Home Agenda eventi IMAG-E Tour in elettrico nei siti Unesco (9-11 ottobre)

IMAG-E Tour in elettrico nei siti Unesco (9-11 ottobre)

0
CONDIVIDI
raduno elettrico

Prende il via questa sera l’edizione 2020 di IMAG-E Tour. L’appuntamento dedicato alla mobilità elettrica nato nel 2017 e organizzato dall’associazione Greencommerce e da Greenews.info. Una carovana di veicoli elettrici attraverserà il territorio di 25 Comuni piemontesi con tappa finale prevista per domenica 11 ottobre a Torino. 

Alla manifestazione parteciperanno auto, furgoni, scooter, bici ma anche veicoli originali come il futuristico bolide Blizz Primatist (leggi qui) dell’industriale e pilota torinese Gianmaria Aghem che, dopo i record di velocità e autonomia in pista, per la prima volta sperimenterà una guida slow tre le colline di Langhe e Roero.

Raduno a emissioni zero lungo i siti Unesco

Rispetto ai raduni tradizionali dedicati alle auto a IMAG-E tour 2020 partecipano anche veicoli diversi come Epic0 della Regis, mezzo commerciale elettrico “Made in Piedmont”, progettato per la logistica dell’ultimo miglio e realizzato interamente a Biella.

Una edizione precedente della manifestazione a emissioni zero

Quest’anno l’iter di organizzazione del tour è stato particolarmente complesso e ha patito il clima di incertezza dovuto all’evoluzione altalenante del virus – racconta Andrea Gandiglio, presidente dell’associazione Greencommercema eravamo decisi a non far mancare il nostro messaggio a favore della mobilità sostenibile proprio in un anno in cui, grazie ad incentivi statali più generosi, la diffusione di auto, scooter elettrici ed e-bikes ha maggiori opportunità di crescita”.

Il programma di IMAG-E Tour

Veicoli di diversa categoria partecipano al raduno

Si inizia questa sera (venerdì 9 ottobre) con il ritrovo a Guarene, incantevole borgo in provincia di Cuneo, dove dalle 18 alle 20 i veicoli saranno esposti in piazza Roma, davanti al Comune e alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo che, per l’occasione, garantirà un’apertura straordinaria della mostra d’arte contemporanea inaugurata nei giorni scorsi. Il Consorzio di Tutela della Pera Madernassa offrirà ai presenti una degustazione di sidro ottenuto dall’antica varietà di pera tipica del Roero, mentre l’Osteria Imperfetta ospiterà la cena inaugurale di networking.

L’itinerario tra Roero, Langhe e Monferrato

Domani si parte verso il confine tra Langhe e Monferrato, con una tappa al Museo del Riciclo di Camo, per poi raggiungere Alba, dove si terrà un secondo momento espositivo, in piazza Rossetti, dalle 12 alle 14.30, in occasione dell’apertura della edizione numero 90 della Fiera del Tartufo. Nel pomeriggio visita alla Banca del Vino e all’Agenzia di Pollenzo e proseguimento attraverso boschi e frutteti del Roero, per chiudere con un aperitivo nella vigna biodinamica dell’azienda agricola Rabel di Santo Stefano Roero e una cena all’agriturismo Sangrato1883 di Monteu Roero, con prodotti e vini biologici.

Domenica #electricpride: la parata elettrica a Torino

#electricprideDomenica la carovana si dirigerà verso Torino, con tappa a Poirino nella fabbrica di Tacita, uno dei primissimi produttori di moto elettriche in Europa. Ultimo pranzo in collina all’agriturismo Cà Mentin di Revigliasco e discesa verso Torino, dove tra le 15.30 e le 16.30 si raduneranno, in piazza Vittorio Veneto, i veicoli che parteciperanno alla parata finale di #electricpride per le vie del centro cittadino. Sempre in piazza Vittorio Veneto saranno presenti, già dalle 11, alcuni stand espositivi e qui si terrà l’aperitivo “diffuso”.

Le informazioni per partecipare

La partecipazione alla parata è gratuita e aperta a tutti coloro che vorranno prendervi parte con qualsiasi mezzo elettrico di proprietà o preso a noleggio dagli operatori locali: monopattini, e-bikes, scooter… Per registrarsi sarà tuttavia necessario inviare un messaggio e-mail a info@greencommerce.it entro sabato 10 ottobre, specificando il proprio nome e cognome e la tipologia del veicolo con cui si intende partecipare e dotandosi di mascherina e gel igienizzante.