Home Auto Il test di Natale: 1.500 m di dislivello con la VW ID.3

Il test di Natale: 1.500 m di dislivello con la VW ID.3

48
CONDIVIDI

Il test di Natale *: con la VW ID.3: 1500 m di dislivello in 35 km di tornanti. Con guida sportiva, temperatura vicina allo zero e riscaldamento al massimo.

il test di NataleUn test particolare  in un periodo particolare. Abbiamo guidato Volkswagen ID.3 1st da Dro (TN), 123 m s.l.m. fino a Vason, sul monte Bondone, a circa 1600 m s.l.m.. Obiettivo: capire fino a che punto i consumi di ID.3 si possono impennare. Oltre ad analizzare il comportamento dell’auto. Vediamo come è andata, anche con due VIDEO, uno per l’ascesa, uno per la discesa.

*Ovviamente la prova è stata eseguita nei giorni in cui la circolazione era ancora consentita.

Il test di Natale: guida sportiva e clima al massimo

il test di natale

Avevo già effettuato un test con e-Golf in montagna. Ma per questa prova con ID.3 ho pensato a qualcosa di diverso: mi sono sforzato di andare contro la mia indole e dimenticare per un momento l’efficienza. Ho cercato di immedesimarmi in un guidatore qualunque, che si faccia anche un po’ prendere la mano dalle doti sportiveggianti di ID.3. Ho quindi affrontato i tornanti che conducono sulla cima del Monte Bondone con disinvoltura. Senza ovviamente dimenticare mai i limiti del codice. Inoltre ho volutamente impostato alla massima temperatura il clima e riscaldato entrambi i sedili. Per gli amanti dei numeri ho caricato i video integrali, sia della discesa che della salita. In questo modo è possibile analizzare il consumo dell’auto istante per istante al variare della strada.

Il test di Natale / Quasi 50 kWh/100km in salita, poi…

Volkswagen ID.3 1st: 1500 m di dislivello, guida sportiva e nessuna attenzione ai consumi. Ok, ma per chi bada al sodo? In queste condizioni il consumo medio è stato di 48,1 kWh/ 100 km. Certo, un consumo che fa rabbrividire un qualsiasi guidatore di auto elettrica, se preso fuori dal contesto. Detto diversamente, se fossimo partiti con la batteria al 100 % e avessimo potuto proseguire la nostra salita, lo avremo potuto fare per un totale di poco più di 120 km (a parità di condizioni).

il test di natale

Ma dietro qualsiasi salita c’è una discesa. E il percorso di rientro è stato ovviamente quasi completamente in discesa. ID.3 gestisce molto bene il recupero dell’energia in discesa restituendo una guida molto confortevole. E alla fine, nonostante tutto, il risultato è di un notevole livellamento. Anche per la discesa ho caricato il video integrale per quanti di voi volessero analizzare il comportamento dell’auto nel dettaglio.

… 2,2 kWh ricaricati al rientro in discesa: bilancio finale

Riassumendo invece in un numero, la cifra è -6,3 kWh/100 km. Consumo negativo quindi per la tratta di rientro. Ovvero non solo non abbiamo consumato energia ma abbiamo immagazzinato preziosi kWh in batteria. Quanti? Facendo un rapido calcolo circa 2,2 kWh totali. Utili a percorrere circa 16 km di strada. Analizziamo il nostro consumo totale, sul percorso di andata e ritorno: il nostro consumo è stato di 20,9 kWh/100 km, pari a un’autonomia totale di oltre 270 km, anche in queste condizioni. Certo non basso, ma paragonabile a un normale consumo autostradale.

 

 

il test di Natale— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

48 COMMENTI

  1. Ho staccato la up dalla presa e l’indovinometro indicava 292 km di autonomia. Siamo andati in 3 (ma come pesi direi 4) più qualche cosa nel bagagliaio, da Roma a Grottaferrata (paese in collina vicino Roma). Con recupero impostato al massimo e qualche minuto di riscaldamento, al ritorno a casa l’indovinometro segna attualmente 240km autonomia. 52 km di autonomia consumati a fronte di 35 realmente percorsi. Non è il genere di tragitto per cui ho acquistato questa macchina, che a pandemia terminata mi servirà in città. Però per onestà intellettuale va detto (a chi vuole approcciarsi all’elettrico) che in alcune circostanze prima di affrontare una salita tra i 15 e i 30 km è bene accertarsi di avere almeno tra i 70 e i 100km di autonomia (ovviamente mi sono tenuto largo e ho ipotizzato un viaggio di ritorno in discesa)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome