Home Nautica Il varo di Giulietta: barca elettrica con motore Mitek

Il varo di Giulietta: barca elettrica con motore Mitek

2
CONDIVIDI
electric boat nautica elettrica
Giulietta la barca elettrica in navigazione sul lago di Varese

E’ stata varata nei giorni scorsi Giulietta, la nuova barca elettrica italiana, ma ne avevamo già parlato qui, varata dal costruttore Giovanni Parise e disegnata da Matteo Costa.

Giulietta debutta sul lago di Varese

barca elettrica nautica elettrica
La barca elettrica Giulietta naviga sul lago di Varese

Il varo è stato voluto da Parise sul lago di Varese, un bacino d’acqua con seri problemi ambientali. Qui il costruttore ha donato una colonnina di ricarica per le barche alla comunità (leggi).

Passiamo ai dati principali  di Giulietta: “Pesa solo 244 kg, può ospitare dieci passeggeri e accogliere fino a tre carrozzine per persone con difficoltà motorie – spiega Parise – ma può essere allestita anche come barca di soccorso con una barella“.

Nautica elettrica
Giulietta è spinta da un fuoribordo elettrico della Mitek

La velocità massima è di 15 km/h ovvero poco più di otto nodi mentre quella da crociera oscilla tra 10 e i 12 km/h per un’autonomia dichiarata dal costruttore di circa otto ore. Per garantire maggiori prestazioni si è lavorato sulle linee idrodinamiche per scivolare con più velocità e meno resistenza sull’acqua. A breve è previsto il test con due motori.

IL VIDEO

YouTube player

Giulietta è pensata per le escursioni dove la barca elettrica offre i benefici del motore silenzioso che permettono di godere meglio dei suoni della natura. Grazie ai sedili rimovibili può essere usata anche per finalità di lavoro: dalla pesca alla barca di servizio per gli impianti di acquacoltura o nelle manifestazioni sportive.

Il fuoribordo Mitek da 9,9 kW

Giulietta è spinta da un motore elettrico prodotto dall’azienda Mitek di Ravenna da 9,9 kW e alimentato da una batteria da 9 kWh.

Nautica elettrica
Giulietta ospita fino a 10 passeggeri e tre tre carrozzine per persone con difficoltà motorie

Lo scafo è tutto in alluminio e prevede grande uso di poliuretano espansoper garantire maggiore sicurezza in caso di problemi“.

Quanto costa? Si parte dai 18mila euro

Tagliato il traguardo tecnologico ora è tempo di commercializzazione. Trattandosi di un prodotto da cantiere il prezzo varia a seconda della personalizzazione e dell’allestimento scelto. Il prezzo base è di 18mila euro più il pacco batteria che anche questo può variare secondo l’autonomia desiderata.

Al varo ha assistito il consigliere comunale di Varese e delegato al Piano Energia e Clima Dino De Simone. Una presenza significativa perchè l’amministrazione vuole puntare sulla mobilità sostenibile sul lago. “Si tratta di una iniziativa interessante, servono barche adeguate per la navigazione elettrica nei laghi. Giulietta non è il futuro è il presente“.

-Iscriviti alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

Apri commenti

2 COMMENTI

  1. Capisco costo alluminio (sl struttura e finiture) ma 18000 € in allestimento base mi sembra fuori mercato per questa barchetta🤑💸

    • Ci sono pedalò elettrificati a 10mila euro, e-foil a 15mila e guardando il listino prezzi di altre barche elettriche si vedono anche prezzi più alti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome