Home Bici Il monopattino che torna a casa da solo

Il monopattino che torna a casa da solo

0
CONDIVIDI
Monopattino
Un momento della presentazione del monopattino a guida autonoma, a Pechino

Il gruppo cinese Segway-Ninebot ha trovato la soluzione per i micro-veicoli elettrici in sharing lasciati per strada, che devono essere raccolti ogni notte dagli operatori. E la soluzione è: crearne uno in grado di guidare se stesso alla stazione di ricarica.

Micro veicolo, grande intelligenza

Il nuovo monopattino a guida autonoma, il KickScooter T60, è stato presentato (in forma statica) durante un evento a Pechino. Ha tre ruote (due davanti, una dietro) e può usare l’intelligenza artificiale e le capacità del cloud remoto per guidarsi senza un driver umano. Come un’auto a guida autonoma.

Il monopattino che torna a casa
Il monopattino che torna a casa

Ancora non è stato dimostrato pubblicamente l’effettivo funzionamento di questa tecnologia. Si prevede che il KickScooter T60 non riuscirà ad effettuare in autonomia il percorso dal luogo in cui è stato lasciato alla stazione di ricarica fino all’inizio del 2020. Ma Ninebot ostenta una certa sicurezza e anticipa che che due operatori globali come Uber e Lyft, che si sono espansi nel settore bike e micro-mobilità, hanno espresso interesse per il nuovo monopattino. Anche se anche questo resta tutto da dimostrare. Un portavoce di Lyft ha tagliato corto: “Siamo sempre interessati a vedere le ultime innovazioni di potenziali partner come Ninebot, ma non abbiamo ancora preso impegni riguardo a questo prodotto“.

Le società di sharing per il monopattino che torna a casa

Si tratta sulla carte di un’innovazione fondamentale per chi gestisce servizi di sharing di micro-mobilità free flow. Una voce delle più importanti nei costi (assieme alla manutenzione) è data proprio dalle spese per il personale che riporta i monopattini e gli hoverboard alle stazioni di ricarica. Per poi essere riaffittati. Intervenire su questa voce significherebbe portare in attivo i conti di tante società che, al momento, stentano a raggiungere il pareggio.

Segway Ninebot
Un normale monopattino Segway Ninebot: il costo è assai inferiore rispetto al modello a guida autonoma.

Anche se si prevede che il prezzo sul mercato per “il monopattini che torna a casa da solo” in Cina sarà intorno a 10.000 yuan (1.280 euro). Un prezzo ben più alto degli attuali monopattini di Segway-Ninebot, venduti ai clienti e alle società di scooter con listini che vanno da circa 100 euro a poco meno di 300 euro. Presto ne sapremo di più: i KickScooter T60 inizieranno i test su strada il prossimo mese, per essere commercializzate nel primo trimestre del 2020.

— Leggi anche / Sperimentazione monopattini elettrici Italia: dove, come e quando