Home Incentivi Arrivano 300 milioni per i produttori dei bus elettrici

Arrivano 300 milioni per i produttori dei bus elettrici

0
CONDIVIDI
autobus
Ci sono 300 milioni dal Pnnr per la filiera degli autobus elettrici

Aumentano i bus elettrici nelle città italiane e non mancano gli incentivi ai produttori. A disposizione ci sono già 300 milioni di euro del Pnnr, ma non solo.

Con un recente decreto del ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti è stata istituita una nuova linea di intervento. Le risorse sono destinate alla realizzazione di investimenti nella filiera degli autobus elettrici.

LEGGI ANCHE: Autobus elettrici (o idrogeno): 1,9 miliardi per i grandi Comuni

I beneficiari, contributo fino al 75%

Potranno richiedere gli incentivi le imprese del settore, in particolare quelle della componentistica, che presentano piani di investimento sui bus elettrici in Italia le cui spese ammissibili risultano comprese tra 1 milione e 20 milioni di euro. L’importo delle agevolazioni non può in ogni caso superare, nel suo complesso, il limite massimo del 75% delle spese ammissibili.

autobus elettrici
Un autobus elettrico a Cremona

Le agevolazioni verranno concesse sotto forma di contributo a fondo perduto o finanziamento agevolato, anche in combinazione tra loro, come previsto nell’ambito dello sportello online dedicato ai contratti di sviluppo che è stato aperto lo scorso 26 aprile.

LEGGI ANCHE: Autobus elettrici: il momento è ora, i soldi ci sono

A completamento dell’investimento produttivo potranno essere presentati anche progetti per la ricerca e sperimentazione industriale nonché per la formazione del personale.

Autobus Elettrici Alstom

Cosa si può fare?

L’intervento  previsto dal Pnrr  (Missione2C2 – Investimento 5.3) presenta questo titolo: “Sviluppo di una leadership internazionale, industriale e di ricerca e sviluppo nel campo degli autobus elettrici”. Ma in concreto che interventi possono essere finanziati?

Le domande di contratto di sviluppo devono riguardare programmi finalizzati a:

  • ottimizzazione e produzione di sistemi di trazione elettrica
  • sviluppo e produzione di nuove architetture di autobus, nell’ottica della migrazione verso sistemi di alimentazione elettrici, dell’alleggerimento dei veicoli, della digitalizzazione dei veicoli e dei loro componenti
  • creazione e/o ottimizzazione di filiere industriali per la produzione di componentistica per autoveicoli per il trasporto pubblico e sviluppo e industrializzazione di nuove tecnologie IoT applicate al trasporto pubblico, di sensori e sistemi digitali, anche integrati nei singoli componenti del veicolo, per il monitoraggio continuo e la manutenzione predittiva, la guida assistita, la gestione delle flotte, la sicurezza dei trasporti, il dialogo bus-terra
  • sviluppo, standardizzazione e industrializzazione di sistemi di ricarica, nonché sviluppo di tecnologie finalizzate alla produzione di sistemi per la “smart charging” di autobus elettrici.

—  Iscriviti gratuitamente alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it  —

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome