Home Alla ricarica Incendio nel deposito di bus: fiamme partite da una ricarica?

Incendio nel deposito di bus: fiamme partite da una ricarica?

6
CONDIVIDI

 

Apri commenti

6 COMMENTI

  1. Beh però tutte le sere attacco la wallbox all’auto poi ci dormo sopra (proprio fisicamente due piani più su) ogni tanto un pensierino mi viene. In due anni non è mai successo nulla ma forse un allarmino antincendio.. almeno usciamo di casa

    • Meglio ancora dell’allarme è un garage che abbia una struttura adeguata e porte tagliafuoco (anche perché se no non è a norma). Inoltre se c’è la macchina sarebbe meglio non stiparci dentro anche quintali di altra robaccia varia di materiale infiammabile.
      Principi validi sia per le auto elettriche che per le più pericolose auto a combustione interna.

    • Purtroppo è proprio così. Già me lo immagino il tizio che l’altro giorno mi diceva “Ma hai visto che per andare da Roma a Reggio Calabria ci vogliono 52 ore? Ma chi le compra…” o quello che dice “L’auto elettrica non mi dice niente” e alla domanda “Quale hai provato?” risponde bellamente “Nessuna”. Quelli su notizie come questa ci saltano sopra come le mosche su… pardon 🙂

      • Le notizie si danno tutte, non solo quelle che fanno piacere, poi i soliti noti ci saltino su finché vogliono. Solo la trasparenza e la consapevolezza degli eventuali problemi porta a migliorarsi, non il nascondere la cenere sotto il tappeto come chi non vuol vedere…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome