Home Vaielettrico risponde Il peso delle EV fa crollare i parcheggi multipiano?

Il peso delle EV fa crollare i parcheggi multipiano?

41
CONDIVIDI
Il peso delle EV fa crollare i parcheggi multipiano? Dario, un lettore, ci segnala che un sito paventa questo pericolo: vero o falso? Vaielettrico risponde. Ricordiamo che i vostri quesiti vanno inviati alla mail info@vaielettrico.it .

il peso delle EVIl peso delle EV può veramente essere un pericolo? Guardate questo articolo…

“Vi seguo sempre con molto interesse, soprattutto per la Vostra obiettività. Vorrei un Vostro parere, compatibilmente con i Vostri impegni editoriali, su questo articolo pubblicato online da una rivista di settore. Vorrei sapere se si tratta della solita disinformazione o di un problema reale di cui tenere conto. Grazie mille! Allego il linkDario Dentamaro

Il peso delle EV
Uno stralcio dell’articolo di Fuoristrada.it a cui si riferisce il lettore.

Vediamo se c’è un rischio terribile tipo Ponte Morandi

Risposta. Nell’articolo citato da Dario si fa riferimento soprattutto a un rischio tipo Ponte Morandi. Sotto il titolo “CROLLA TUTTO” si legge infatti: “Il peso enorme delle auto elettriche rispetto alle vecchie macchine tradizionali potrebbe causare una grave serie di problemi anche alle infrastrutture pubbliche e private. Come strade, ponti e soprattutto parcheggi“. E si cita un ingegnere della British Parking Assosiation che “mette in dubbio che i parcheggi multipiano locali possano reggere più auto elettriche parcheggiate al loro interno“. Ora, ci sono grandi Suv termici che pesano come un camion, ma nessuno ha mai posto il problema. La BMW X6, per esempio, pesa 2,710 tonnellate (fonte Quattroruote). Il tema della sicurezza, però, è così serio che abbiamo chiesto aiuto a un esperto, Piero Violante di Parcheggi.it: “Per dare una risposta al  lettore, preoccupato dalla resistenza dei solai nei parcheggi in struttura più sollecitati da una maggiore diffusione di EV“, è la sua premessa, “ci si può riferire al carico della soletta previsto secondo i manuali e le normative di legge“.
Il peso delle EV
ANCHE LE TERMICHE NEL LORO PICCOLO…La BMW X7 pesa 2,7 tonnellate.

Il peso delle EV? “Mi sembra un falso problema”

Considerando che una soletta industriale dovrebbe essere progettata per carichi statici di 500 kg/mq, equamente distribuiti, un’area di 1000 mq destinata a parcheggio regge 500 Ton.” prosegue Violante. “Anche considerando un peso di 2.500 kg di ciascuna auto, sarebbero 200 i veicoli teoricamente parcheggiabili. Da tenere presente che l’ingombro di un singolo stallo è di 12 mq, dividendo per la superficie di 1.000 mq il numero di veicoli parcheggiabili è al massimo 83. Senza considerare gli spazi di manovra. Dunque, ben al di sotto del carico max. Ovviamente le variabili come la vetustà dell’immobile o altri fattori possono influire sulla integrità della struttura, ma il margine di sicurezza c’è. Il problema del sovrappeso delle EV è, secondo me, una falsa verità. Oggi anche le auto endotermiche hanno pesi quasi equivalenti. I veicoli moderni a causa, o per merito, delle norme di omologazione per sicurezza attiva e passiva, pesano molto più di 20 anni fa. Anche gusti e mode fanno si che SUV e MPV siano sempre più diffusi, con pesi importanti. Quindi additare i veicoli elettrici come soggetti in grado di mettere in crisi la resistenza di strutture di parcheggio mi pare, come minimo, una forzatura...”.

– Iscriviti alla newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico

Apri commenti

41 COMMENTI

  1. Alla redazione, voi lavorate e monetizzate anche con le visualizzazioni e la pubblicità e in quello che fate mettete impegno.

    Dare a un sito del genere visualizzazioni inserendo il link la trovo una mossa infelice. Potreste inserire il link tramite way back machine, così l’articolo sarà sempre disponibile ma non avrà visualizzazioni conteggiate (tra l’altro così come è al momento, che magari se non lo fate se modificano qualche info e aggiungono un dubbio sembrerebbe che avete selezionato solo le domande a cui rispondere)

  2. Siamo passati da “il diesel inquina meno dell’elettrico” (per l’elettrico si considerano anche le flatulenze emesse dal mulettista mentre sposta le batterie in magazzino, mentre per i carburanti, guardacaso, sembra sgorghino naturalmente dalle stazioni di rifornimento), al “le elettriche generano più microparticolato dai freni perché sono più pesanti” e ora si arriva al “si sfondano le solette dei parcheggi e non cielo dikono!!!111!1!1!1!”. Bisogna dare atto a questa gente che hanno molta fantasia. Solo quello però.

    • La cosa triste sai qual’è? Che magari capiterà pure nel giro di qualche tempo, magari in rimesse ultracentenarie che non vedono una manutenzione dalla loro nascita, e vedrai come ci crederà un sacco di gente a ste baggianate… Magari omettendo nella news che c’era pure stata una piccola scossa di terremoto

  3. Me lo chiedevo proprio tot giorni fa, più che il peso che faccia crollare qualcosa, che appunto è abbastanza difficile, più che altro a livello normativo, magari ci son dei limiti specifici più bassi rispetto a quelli garantiti dalla soletta?

  4. Tralasciando che come già detto nell’articolo il peso medio delle autovetture è cresciuto moltissimo nel corso degli anni, proprio una rivista di fuoristrada (veicoli pesanti e inutili al 95% di chi li acquista) tira fuori questa storia…. mah

  5. Ma in Norvegia dove termiche in pratica NON ne vendono piú, quante stragi da parcheggio ci sono state?

    In Cina che vendono centinaia di migliaia di BEV al mese quante tragedie da parcheggio ci sono state?

    Per sapere.

    • Vabbè in Norvegia son gli abitanti della Lombardia sparsi sul un territorio quasi il 30% più grande dell’Italia, a loro i parcheggi verticali non servono 😂😂

      • Pechino però ha più abitanti di Veneto e Lombardia messi assieme.

        Quanti parcheggi sono crollati? Perché metà delle BEV mondiali mi risulta che circolano lì.

        In Germania a Dicembre un 30% delle vendite sono state di BEV per cui spazio un annetto dovremo vedere qualcosa.

        Se non lo vediamo vuoldire che la teoria non é supportata da fatti ed era dunque errata.

        Sulla Norvegia OK che sono pochi mln in tanto spazio ma NON é che si sono equamente distribuiti come un gas in un contenitore.
        Hanno enormi foreste DISABITATE e OSLO con 700.000 abitanti. 1,5mln tutta l’area metropolitana.
        Ha una densità abitativa di 1400 ab/KMq.
        Roma ne fa 2300, quindi non é che siamo così distanti.

        Teniamo d’occhio Oslo e se non succede nulla nei prox 2 anni scrivete una mail a quest’ingegnere di stare tranquillo.

  6. Le auto di una volta pesavano molto più di ora, a pari dimensione, le norme sulla sicurezza sono ciò che hanno portato a enormi studi proprio in questa direzione, la mia Clio del 2005 pesava 1150kg (5 stelle EuroNCAP), molto più della precedente ma era molto più grossa, il modello successivo è sceso di quasi 200kg!
    La mia attuale B250e phev pesa poco più del precedente BMW 320d f30, certo l’f30 ancora non aveva un telaio leggerissimo, ma meglio di altre.
    Articolo nativo molto… stupido, analisi piuttosto superficiale.

  7. Si prende come esempio i suv maxi per cercare delle ragioni, numericamente però non sono così tanti.. trovo molto più preoccupante che una utilitaria media elettrica pesi 400-500 kg in più della paritetica benzina.. e di queste ne circolano molte più dei q8…

    • Ma hai letto la spiegazione di come si stabiliscono i carichi in fase progettuale, oppure ti sei fermato solo al titolo?
      Se tu avessi letto tutto, avresti anche capito che è un NON problema.

    • Si peccato che di norma le strutture non siano progettate solo ed esclusivamente per le utilitarie, ma ben si di auto e o furgoni, visto che c’è la possibilità in molti parcheggi multipiano, comunque discutevo con una persona che mi stava facendo il paragone di una Tesla M3 che pesa 1800kg perché elettrica, io gli ho risposto che la mia ex SW diesel pesa 1850kg quindi è più leggera, in pratica se se un piano del parcheggio multipiano parcheggiamo solo auto come la mia diesel, non possiamo parcheiare le M3 , la trovo un emerita cazzata.
      Per quello che riguarda il ponte Morandi il problema di fondo è che il traffico era 10 volte superiore a quello di progetto e assenza di manutenzione, di fatti quello che a me fa paura nei multipiano non sono la dimensione e la qualità di auto, ma che controlla la manutenzione e i problemi statici della struttura, visto che tanto poi se succede qualcosa non c’è mai nessuno che paga.

      Le stesso vale per le cabinovia, e abbiamo visto che pur non essendo a pieno carico è caduta e ha fatto morti.

      Altra cosa è sulle abitazioni o centri commerciali multipiano se al posto di contenere 1000 persone standard 75kg le persone sono fuori standard 100/120 kg il centro commerciale regge o ascensore regge , quindi se la mettiamo su questo piano potrebbe pesare di più una qualsiasi auto se 5 adulti fuori taglia contro una BEV con un adulto in taglia.

      Sono solo ipotesi da bar ma è per fare discutere in modo costruttivo

  8. Scusate, non era il caso di capire anche le ragioni dell’ingegnere inglese e solo dopo scatenarsi a demolirle? A parte il tono scandalistico e le imprecisioni (l’ingegnere si chiama Whapples con l’acca e l’Assosiation è Association) dell’articolo di Fuoristrada.it, può essere che ci sia qualcosa da approfondire. In fondo lo dicono i parcheggiatori britannici, non i nostalgici delle auto a gasolio, e pongono un problema di sicurezza non di stop alle auto elettriche. Qui (https://vnexplorer.net/weight-of-electric-cars-could-cause-catastrophic-damage-and-lead-to-car-parks-collapsing-engineers-warn-britains-parking-facilities-were-not-designed-for-hulking-battery-vehicles-s6606017.html) c’è qualche elemento in più, se interessa a qualcuno.

    • Come ho scritto di sotto, in realtà il problema è ampiamente diffuso, TUTTE le auto negli ultimi 30 anni sono cresciute di peso del 30%, le versioni elettriche di auto ICE pesano il 15/20% in più (eccezione: la Kona, la elettrica pesa quanto una Model 3) a loro volta, proporzionalmente meno peggio.
      Se un problemi potrebbe davvero esistere e seriamente non è soltanto a causa delle BEV. Secondariamente, le BEV native non sono così “più pese” a parità di segmento per via di una migliore progettazione del telaio. In futuro le batterie caleranno probabilmente di peso, una Model 3 già oggi pesa esattamente quanto una termica pari dimensioni.
      Se poi smettessero di sfornare SUV con abitabilità e baule di una Panda ma lunghi 4,5 metri sarebbe anche di aiuto….

  9. Premesso che non sono un ingegnere né un architetto e quindi, probabilmente, sto per scrivere una stron… Un auto di 2000 kg distribuisce il peso sulle quattro ruote e cioè 500 kg concentrati sui pochi cm² dell’impronta dello pneumatico a terra. Può influire sui 250 kg/m²?

  10. Non riesco a decidermi se è più avvilente l’articolo originale o il fatto che gli si sia dato spazio.
    Oppure è un test per vedere fino a che livello di allucinazione possiamo spingerci nello scrivere domande? Perchè nel caso avrei succulenti argomenti da suggerire per le prossime puntate:
    – ma se un giorno compare un erede di Nikola Tesla, dovrò restituire la mia auto perchè le venga cambiato il nome?
    – il mio vicino si lamenta che mentre ricarico l’auto, il suo lampadario sfarfalla. Come posso difendermi da questa accusa?
    – il benzinaio del paese non mi rivolge più la parola da quando ho comprato una BEV. Dite che è sicuro andare da lui a comprare ogni tanto una tanica di miscela per tenermelo buono, anche se ho sostituito anche il decespugliatore con uno elettrico?
    – se mi viene la nostalgia del bel rombo di un’auto sportiva, dove posso comprare (va benissimo anche scaricare illegalmente) degli mp3 da riprodurre poi in auto?

    • Avvilente o no, cerchiamo di rispondere con umiltà alle domande che ci arrivano, anche perché certi articoli finiscono per fare un sacco di clic è un controcanto qualcuno dovrà pur farlo, no?

  11. Una Q8 pesa circa 2400kg come una Tesla Modelx stesse dimensioni e anche peso, una Tesla model3 pesa circa 1800kg quanto una auto della stessa xmcategoria e prestazioni, mi sembra che il peso delle auto elettriche non sia un problema rispetto agli altri veicoli

    • Puo’ essere un delirante problema nei parcheggi fuori norma, o vecchi di 30 anni. La soluzione finale? Fine mania autonomia, gia’ avviata.

  12. Buongiorno a tutti, i progetti vengono realizzati seguendo la Normativa vigente che, nel caso Italiano, è la “Normativa Tecnica per le costruzioni ” aggiornata al gennaio
    2018. In particolare tale norma prevede per i solai dei parcheggi un carico di 2.50 kn/mq (250 kg al metro quadro) per autoveicoli aventi massa a pieno carico pari a 3000 kg. Con questo carico di progetto (attenzione, non avviene il crollo oltre questo carico per una questione ben studiata e consolidata nelle normative nazionali ed internazionali legate a coefficienti di sicurezza) il solaio è ritenuto sicuro indipendente dal fatto che l’autoveicolo abbia le batterie o il motore. Per cui è corretto affermare che “le auto elettriche fanno crollare i parcheggi” sia una fantozziata “cagata pazzesca”

    • Confermo, con la precisazione che anche se un leggero superamento dei carichi ammissibili di progetto in genere non dovrebbe comportare crolli, superarli NON è comunque consentito e chi lo fa se ne assume ogni responsabilità (le assicurazioni non pagano eventuali danni, come in tutti i casi in cui si utilizza qualcosa per fare quello a cui non era destinato).

  13. Io inizierei pure a preoccuparmi per la faglia di S. Andrea e dei campi Flegrei.
    Ah, tenetele lontanissime anche dalla Torre di PIsa, non vorrei mai…

  14. Si, si, sottovalutate pure i problemi, voi!
    E’ tutto vero, e non si cita un altro problema connesso: l’edificio sprofonderà di svariati cm, increspando ed ondulando l’asfalto delle strade limitrofe, obbligando così a costosissimi rifacimenti del manto stradale.
    Ma non è mica finita qui! La scienza può evidenziare problemi ben maggiori!
    Come noto, la terra è piatta! Bene! Poiché nel pianeta le elettriche non sono ben distribuite nel territorio, pensate a cosa sta succedendo al piatto con un milione di ZOE tutte su un bordo. Non può che ruotare! Ebbene, è appena iniziata ma, man mano che venderanno auto elettriche, lo spostamento dell’asse terrestre diventerà sempre più marcato (non mi è chiaro quanto sia spessa la terra piatta, quindi non so quanto sia lungo l’asse, ma attenti alla testa!). Ebbene, quando le elettriche saranno tante e sempre mal distribuite, chi sta sopra si troverà sotto, e chi sta sotto si troverà sopra. Tutti a dire che l’alterazione del clima dipende dall’inquinamento, dalle emissioni climalteranti! Nooo! Ottusi! E’ la dimostrazione del fatto che l’asse terrestre, per quanto corto possa essere, ha iniziato a girare.
    E non vanno sottovalutati altri due problemi:
    1) non siamo abituati a stare a testa in giù, mai provato a stare mezz’ora in una panca a inversione? Beh! Si rischiano ictus, viene mal di testa (però la spina dorsale se ne giova… boh!?).
    E’ Big-Farma che vuole le elettriche per venderci cachet e medicine!
    2) della verità scientifica della terra piatta mi sfugge una cosa: ma quelli che stanno sotto, per non cadere, devono legare le caviglie a ganci infissi sulla terra? Non so, ma se fosse così, siamo in mostruoso ritardo! Non abbiamo ancora iniziato a metterne uno di questi ganci! Pensate i costi ed i rischi connessi se non si termina in tempo!
    Non scherzateci: il peso delle elettriche cela, come scientificamente da me dimostrato, un sacco di problemi!

    O no?

    • Ma cosa stai dicendo?
      Prima di tutto sulla faccia inferiore della Terra non vive nessuno, ovviamente tutto precipiterebbe nello spazio.
      Il problema delle auto elettriche su un lato è reale, ma basta distribuirle e non succede niente… Comunque se anche la Terra si inclinasse poi le auto scivolerebbero fuori dal disco e tutto tornerebbe a posto.

  15. Questa mattina guardavo una prova di carwoow su YouTube.
    Rs6 2.27ton, classe E AMG 2.07 ton, panamera 2.35 ton, Tesla model YP che è un SUV peso 2.0ton
    Ma di cosa diavolo stiamo parlando???

  16. Se crollano è perché o hanno sbagliato i calcoli o hanno truffato sui materiali usati per tenersi più soldi in tasca, il resto è fuffa..

  17. 😂😂😂😂😂

    Favoloso. 🤣🤣🤣🤣🤣

    Assolutamente d’accordo con il signor Violante.
    Anzi, rilancio dicendo che spesso i 500kg/mq sono un valore minimo. Nella pratica non è infrequente andare un po’ oltre, giusto per stare di sicuro dalla parte della ragione.

  18. E quindi un imbecille per fare su 5 euro ha scritto un articolo per dare degli imbecilli a tutti gli ordini degli ingegneri, architetti, ecc…

  19. Come la solito si scrive senza pensare ….
    Il problema più serio é l’aumento ESAGERATO delle dimensioni auto: sono moltissimi i box e le autorimesse non più utilizzabili in quanto le auto odierne sono troppo troppo grandi e stentano troppo poco.

    • Nissan Micra 1990: 374 x 159, peso 800 kg, prezzo 6.400€
      Nissan Micra 2022: 400 x 174, peso 1102 kg , prezzo 18.500€

    • Auto troppo grandi o fare i box delle dimensioni delle Topolino non è stata una scelta lungimirante del costruttore (e del compratore)?

      E il fatto che molti box di 40 anni fa sono più grandi di quelli che costruiscono ora che cos’è? Lungimiranza? O voglia di monetizzare all’inverosimile spremendo fino all’ultimo mq disponibile?

      Considerato che ora anche banalmente le camere da letto nelle nuove costruzioni sono piccolissime rispetto a 40 anni fa, il problema qual’è? Avere esseri umani troppo alti?

      • No l’errore di fondo è acquistare o prendere in affitto case non adatte alle nostre esigenze, ma ha un bel open space, e si ma tutto il resto 🤦🤦🤦

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome