Home Tecnologia & Industria Kaitek Flash Battery, bollino blu per due batterie auto

Kaitek Flash Battery, bollino blu per due batterie auto

2
CONDIVIDI
Marco Righi fondatore dell'azienda

L’italiana Kaitek Flash Battery ha ottenuto l’omologazione ECE R100 per due pacchi batterie da 10 e 15 kWh per veicoli elettrici di categoria N1. In altre parole, per veicoli da trasporto persone stradali.

La certificazione ECE R100 Rev2 è uno dei principali requisiti europei per l’omologazione di veicoli elettrici stradali. Il regolamento specifica tutti i test che devono essere condotti sulle batterie al litio installate su veicoli elettrici a 4 ruote per trasporto di persone o merci di categoria N e M con trazione elettrica.  Kaitek Flash Battery ha completato con successo le verifiche del ministero tedesco KBA ed è stata autorizzata alla realizzazione di prodotti omologati.

Due pacchi da 10 e 15 kWh

Sono state omologate due tipologie di batterie al litio Kaitek Flash Battery complete con potenze 10kWh e 15kWh destinate a veicoli elettrici, testate e omologate in conformità ai requisiti del Regolamento.

In un comunicato l’azienda sostiene che «gli sforzi necessari al completamento di questa omologazione hanno consentito di acquisire ulteriore esperienza in un settore di primaria importanza come quello dei veicoli elettrici».

«Il traguardo che abbiamo raggiunto _ prosegue la nota _ riguarda il completamento del processo di omologazione per lo standard europeo ECE R100 Rev2 presso il ministero tedesco KBA (Kraftfahrt Bundesamt, Ministero dei Trasporti Tedesco). Il processo di omologazione ECE R100 ha richiesto una prima verifica da parte del KBA relativa alla conformità del nostro sistema qualità Flash Battery e della produzione, per poi passare all’esame delle caratteristiche richieste per la realizzazione di batterie al litio per veicoli elettrici».

Questa vettura equipaggiata da batterie Kaitek stabiliì in Cina il record di percorrenza con una singola carica: 800 km

Superata la raffica di test-sicurezza

Ecco a quali test viene sottoposto un pacco batterie per ottenere l’omologazione: test di vibrazione 3 ore con frequenza variabile tra 7 e 50Hz; test di accelerazione a simulare la decelerazione in caso di impatto, fino a 28G longitudinale e 15G trasversale;  test di schiacciamento, 100kN = 10 tonnellate lateralmente, test di stress termici, da + 60°C a – 40°C;  test di resistenza al fuoco, batteria esposta alla fiamma diretta per 70 secondi raggiungendo gli 700°C.; test di cortocircuito; test alla massima temperatura, funzionamento a 60°C; verifica delle protezione interne; test sovraccarica e test sovrascarica; conformità alla sicurezza elettrica. «Anche questi sono stati completati con successo _ conclude il comunicato _ validando l’omologazione ECE – R100 Rev2 dell’interno pacco batteria Kaitek Flash Battery completa di BMS, elettronica, celle e tutti i sistemi di sicurezza necessari al suo funzionamento».

Kaitek, fondata da Mario Righi nel 2012 a Sant’Ilario d’Enza (RE), è uno dei principali player  europei nella produzione di batterie al litio per veicoli elettrici e macchine industriali: nel 2018 ha fatturato 13,5 milioni di euro (+104% rispetto all’anno precedente) e i dipendenti sono saliti a 45 (+73%). Kaitek Flash Battery, sostiene l’azienda, è la batteria al litio con la più alta velocità di ricarica, senza manutenzione.

2 COMMENTI

  1. Ottimo risultato della Kaitek in campo automotive. Vorremmo conoscere anche a che punto siamo per quanto riguarda l’ omologazione per l’uso anche in campo nautico. Un problema che a Venezia (dove tutto si muove per acqua) è molto sentito e di attualità.

Comments are closed.