Home Incentivi Il rompicapo degli incentivi nell’acquisto di una Spring

Il rompicapo degli incentivi nell’acquisto di una Spring

9
CONDIVIDI

Il rompicapo degli incentivi: ci sono, poi non ci sono, poi tornano decurtati…Un lettore chiede consiglio per l’acquisto di una Dacia Spring. Vaielettrico risponde. Un altro vuol capire se fidarsi dei super-sconti che ha trovato per la Spring su un sito. Ricordiamo che i vostri quesiti vanno inviati alla mail info@vaielettrico.it

Il rompicapo degli incentivi: comprare o aspettare?

il rompicapo degli incentivi“L’11 Agosto avevo stipulato un contratto di acquisto per una Dacia Spring Comfort Plus con optional di ricarica rapida. Avevo una vecchia Panda intestata a mio padre da rottamare e volevo approfittarne per passare ad un’elettrica economica da usare in famiglia per spostarci in città. Avevo concordato un prezzo di 11900 € con il venditore (ho lasciato 200 € di caparra che a detta sua servivano per bloccare l’ecoincentivo). Ma, a metà settembre, mi chiama e mi dice che i 2000 € di bonus non ci sono più ed il prezzo che dovrei pagare alla consegna (prevista per il 2/7/2022) diventa di 13.700 €. La Panda da rottamare è ancora in mio possesso, non sono ancora venuti con il carro attrezzi a ritirarla perché non è marciante. Poco dopo gli incentivi finirono completamente e mi disse: aspettiamo e vediamo come si comporta il governo. Oggi mi ha chiamato dicendomi che il prezzo rimane di 13.700. Non ho urgenza dell’auto, anche perché la consegna che mi era stata data era giugno-luglio 2022. Meglio aspettare gennaio 2022 per capire come saranno gli incentivi e poter acquistare l’auto a 11900 € come il contratto che avevo stipulato ad Agosto?“. Jacopo.

il rompicapo degli incentivi
La Dacia Spring: a settembre è stata l’elettrica più venduta in Italia.

Il bonus 2022 dovrebbe restare identico: quindi…

Risposta. No, Jacopo, secondo noi gli incentivi del 2022 saranno costruiti sulla falsariga di quanto attualmente in vigore. Ovvero 6 mila euro rottamando una vecchia auto (come la vostra Pandina) o 4 mila euro senza rottamazione. Certo, ci vorrebbe l’indovinometro (termine coniato dal nostro amico Matteo Valenza) per capire oggi che cosa farà il governo a fine anni con la legge di bilancio 2022. Ma tutto lascia presagire che lo schema rimarrà questo. Ergo: rimandando l’acquisto a gennaio, non farai altro che allungarti una lista d’attesa che, come tu stesso ci confermi, già oggi prevede la consegna all’estate del 2022. Quel che è auspicabile è che, nel disegnare e finanziare il bonus per l’anno prossimo, il governo eviti gli stop and go di quest’anno. Il rompicapo degli incentivi. I potenziali acquirenti non ci capiscono più nulla e, temendo di sbagliare, finiscono per ripiegare su un’auto tradizionale, al limite ibrida. Ed è un  peccato.

il rompicapo degli incentivi

Le Dacia in super-sconto: c’è da fidarsi?

“Su Autoscout 24 vedo che una ditta tedesca offre la Dacia Spring a 11.590 euro. L’annuncio parla di un’auto con 0 km, nella versione Comfort (se ho capito bene senza la ricarica rapida, che a me non interessa). È un prezzo di circa 4 mila euro meno rispetto a quanto chiede il concessionario Renault Dacia. C’è da fidarsi?“. Danilo M.

il rompicapo degli incentivi
Uno degli annunci su Autoscout 24 a cui fa riferimento il lettore: una Dacia Spring nuova a 11.900 euro..

Risposta. La cosa è un po’ strana: la Spring ha iniziato le consegne da poche settimane, eppure su Autoscout in vendita ce ne sono 150, a prezzi super-convenienti. Molti sono firmati da un operatore tedesco, HVT Automobile, che assicura trattarsi di auto nuove. Cercheremo di capire e torneremo sull’argomento.

 

Apri commenti

9 COMMENTI

  1. A me il concessionario mi ha chiamato per dirmi, ma che gli incentivi prenotati ad agosto sono di 2000 euro in meno del pattuito. L’autore dell’articolo potrebbe per favore dirmi se i miei incentivi non dovrebbero essere riservati a me per 6 mesi? Nel suo articolo non fa alcun riferimento ai mesi in cui gli incentivi sono riservati, dando solo ragione al concessionario. Grazie in anticipo

  2. Spero di non essere troppo OT: ma una volta acquistata in Germania, quali sono i problemi per la reimmatricolazione in Italia?
    Premetto che da oltre 40 anni, complice il mio povero papà ex titolare di scuola guida, mi sono sempre immatricolato da solo le auto di famiglia.

  3. Io per fortuna sono andato a luglio 2021 ed ho trovato un bravo venditore che mi ha sconsigliato la spring perché gli incentivi prenotati a luglio se in 7 mesi la macchina non arrivava li perdevo. Mi ha consigliato la Twingo (più bella e più performante) e grazie ad incentivi statali+regionali mi è costata con finanziamento 12500€ (senza finanziamento erano 11300 circa). Quindi se quello della Dacia fa il furbo prova a chiedere per la Twingo.

  4. X Jacopo: non mi torna. Il contratto l’hai firmato il giorno 11 Agosto. In quel momento c’era disponibile sia ecobonus che extrabonus. Il concessionario ti chiama a metà settembre per dirti che l’incentivo non è più disponibile (intende extrabonus?). Mi vien da pensare: cosa ha fatto nel frattempo il concessionario? Ha dormito alla grande per non aver inserito la tua pratica sul sito del mise in più di 1 mese. Ok che c’erano le ferie, ma avrebbe dovuto inserirla subito, perchè aspettare? O peggio ancora sta facendo il furbo per intascarsi lui in più altri 2000 euro. Scusate la diffidenza ma dei concessionari mi fido ben poco visto che i preventivi spesso hanno sconto minore in caso di incentivo e quindi è quasi come se buona parte dell’incentivo se lo intasca così il concessionario.

  5. x Jacopo. Se sei disposto a spendere 13700 euro per una Dacia Spring e aspettare fino a Luglio (mamma mia che coraggio!!!!!), valuta un’altra strada: a Pescara c’è un concessionario che per 13500 euro ti vende una Dacia Spring km 0 in pronta consegna. Hai 3 vantaggi:
    – costa 13.500 euro anziché 13.700 euro
    – è in pronta consegna, non devi aspettare 9 mesi
    – ti vendi la tua pandina per fatti tuoi, privatamente, e vedrai che riuscirai a ricavarci anche 1000 euro (le auto low cost sono introvabili, per quel prezzo non c’è nulla sul mercato, se la tua auto è marciante la vendi nel giro di 4 settimane dall’annuncio)

  6. x Danilo. In Germania ci sono gli ecoincentivi da 9.570 euro così composti secondo le attuali linee guida di finanziamento del Ministero Federale dell’Economia e dell’Energia (BMWi) per la vendita di veicoli ad alimentazione elettrica: € 6.000 di sussidio federale e € 3.570 di quota Dacia. Ecco perché il prezzo torna perfettamente con quello indicato. Se poi questo ecoincentivo si applichi anche a cittadini non residenti in Germania non lo so.
    La Spring in Germania parte da € 20.490 per la Confort e € 21.790 per la Confort Plus, quindi sottraendo gli incentivi il prezzo diventa € 10.920 per la Confort e € 12.220 per la Confort Plus. Acquistare la Confort a € 11.590 significa regalare al concessionario € 670 (sarà la famosa “messa su strada” alla tedesca).

  7. Consiglio spassionato: lasci l’acconto ed i giorni successivi (meno di una settimana) controlli se sei “dentro” gli incentivi .

    • Ciao Paolo.
      Come si fa a controllare se si è “dentro” gli incentivi?

      Io ho firmato il contratto a Luglio, lasciando 1000 euro di caparra.
      ora inizia a temere che l’auto non arrivi per fine anno e, quindi, perderò gli incentivi.

      Essendo il Concessionario Dacia Renault, se gli incentivi sono stati prenotati, nel caso in cui non dovesse arrivare la Spring dite che sarebbe possibile “concordare” l’acquisto alternativo di una Twingo senza perdere il bonus?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome