Home Tecnologia & Industria Il Musk-pensiero: in giro troppe auto senz’anima

Il Musk-pensiero: in giro troppe auto senz’anima

0
CONDIVIDI
Elon Musk
Elon Musk: "il maggior pregio delle auto che facciamo è che non sono progettate da una corporation senz’anima".

Il Musk-pensiero è pieno di frecciatine per i concorrenti più blasonati del mondo automotive. Il patron di Tesla è stato intervistato da Motor Trend, a 10 anni dal lancio di un’auto fondamentale come il Model S. Ecco 5 punti-chiave del colloquio 

1- “10 anni di Model S senza che la concorrenza…”

Tesla Model S
Il Model S fu lanciato dieci anni fa, nel 2009

Io pensavo che la concorrenza avrebbe prodotto auto competitive con il Model S molto prima di oggi. In fin dei conti il Model S debuttò nel 2009. E anche se la gente pensava che “era una macchina impossibile da costruire”, e molti articoli lo confermavano, riuscimmo a farla, a farla omologare e a centrare tutti i requisiti di sicurezza. Anzi, a raggiungere il miglior punteggio nella storia dell’ente federale americano per la sicurezza stradale, l’NHTSA. Ebbene, io mi aspettavo che in tre anni o giù di lì qualcuno avrebbe fatto un’auto migliore dell’originale, del Model S, appunto.

2- “La gente si deve innamorare delle nostre auto”

“Il

Il nostro obiettivo principale con il Model S era: che cosa possiamo fare perché la gente si innamori di questa macchina? Io penso che il maggior pregio di Tesla e delle auto che facciamo è che non sono progettate da una corporation senz’anima. Non partiamo da un tabulato finanziario o da un’analisi di mercato. Nulla di tutto ciò. Ovviamente dobbiamo portare a casa più di quel che spendiamo, ma alla fine della giornata vogliamo avere fatto macchine che amiamo. Che ci colpiscono nel cuore, che ti fanno vibrare…”.

3- “Per certe macchine non provi nulla…”

Vedo molti concorrenti fare tutte quelle auto senza cuore né anima: Poi si chiedono: perché nessuno prova qualcosa per queste macchine? Io dico: ma perché dovrebbero?”.

4- Dobbiamo far sì che i nostri modelli costino meno”

Fabbrica Tesla
La fabbrica Tesla: Musk vuole che le sue auto costino meno, lavorando sul powertrin elettrico.

Abbiamo allestito una gamma veramente eccitante e possiamo dirlo ancora a maggior ragione per il futuro. Avremo il Tesla Semi, il camion, il nuovo Roadster…E, speriamo che entro fine anno possiamo svelare il Tesla pick-up e mettere in produzione il Model Y. In generale direi che da un punto di vista aziendale dobbiamo solo migliorare i costi del powertrain elettrico, soprattutto il pacco-batterie e il motore. Per fare auto a prezzi più accessibili. E dobbiamo lavorare sulla guida-autonoma. Queste sono le due cose più importanti, ma perseguendole sempre con anima e cuore“.

5- Musk: “Computer su 4 ruote, ecco che facciamo”

Screen-touch Model S
Lo screen-touch del Model S Tesla

Siamo partiti dal principio che il Model S doveva essere un computer su 4 ruote. Quindi: se vuoi avere un laptop su ruote, ti serve un grande schermo, un’interfaccia touch e la possibilità di aggiornamento a distanza. Questo ti dà una grande libertà di migliorare continuamente l’auto agendo sul software… Avevamo iniziato a farlo già con il Roadster. Sono trent’anni che i pc vengono aggiornati a distanza e se vuoi farlo sull’auto, devi essere connesso a internet. E avere la capacità operativa di un laptop avanzato”.

Finisce qui il Musk-pensiero. Dite la vostra nello spazio commenti qui sotto.

— Sarà la Porsche Taycan la concorrente più temibile per il Model S TeslaLeggi qui