppure in molti paesi europei va fortissimo nella top 3 delle più vendute.

      Stessa sorte anche per VW, alla fine hanno fatto l’ID.3 e l’ID.4, piena di problemi, stroncata da molte riviste specializzate (per giunta tedesche) e hanno la fila fuori dai concessionari con persone che protestano perché vorrebbero acquistarla aspettando anche più di un anno.

      Non sono loro osceni a proporci auto poco evolute a prezzi folli, è osceno il mercato che è pronto a ricoprire di soldi questi signori e a pagare le auto il doppio del loro valore.

    • Concordo. Avrebbe senso riproporre l’ennesimo modello della stessa piattaforma se il prezzo restasse quantomeno invariato (non dico calasse perché di sti tempi è blasfemia). Poi con l’aumento dei listini delle endotermiche si sarebbe ridotta la forbice di prezzo.
      Se continua così invece vorrei proprio sapere quando e come si raggiungerà il tanto decantato pareggio di prezzi tra BEV e ICE

  8. No Vabbè…. Io inizierei a mettere una punteggiatura alla sequenza degli eventi nel mondo BEV.
    Vedo L’automotive italiano spezzato per i prossimi 20-30 anni.
    Il tutto, a mente fredda ed al netto
    di tutti i compromessi, si riduce a valutare il rapporto watt-km.
    Stiamo andando verso la tutela dell’ambiente o cosa?!

  9. A me piace parecchio ma x quelle dimensioni e per quel solito power-train Stellantis mi sarei aspettato 35-36k euro al lordo degli incentivi. A quella cifra molto meglio Megàne E-Tech

  10. Se dovesse uscire una versione meno accessoriata con prezzo intorno ai 29-30 mila euro (grazie agli incentivi), credo che possa vendere molte unità.

  11. Grazie per la tabella riepilogativa, ben fatto, bravi! Condivido in toto quanto scrivete, moooolto meglio la Smart #1 che vale quello che costa (almeno guardando la concorrenza).

    In Italia e in Spagna la Avenger sarà disponibile anche a benzina a 26900 euro (motore 1000 turbo da 120 cv, v. max 185 contro i 150 della versione elettrica), 13000 euro in meno (10000 se si considerano gli incentivi).

    Credo comunque che la Avenger venderà bene in entrambe le versioni …

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome