Home Moto & Scooter KTM con 11 partner studia l’e-scooter “globale” EMotion

KTM con 11 partner studia l’e-scooter “globale” EMotion

0
CONDIVIDI
ktm emotion , scooter elettrico

KTM sta lavorando alla nuova piattaforma elettrica  EMotion per un e-scooter “globale” e scalabile da ciclomotore a motociclo. Se ne parlava dall’anno scorso, ma ora la notizia è ufficiale.

ktm emotion
Il concept di e-scooter KTM presentato a Tokio nel 2013

KTM, ripresa dalla tedesca Motorrad Magazine, ha annunciato un nuovo progetto chiamato EMotion. Già dal marzo scorso KTM e i suoi partner hanno avviato uno studio per realizzare un sistema di propulsione elettrica modulare e scalabile, con un’architettura della batteria dedicata. Il gruppo si è dato 36 mesi di tempo per portare a termine il progetto. Le linee del nuovo e-scooter sono state disegnate da Kiska Designs che ha diffuso il primo schizzo, qui riportato. Riprende in parte le forme di un concept che KTM aveva presentato qualche anno fa.

ktm emotion

L’obiettivo primario di KTm con il progetto EMotion è creare una contituità tecnologica fra ciclomotori elettrici e scooter/motocicli elettrici. Scalando potenza e prestazioni fino a competere con il più grande degli scooter elettrici in produzione, il C-evolution  BMW.

Mentre i ciclomotori elettrici possono essere perfetti per i piccoli spostamenti urbani, sono del tutto inadeguati per viaggi extraurbani su tratte a medio e lungo raggio. Insufficienti la velocità e l’autonomia,  precaria la stabilità soprattutto con un passeggero a bordo. KTM sarebbe quindi interessata ad esplorare soluzioni tecnologiche capaci di colmare il divario tra questi due mondi, rendendo le soluzioni di mobilità leggere, efficienti,  pratiche e accessibili a ogni tipo di motociclista.

Due partner del progetto EMotion, Salzburg Research e Wurzburg Institute for Traffic Sciences, stanno sondando i potenziali utenti sulle loro esigenze di mobilità leggera elettrica. La versione in tedeso e in inglese del questionario è accessibile qui. Le due aziende organizzeranno anche un test sul campo di otto mesi in cui alcuni utenti potranno valutare le due ruote sviluppate a seguito di questo progetto e dare il loro feedback.

 Bajaj Chetak
Lo scooter elettrico Bajaj Chetak

Tra i partner di KTM nel progetto EMotion figura anche l’ indiana Bajaj che ha recentemente presentato il proprio scooter elettrico Chetak. Si tratta di un clone della Vespa con motore da 4 kW, 95 km di autonomia in modalità Eco (53 in modalità sport) e una velcità massima di oltre 60 km/h.

La nuova  piattaforma KTM EMotion dovrebbe includere un sistema elettrico a 48 V e offrire una gamma di opzioni di alimentazione tra 3-10 kW (4-13 CV), secondo  Motorrad .

ktm emotion

Attualmente KTM offre un  solo mezzo elettrico, vale a dire la dirt bike elettrica Freeride E-XC.

Questo tipo di design di scooter elettrici ad alta potenza è diventato sempre più popolare ultimamente. La startup britannica  Zapp ha costruito uno scooter elettrico da 100 km/h utilizzando un design simile, ma più futuristico.

Anche Husqvarna nel 2021 uscirà con un o e-scooter ad alte prestazion i, sviluppato in collaborazione con Bajaj. sarà basati sulla piattaforma Chetak e sul sito IndianAutosBlog.com è comparsa anche una prima immagine di come potrebbe essere.

 Husqvarna
Ecco come potrebbe essere il nuovo e-scooter di Husqvarna

 Lo scooter elettrico Husqvarna non avrà il forcellone monobraccio presente nel Bajaj Chetak e le ruote saranno di dimensioni maggiori. Dalle prime indiscrezioni sembra che le motorizzazioni saranno due, una da 4 kW, presumibilmente la stessa installata nello scooter elettrico Chetak, e un’altra più potente da 10 kW. Il lancio sul mercato è previsto per il 2021.