Home Auto Il Suv elettrico Alfa Romeo arriva tra due anni

Il Suv elettrico Alfa Romeo arriva tra due anni

4
CONDIVIDI
L'Alfa Romeo Tonale, in arrivo l'anno prossimo. Il Suv elettrico avrà dimensioni più contenuti e un look originale.

Il Suv elettrico dell’Alfa Romeo arriverà tra due anni. Lo anticipa il sito inglese AUTOCAR, solitamente ben informato, citando fonti della Casa del Biscione. 

Il Suv elettrico Alfa sarà un concorrente dell’Audi Q2

Sarà un piccolo Suv, di dimensioni più contenute rispetto non solo allo Stelvio, il modello Alfa già in circolazione, ma anche al Tonale, che arriva sul mercato l’anno prossimo. Proprio il Tonale sarà il primo modello dell’Alfa Romeo ad essere elettrificato, con una versione ibrida plug-in. Ma mentre questa tecnologia sarà presa dall’interno del Gruppo Fca, condividendola con le Jeep plug-in in arrivo , il piccolo Suv dell’Alfa adotterà la piattaforma eCMP del Gruppo PSA.

Il Suv elettrico Alfa
Il Suv elettrico Alfa utilizzerà una piattaforma del Gruppo PSA, già in uso a modelli come DS3 Crossback e-tense.

Sarà quindi uno dei primi frutti tecnici della fusione con il colosso francese che comprende marchi come Peugeot, Citroen, DS e Opel. La piattaforma eCMP è già utilizzata su Suv elettrici come la Peugeot 2008 e la DS 3 Crossback e-Tense. Ma l’ambizione dell’Alfa è di trarne un modello ben più performante, in grado di fare la concorrenza a modelli premium come l’Audi Q2. E non è detto che venga usato il pacco-batterie da 50 kWh utilizzato dai modelli PSA.

“Non sarà una copia in piccolo del Tonale”

Come sarà il Suv elettrico dell’Alfa? Riprodurra in piccolo le linee del Tonale?Il family feeling verrà rispettato, ma non ne faremo una copia“, ha detto un portavoce Alfa ad AUTOCAR. “Ogni segmento ha la sua personalità e i clienti sono diversi, sia per età che per aspettative“. L’idea è di fare un veicolo  che declini assieme sportività e comfort, evidentemente pensando anche a un pubblico non giovanissimo.

Il Suv elettrico Alfa
Prima del Suv elettrico, l’Alfa lancerà il Tonale ibrido plug-in, con tecnologia condivisa con la Jeep.

Quanto alla scelta di optare per un Suv di dimensioni contenute, il portavoce ha spiegato: “Il segmento B al momento è probabilmente la soluzione ottimale, per autonomia e utilizzabilità“, ha aggiunto il portavoce, “e la rete di ricarica sarà molto migliorata“. Ovviamente quest’ultimo riferimento è al 2022, dato di uscita sul mercato del piccolo Suv Alfa. Quanto al ritardo con cui la Casa italiana arriva nell’elettrico,  la spiegazione è stata: “Ora vediamo  il mercato evolvere abbastanza rapidamente. Assistendo a diversi approcci, alcuni di successo, altri non proprio. Abbiamo l’opportunità di capire che cosa funziona e di muoverci di conseguenza nel modo giusto“.

SECONDO NOI. Un tempo ci si sarebbe chiesto: che ne diranno gli alfisti? Ora la categoria si è piuttosto ridotta, causa scarsità di modelli, e nel 2019 si sono vendute solo 54.365 Alfa Romeo. Il matrimonio del marchio del Biscione con l’elettrico, comunque, ci sta tutto. Tesla ha dimostrato al mondo che si possono fare ottime auto sportive anche a emissioni zero. E la Porsche, con la Taycan, ha confermato. Qui parliamo solo di un piccolo Suv, ma se fosse un’auto bella, scattante e divertente un bello spazio di mercato lo troverebbe

 

 

 

Apri commenti

4 COMMENTI

  1. Perché l’Alfa Giulia elettrica sarebbe bellissima. Il problema è che FCA arriverà effettivamente sull’elettrico almeno fra tre anni, perdendo di fatto, un treno molto importante.

    • Il problema era la piattaforma su cui costruire un’auto così: FCA non l’aveva, l’unica che aveva sviluppato era nata e pensata per auto piccola come la 500. Ecco perché cercava un partner come PSA: proprio per trovarsela già bella fatta (questo e altro), senza dover investire una cifra con molti, molti zeri.

  2. Peccato, sicuramente sarà un’auto premium e “giustamente” non costerà poco, ma se uscirà tra due anni sarà in clamoroso ritardo rispetto alle concorrenti… quando ci si rivolge ad acquirenti “premium” il tempismo e l’innovatività contano…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome